Home EDITORIALI I nuovi ricchi e i gilet gialli

I nuovi ricchi e i gilet gialli

notiziarioNon c’è più la classe media, si è allargato troppo il divario tra i ricchi e i poveri.
E’ questo il messaggio che da qualche settimana stanno lanciando in Francia i “gilet gialli”, il movimento di protesta che per diversi sabati ha messo in ginocchio Parigi.
I francesi, si sa, sono gente tosta, che quando sciopera lo fa davvero, quando protesta si arrabbia davvero, non come noi italiani che gli scioperi li organizziamo sempre al venerdì e le proteste le lasciamo fare quasi sempre agli altri.

Eppure il problema che sta vivendo la Francia c’è, drammaticamente, anche in Italia ed è alla base del malessere che sta attraversando la nostra società: i ricchi sono sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri.

Una volta, per lo meno, il ricco era l’industriale, l’imprenditore coraggioso che rischiava del suo per dare lavoro agli altri; oggi, invece, i nuovi ricchi sono gente squallida, che fa i soldi con la finanza, muovendo capitali, sfruttando le crisi altrui senza produrre neppure un posto di lavoro, anzi, spesso si arricchisce sulla perdita di lavoro altrui.

Ed è così che il divario tra ricchi e poveri si amplia: un tempo l’imprenditore si arricchiva ma dava anche stipendi agli operai e alimentava una rete che faceva nascere la classe media, oggi i nuovi ricchi si arricchiscono togliendo stipendi e spolpando la classe media.

Il risultato sono i gilet gialli in Francia e la rabbia profonda in Italia. Forse ci vorrebbe un pizzico di sano socialismo per riportare la società in equilibrio, ma ormai le leve del potere globale le hanno questi nuovi ricchi, che il socialismo non sanno neppure cosa sia.

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

covid grafico

Peggiorano i contagi nella zona: a Limbiate e Senago più nuovi casi che a...

La situazione dell’epidemia da Sars-Cov2 nella nostra zona sta peggiorando e in questo preciso momento il comune con il maggior numero di casi non...
rally incendio

Rally dei laghi: auto esce di strada, prende fuoco e incendia il bosco...

Una delle auto in gara per il Rally dei Laghi, che si disputa oggi sopra Varese, è uscita di strada verso ed ha preso...

Saronno, nell’ex Isotta Fraschini un pezzo dell’Accademia di Brera

L'Accademia di Brera vuole allargarsi, occupare nuovi spazi per accogliere studenti da tutto il mondo e l'area dell'ex Isotta Fraschini di Saronno è stata...

Paderno, sassi contro il treno: macchinista ferito. Milano-Asso bloccata

Treni bloccati sulla Milano-Seveso dopo una sassaiola contro un convoglio nella stazione di Paderno Dugnano. È successo poco dopo le 12, sull’S4 737 partito...

Luca Attanasio, l’addio di Limbiate al “suo” ambasciatore I VIDEO

"Ai miei amici, alle loro belle famiglie, ai piccoli e ai grandi" Risuonano le ultime parole di Luca Attanasio in un messaggio vocale inviato agli...

Auto si schianta contro un palo a Origgio, ragazzo salvo per miracolo

Si è salvato miracolosamente il giovane alla guida di un'auto che questo pomeriggio (27 febbraio) si è schiantato contro un palo della luce a...

Barlassina, Audi fuori controllo sfonda una recinzione | FOTO

Un uomo, questa mattina a Barlassina, ha perso il controllo dell’auto e ha demolito una recinzione infilandosi sotto le inferriate. L’incidente stradale si è...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !