HomeEDITORIALILa fattura elettronica

La fattura elettronica

notiziarioGià solo scrivere il titolo “La fattura elettronica” mi mette ansia. Sì, perché dall’1 gennaio 2019 tutti gli italiani che emettono fattura, dalla Fiat al contadino, dal ristorante al cartolaio, dovranno mandare in pensione i vecchi block notes della Buffetti e dovranno emettere solo fatture elettroniche, utilizzando computer, Qr code, Pec e Codice univoco.

Un passo enorme. Ma… a cosa serve? A combattere gli evasori? No. A semplificare la vita per chi lavora e produce pil? No, anzi, gliela complica assai. A cosa serve allora?

A semplificare la vita agli uffici burocratici.

Ma così non va bene: quando si parla di semplificazione, dev’essere per i cittadini, non per i burocrati.
In Italia, come sempre, si fanno le cose al contrario: a un bambino prima si insegna a camminare, poi a correre, per cui agli italiani prima si dovrebbe insegnare a usare il computer, poi a fare le fatture elettroniche.

Invece l’Italia oggi è in Europa uno dei Paesi meno “digitalizzati”, peggio di noi solo Bulgaria, Romania e Grecia; ci sono molti artigiani e liberi professionisti che il computer proprio non ce l’hanno, come mi confermava l’altro giorno un amico commercialista.

E adesso li si obbliga a correre senza prima avergli insegnato a camminare! Obbligarci alla fattura elettronica è comodo per lo Stato e gli fa risparmiare soldi, mentre diffondere la cultura dei computer con incentivi e agevolazioni costa allo Stato soldi e fatica. Allora non ti insegno a camminare, ma ti obbligo a correre.

Questa è l’Italia, un Paese che, non dimentichiamolo, abolisce il bonus bebè per far andare prima la gente in pensione. Gli altri Paesi corrono verso il futuro, noi… rotoliamo.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Petizione popolare a Caronno: “Vogliamo un parco e un’area cani”

Al via la raccolta firme per trasformare in parco giochi e area cani il boschetto tra via Nino Bixio e via Bainsizza a Caronno...

Bollate, volontari al lavoro nel weekend per togliere le scritte dai muri

Un fine settimana impegnativo quello dei volontari guidati da Alessandro Parisi, coordinatore della Velostazione di Bollate, che si sono dedicati alla pulizia dei muri...

Saronno, Caronno, Origgio, Uboldo, Gerenzano, Cislago: in 800 col reddito di cittadinanza ma senza...

Nella zona del Saronnese sono 798 i percettori del reddito di cittadinanza, dei quali lavora solo qualche decina. Tutta colpa di una legge troppo...
rovello porro

Quattro camion rubati a Seveso per bloccare le strade di Rovello e assaltare il...

Una banda di malviventi ha rubato quattro camion per la raccolta rifiuti di Gelsia Ambiente stanotte a Seveso per mettere a segno l’assalto al...
Solaro Monegato

Monegato, da Solaro, primo italiano a completare l’ultramaratona Sparta-Atene di 246 km

Piergiuseppe Monegato, di Solaro, è uno dei finishers della più importante ultramaratona del mondo, la Sparta-Atene, sulla distanza di 246 km. Precisamente, Monegato, è...
rovello porro

Camion di traverso tra Rovello Porro e Turate, assalto al Monopolio

  AGGIORNAMENTO: Sono 4 i camion rubati stanotte a Seveso e utilizzati a Rovello (LEGGI QUI) Tre grossi camion messi di traverso a bloccare la principale...
rave party solaro

Rave Party a Solaro, al confine con Saronno: decine di giovani tra musica e...

Un rave party si è svolto nella notte tra sabato e domenica a Solaro, in via vicinale della Calos, a ridosso del confine con...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !