Home BRIANZA Fermata soppressa al bosco della droga, tossicodipendenti lungo i binari della Saronno-Seregno

Fermata soppressa al bosco della droga, tossicodipendenti lungo i binari della Saronno-Seregno

Saronno-Seregno Primo giorno di chiusura delle “stazioni della droga” sulla S9 e decine di tossicodipendenti a piedi lungo la sede ferroviaria per raggiungere il bosco dello spaccio.

L’immagine inquietante è stata scattata questo pomeriggio e diffusa dal sindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, per denunciare ancora una volta una situazione al limite della sostenibilità.

Da oggi i treni della S9 Saronno-Albairate non fermano più nelle stazioni Ceriano-Groane e Cesano-Groane, causando grossi disagi ai pendolari lavoratori e studenti che lo utilizzavano per andare al lavoro, agli istituti superiori e all’università.

Ma chi lo usa per andare a comprare droga e non ha quindi problemi di orario, continua ad utilizzarlo, scendendo alla fermata prima, la Ceriano – Solaro.

Come aveva previsto Cattaneo.

“Venerdì ho scritto al Prefetto: chiudendo le stazioni di Ceriano-Groane e Cesano-Groane, orde di tossici si riverseranno sulla stazione di Ceriano-Solaro che dista soli 200 metri dal bosco” -scrive il sindaco di Ceriano.

“Oggi pomeriggio, ad ogni treno, ogni mezz’ora, decine di tossici scendevano e si incamminavano lungo i binari: creando disagio alla circolazione dei treni ed apprensione nei nostri studenti, pendolari e cittadini. E’ intervenuto il Comandante della nostra Polizia Locale: alcuni tossici, in preda ai fumi delle sostanze, gli si sono scaraventati addosso fisicamente e solo l’esperienza e la calma hanno evitato il peggio”.

Di qui il rinnovo dell’appello al prefetto affinché dirotti le pattuglie dell’Esercito, in servizio dal 12 novembre scorso, sulla stazione Ceriano-Solaro.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Coronavirus a Paderno: altri 2 morti in 24 ore. Più contagi: 171 in totale

Altri due morti a Paderno Dugnano risultati positivi al coronavirus. Sale a 22 il bilancio dei decessi come confermato dai dati di Ats. Da...

Coronavirus, mascherine gratis ad Arese: “Neanche una per famiglia dalla Regione”

Le mascherine gratis ad Arese? "Neanche una per famiglia da Regione Lombardia e così non verranno distribuite", lo annuncia la sindaca Michela Palestra. "Per...

Incendio nel bosco tra Cesate e Solaro, Vigili del fuoco nel Parco delle Groane

Nel tardo pomeriggio di mercoledì un incendio si è sviluppato nella zona boschiva del Parco delle Groane nei pressi di via XII strada, tra...

Barbara d’Urso e Pomeriggio 5 a Paderno: Rino e i suoi pasti gratis agli...

Collegamento in diretta con Paderno Dugnano per Pomeriggio 5. Barbara d'Urso ha raccontato l'iniziativa di Rino, il ristoratore che cucina gratis pasti per i...

Coronavirus: 15 morti a Senago, 3 decessi a Lazzate

A Senago sono arrivati a 15  i morti  per Covid-19 dichiarati ufficialmente da Ats e comunicati pubblicamente dal sindaco Magda Beretta.  "Il primo pensiero dell’Amministrazione...

Nuovo appello del canile di Uboldo: “Ci serve aiuto per curare i cani”

Nuovo Sos dal canile "Una luce fuori dal lager" di Uboldo, che da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus sta attraversando grosse difficoltà nell'approvvigionamento di...

A Origgio e Uboldo arrivano i droni: li userà la polizia locale

In dotazione della polizia locale consorziata di Uboldo e Origgio stanno per arrivare due droni: serviranno per sorvegliare il territorio dall’alto in particolari circostanze,...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !