HomeBOLLATESEOspedale di Garbagnate: chirurghi vascolari e radiologi intervengono con una nuova tecnica

Ospedale di Garbagnate: chirurghi vascolari e radiologi intervengono con una nuova tecnica

 Chirurghi vascolari e radiologi interventisti dell’ospedale di Garbagnate hanno trattato una grave patologia arteriosa ostruttiva utilizzando una nuova tecnica dall’acronimo inglese Cerab (Covered Endovascular Reconstruction of Aortic Bifurcation), senza, come avveniva prima, fare un lungo intervento chirurgico con l’apertura dell’addome.

La paziente di 52 anni era arrivata in pronto soccorso accusando grande dolore agli arti inferiori che non le consentiva più di camminare e di vivere normalmente. Era stata sottoposta, subito alle opportune indagini diagnostiche, tra cui l’AngioTac decise dai medici dell’Unità Operativa di chirurgia vascolare diretta da Pietro Mingazzini, che avevano evidenziato un’ occlusione quasi completa dell’aorta. Nel decorso addominale e delle arterie iliache (le arterie che portano il sangue dall’aorta alle arterie femorali e, quindi, agli arti inferiori) con il rischio di evoluzione anche verso la gangrena. L’intervento “classico” avrebbe reso necessaria l’apertura dell’addome e la realizzazione di un bypass tra l’aorta e le arterie femorali per “saltare” la zona sede delle ostruzioni vascolari, intervento lungo con importanti perdite di sangue, lunga degenza post-operatoria (anche in rianimazione) e lenta riabilitazione. Possibili anche importanti effetti indesiderati.

L’equipe guidata dal chirurgo vascolare Antonino Silvestro, insieme al collega Giovanni Paoletti, ai radiologi Interventisti Andrea Ianniello e Andrea Cani’, ha eseguito l’intervento per via endovascolare mediante due brevi incisioni inguinali e con un accesso endovascolare mediante puntura diretta di un’arteria del braccio. Questo ha consentito con tecnica endovascolare mininvasiva di raggiungere la sede delle lesioni ostruttive dell’aorta e delle arterie iliache.

A questo punto le lesioni sono state attentamente e cautamente “allargate”, quindi, sono stati posizionati un’endoprotesi aortica (una specie di cilindro metallico ricoperto da apposito tessuto biocompatibile) e due stent ricoperti iliaci (cilindretti metallici più piccoli anch’essi rivestiti da tessuto biocompatibile). Ciò ha permesso di ri-creare un normale calibro dei vasi con una nuova biforcazione aorto-iliaca e garantire un normale flusso del sangue agli arti inferiori. La paziente ha avuto un decorso post-operatorio regolare ed ha ripreso la sua vita regolare e con immediata risoluzione dei sintomi. La dimissione è avvenuta dopo due giorni dall’intervento.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Limbiate vaccino

Lombardia, dal 25 giugno si potrà spostare la data della seconda dose

"Dal 25 giugno in Lombardia, si potrà spostare l'appuntamento per la seconda dose". Lo ha annunciato oggi, venerdì 18 giugno, il coordinatore della campagna...

Solaro e Saronno ricordano Angelo Nobile, l’agente ucciso in servizio 41 anni fa

Come ogni anno si è svolta la commemorazione per la scomparsa di Angelo Nobile, agente della Polizia Locale di Solaro assassinato il 17 giugno...
william chiappa Limbiate

Da Bolzano a Siracusa in Ciao, William da Limbiate ha compiuto l’impresa

William Chiappa, di Senago, che lavora in una carrozzeria a Limbiate, ce l’ha fatta: in 5 giorni ha attraversato tutta l’italia in “Ciao” e...

Covid, aspettiamo ottobre…

Da quasi un anno e mezzo conviviamo con un ospite sgradito quale è il Covid, che ha cambiato profondamente le nostre vite e le...
prima pagina notiziario

Turate, novantenne violentata dal ladro in casa, Saronno momenti di terrore in pieno centro...

La notizia di apertura di questo numero de il notiziario arriva da Turate ed è sconvolgente: una novantenne è stata violentata dal ladro che...

Anatra e anatroccoli sulla Saronnese a Uboldo, salvati dai vigili

Cittadini e vigili salvano un’anatra e i suoi tre anatroccoli. E’ successo questo pomeriggio a Uboldo, dove c’è stata una sorta di mobilitazione quando nel...
cogliate auto fiamme

Cogliate, auto prende fuoco sulla provinciale verso Barlassina

Auto in fiamme durante la marcia questo pomeriggio a Cogliate, sulla provinciale che collega a Barlassina. Poco prima delle 15,30 un giovane alle guida...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !