Home EDITORIALI Soldi ai ladri e ai disonesti

Soldi ai ladri e ai disonesti

notiziarioIl reddito di cittadinanza, se l’Italia fosse un Paese normale, potrebbe anche essere una cosa bella: dare soldi a chi non ne ha per stimolarlo a trovare un lavoro. Splendido.

D’altra parte anche la Germania, la Francia e la Spagna hanno una sorta di reddito di cittadinanza. Peccato che la Germania, la Francia e la Spagna siano Paesi normali, l’Italia no.

L’Italia è il Paese degli evasori, della gente che dichiara zero reddito, ha la casa popolare poi ci parcheggia sotto la Porsche Cayenne. L’Italia è il Paese dove vive troppa gente che si ritiene furba e dove c’è uno Stato che non sa fare adeguati controlli.

La conferma di questa situazione catastrofica, che farà andare il reddito di cittadinanza più ai furbi che ai bisognosi, ci è arrivata lunedì, quando è stata resa pubblica la notizia che nei primi 6 mesi dell’anno le verifiche mirate effettuate dalla Guardia di Finanza sui beneficiari di prestazioni sociali agevolate ed esenzione dai ticket sanitari ha dato esiti drammatici: 6 persone su 10 che ottengono le prestazioni agevolate non ne avrebbero diritto, perché sono dei falsi poveri: hanno soldi, hanno redditi, lavorano in nero, tengono nascoste le loro ricchezze e così ottengono agevolazioni sociali a cui non hanno diritto.

E otterranno anche il reddito di cittadinanza, ovviamente, pur avendo già stipendi (in nero) e ricchezze. Sei su dieci è tantissimo, se ci pensate.

Prima di far partire il reddito di cittadinanza, bisognerebbe stroncare questa vergogna, se no il governo, anziché fare del bene all’Italia, regalerà soldi ai ladri e ai disonesti. In sei casi su dieci.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !