Home BUONO A SAPERSI Il "Mal d'autunno", la depressione colpisce un italiano su tre

Il “Mal d’autunno”, la depressione colpisce un italiano su tre

L’autunno è ormai arrivato e, complice anche il cambio d’ora, le giornate diventano via via più corte.

Con meno ore di luce a disposizione e condizioni meteo più “opprimenti”, un italiano su 3 (32%) sa già che è prossimo a provare ansia e malumore.

Ad angosciare maggiormente sono la perdita del senso del tempo (41%) e il timore di non riuscire a far tutto (12%). Gli esperti avvisano: non chiudersi in casa e curare ancora di più la vita sociale (34%) insieme a una sana alimentazione e corretta idratazione (25%). Questi alcuni consigli per battere quello che clinicamente è conosciuto come Seasonal affective disorder (SAD).
E’ quanto emerge da uno studio di In a Bottle, condotto su circa 2.600 italiani – uomini e donne tra i 20 e i 55 anni, attraverso un monitoraggio online sui principali social network, forum e community digitali e su circa 20 esperti, psichiatri, psicologi e nutrizionisti, per capire come approcciare al meglio il passaggio alla stagione autunnale.

“Umore triste, irritabilità, astenia e stanchezza, maggior ritiro sociale, difficoltà nella concentrazione, aumento dell’appetito e del sonno sono sintomi che permettono di inquadrare questo tipo di disturbo definito a “pattern stagionale” come Disturbo Depressivo Maggiore Ricorrente con andamento stagionale – spiega la dottoressa Emanuela Napoli, psicologa e sessuologa.

“Le persone che manifestano il Seasonal Affective Disorder (SAD) – continua –  si dimostrano molto sensibili ai cambiamenti stagionali ed è per questo motivo che il calo della temperatura, l’aumentare delle ore di buio, la pioggia e i temporali condizionano il loro equilibrio psicofisico”.
Quali sensazioni provoca l’accorciamento delle giornate? Ben un italiano su 3 (32%) riferisce malumore (17%) e ansia (15%).

Le sensazioni positive sono davvero ai minimi termini e infatti solo il 7% prova una certa felicità e appena il 4% rilassatezza. E se l’8% avverte una certa intolleranza, non mancano coloro che si sentono rassegnati (17%) o tristi (12%).
Ma cosa accentua i sentimenti negativi? Al primo posto quasi 4 italiani su 10 (37%) mettono il fatto di avere poca luce a disposizione durante il giorno.

Per un italiano su 3 (31%) invece è il freddo che rende più indisposti e, a seguire, troviamo la nebbia (16%) e la pioggia (11%).
Cosa angoscia maggiormente? Il 41% dei soggetti coinvolti è inquieto per via della perdita del senso del tempo a causa anche del cambio d’ora e della riduzione delle ore di luce.

Circa 2 italiani su 10 (21%) fanno i conti con l’ansia di non riuscire a fare tutto, mentre il 21% non sopporta di dover lavorare nelle ore di buio. Il 16%, infine, lamenta la percezione di non avere tempo per la vita sociale.
Quali effetti provocano queste sensazioni negative sui comportamenti delle persone? Circa un quarto dei soggetti (24%) ammette di avere problemi con il sonno e di dormire poco e male.

Il 27% si sente triste e ha difficoltà nel rapportarsi con le altre persone durante le normali faccende quotidiane.

Il 19% ammette di trovare rifugio nel cibo mentre il 18% si scopre poco reattivo e abbastanza apatico.

Infine, il 9% degli italiani indagati, ammette di avere un calo del desiderio sessuale.
Ma come accorgimenti adottare per approcciare al meglio il passaggio alla stagione autunnale? Non chiudersi in casa ma continuare a coltivare la propria vita sociale: andare al cinema, a teatro o  organizzare cene e aperitivi con gli amici in casa aiuta a allontanare la solitudine.
Una dieta sana e una corretta idratazione sono poi indispensabili per tenere alte le facoltà intellettive.

Gli esperti infine suggeriscono l’“approccio cromatico”: abiti e accessori colorati contrastano il clima e i colori grigi dell’autunno.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Origgio, mamma ringrazia “i vigili eroi” che hanno salvato i suoi due bambini

Se c'è una prova che i vigili non facciano solo multe è quanto successo ieri nel corso del nubifragio che si è abbattuto sul...

La Misinto Beer Fest torna anche quest’anno, ma arriva dritta a casa tua!

In molti erano preoccupati, e invece la Misinto Beer Fest si farà anche quest'anno, ma con una modalità molto particolare: sarà a domicilio. IL...
Ceriano Laghetto Tennis a2

Tennis, al via da Ceriano la stagione di A2, le ragazze di casa rinunciano...

Tutto pronto, per l'esordio delle ragazze del Club Tennis Ceriano nel campionato di Serie A2 2020, che prenderà il via domenica 5 luglio. Una...
allagamenti ceriano

Alberi caduti e allagamenti, ore di super lavoro per i Vigili del fuoco |...

Alberi caduti, tetti sollevati e tanti allagamenti hanno impegnato i Vigili del fuoco per tutta la serata di ieri fino a notte inoltrata, da...

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !