Lo spread

notiziarioQuando guardiamo il telegiornale non c’è volta in cui non ci parlino dello spread.
Ormai ci abbiamo fatto così l’abitudine che quasi non ci facciamo più caso ma ci limitiamo a preoccuparci se lo spread sale e a rilassarci se scende. Sappiamo solo questo: se sale, mi preoccupo, se scende, mi rilasso. Ma vi siete mai chiesti che cosa vuol dire per le nostre tasche la salita di un punto di spread?

Se il bar sotto casa ci aumenta il caffè di 10 centesimi, la cosa ci infastidisce, se aumenta la benzina, ci arrabbiamo, perché capiamo subito l’effetto che avrà sulle nostre tasche.
Dello spread, invece, nessuno capisce quale sia l’effetto reale sulle tasche, per cui sentire che sale ci fa un po’ preoccupare e nulla più. E allora cerchiamo di capire che cosa vuol dire l’aumento dello spread.

Il debito pubblico italiano oggi ammonta a 2.331 miliardi di euro ed è composto da Bot, Btp e Cct.

L’aumento di un punto dello spread significa che aumentano dello 0,01% gli interessi che lo Stato (cioè noi) paga sul debito. Su un debito di 2.331 miliardi lo 0,01% annuo è pari a ben 233 milioni di euro. Se lo spread sale da 100 punti a 325, come è successo in questi mesi, vuol dire che lo Stato (cioè noi) paga 52 miliardi di interessi in più all’anno.

E’ chiaro che, perché si paghino 52 miliardi in più, lo spread deve restare a 325 non per un giorno, ma per alcuni anni, perché l’effetto dell’aumento si ha man mano che i vari Bot, Btp e Cct scadono e ne vengono emessi di nuovi, ma se così dovesse accadere, allora l’aumento di 10 centesimi del caffè sarebbe una bazzecola, perché l’aumento dello spread da 100 a 325 (se non diminuirà) costerà in media a ogni italiano, neonati inclusi, 867 euro ogni anno. Giusto per chiarirci le idee.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
Gianetti assemblea

Sentenza Gkn porta speranza ai lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto

La sentenza sulla Gkn fa sperare i lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto dove ieri sono arrivate le prime lettere ufficiali di licenziamento o...

Vaccino anticovid, in Lombardia al via la terza dose per i soggetti fragili

Al via in Lombardia la Fase 3 della campagna vaccinale anti-covid. Da oggi, lunedì 20 settembre, avranno accesso alla terza dose i soggetti immunocompromessi,...

Saronno, nuova pista ciclabile in Via Roma. Commercianti perplessi: “Pochi posteggi” I VIDEO

  Ultimo miglio di lavori per la realizzazione della nuova pista ciclabile in Via Roma a Saronno. Da questa mattina fino a mercoledì 22 settembre...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !