HomeEDITORIALIIn taxi a Sidney

In taxi a Sidney

notiziarioLa scena si è svolta alcune settimane fa in Australia. Siamo a Sidney, due italiani sono su un taxi, un uomo e una donna. Non sono turisti, sono manager che lavorano lì.

La donna è originaria della nostra zona, l’uomo no, ma è comunque anch’egli del nord.

Mentre il taxi sta viaggiando verso la meta, l’uomo italiano abbassa il finestrino e, forse per abitudine, forse per distrazione, getta un fazzolettino di carta sulla strada. Non lo avesse mai fatto.

Una pattuglia della Polizia che era qualche vettura dietro di loro nota la scena, aziona sirena e lampeggianti, raggiunge il taxi e lo blocca.

Il taxista giura di non essersi accorto del gesto, se no avrebbe dissuaso il cliente, l’italiano cerca di spiegare che è stata solo una distrazione, ma non c’è nulla da fare: gli agenti, inflessibili, gli chiedono prima i documenti, poi fanno tutti i controlli, alla fine, dopo aver tenuto tutti fermi quasi mezz’ora, gli fanno una multa di 400 dollari australiani (quasi 300 euro) per aver sporcato la strada.

Quando si raccontano episodi come questo, noi Italiani restiamo sempre a bocca aperta, come se si parlasse di un altro mondo. Eppure, in teoria, non è un altro mondo, perché l’Australia ha le stesse leggi che abbiamo qui in Italia: la legge italiana 221/2015 prevede multe di 300 euro per chi getta per strada il fazzolettino, lo scontrino del negozio o qualunque altra cartaccia. Quindi, in teoria, anche noi siamo come gli Australiani.

Ma noi le leggi non le facciamo rispettare e restiamo a bocca aperta scoprendo che gli altri, invece, lo fanno. Incredibile: fanno le leggi e poi le fanno pure rispettare!

Piero Uboldi 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

limbiate william chiappa

Limbiate, tutta l’Italia in “Ciao” al via la sfida di William

Partenza da Predoi (Bolzano), il comune più a Nord d’Italia, arrivo a Porto Palo di Capo Passero, il comune più a Sud d’Italia (esclusa...

Paderno Dugnano, maxi rissa fra albanesi al Villaggio Ambrosiano: 30enne ferito da un coccio...

Ci sono due feriti nella maxi rissa scoppiata in mezzo alla strada nella periferia di Paderno Dugnano. Si conterebbero almeno una decina di persone...

Lombardia cambia ancora: ok al cambio vaccino dopo Astrazeneca. I dubbi di insegnanti...

La Regione Lombardia ha cambiato posizione nel giro di poche ore sul richiamo del vaccino AstraZeneca per le persone che hanno meno di 60...
Limbiate vaccino

Vaccino AstraZeneca, Lombardia sospende richiamo a chi ha meno di 60 anni, in...

In Regione Lombardia sono al momento sospesi i richiami per le persone con meno di 60 anni che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca come...

Paderno Dugnano, ponte chiuso tra Incirano e Nova Milanese: calcinacci sulla Milano-Meda

Chiuso il ponte della Milano-Meda tra Incirano e Nova Milanese. E' il secondo cavalcavia chiuso "in via precauzionale" a Paderno Dugnano in pochi giorno....
vaccino

Stop Astrazeneca per gli under 60: seconda dose con Pfizer o Moderna

Il vaccino Astrazeneca d’ora in avanti sarà somministrato solo a persone dai 60 anni in su. Lo ha stabilito una circolare del ministero della...

Lombardia zona gialla sabato 12 e domenica 13 giugno: spostamenti liberi, centri commerciali aperti

Ultimo weekend di zona gialla per la Lombardia, che da lunedì 14 giugno passerà in zona bianca. È infatti da tre settimane consecutive che...
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !