Home Prima Pagina Puntò la pistola contro il farmacista ma fu bloccato da 2 marocchini;...

Puntò la pistola contro il farmacista ma fu bloccato da 2 marocchini; arrestato anche il fratello che provò a liberarlo

carabinieri radiomobileFu bloccato da due passanti mentre tentava una rapina con la pistola, ora è finito in manette anche il “basista”: suo fratello.

Si sono concluse oggi, con l’arresto anche del fratello maggiore, 60enne abitante a Turate, le indagini sulla tentata rapina dell’8 novembre scorso in paese.

In quella circostanza, fu arrestato M.P., 44 anni, residente a Turate, bloccato da due passanti di origine marocchina, che lo aveano visto puntare la pistola contro il farmacista mentre stava versando l’incasso della giornata.

Il rapinatore veniva bloccato da una pattuglia di carabinieri prontamente intervenuta sul posto, che procedeva al sequestro della pistola, risultata essere carica e pronta all’uso.

Ma le indagini dei Carabinieri di Turate non si sono fermate al mero episodio e sono continuate sino all’individuazione di colui che si ritiene essere l’ideatore del colpo.

Un uomo che ha materialmente partecipato anche alle fasi esecutive della rapina, fornendo al 44enne le informazioni sul momento proficuo per compiere l’azione ed attendendolo in zona a bordo di un’autovettura per garantirgli la fuga.

Già dalle informazioni fornite dai testimoni era infatti emerso che, durante le concitate fasi dell’intervento dei due cittadini marocchini, un uomo claudicante, sopraggiunto a bordo di un’auto scura, era intervenuto in modo risoluto cercando di liberare il rapinatore anche colpendo con una stampella i due uomini che mantenevano bloccato l’autore del reato.

Solo grazie alla determinazione dei due marocchini, il complice del rapinatore era costretto a desistere ed a darsi alla fuga prima dell’arrivo dei Carabinieri.

I militari, pertanto, dopo aver sentito altri testimoni ed aver analizzato il traffico telefonico del telefono cellulare dell’arrestato, sono riusciti  ad identificare il complice riconosciuto in foto univocamente da tutti i testi.

Ne hanno anche  documentata la presenza in zona,  e hanno accertato che proprio questi era rimasto in contatto telefonico costante con l’autore materiale durante tutte le fasi della rapina, fornendogli, evidentemente, le indicazioni sull’identità e sui movimenti del dipendente della farmacia che doveva versare l’incasso.

Questa mattina, pertanto, è stato tratto in arresto dagli stessi militari V.P., classe 1958 abitante a Turate, fratello di M.P., con precedenti specifici.



EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

prima pagina Notiziario

Brumotti contro lo spaccio tra Senago e Bollate; vaccini antinfluenzali finiti | ANTEPRIMA

L’apertura della nuova edizione del Notiziario è affidata questa settimana all’incursione di Vittorio Brumotti dalle nostre parti, a caccia di spacciatori di droga. Il...

Nuovo Dpcm, Conte: “A Natale e Capodanno non ricevete persone non conviventi”

Coprifuoco, spostamenti vietati, pranzi e cene ridotti. Queste le novità nel nuovo Dpcm in vigore da oggi fino a metà gennaio per tutte le...

Gli Alpini di Caronno aiutano i commercianti: scatta la consegna dei cesti di Natale

“#ioacquistoinpaese” è lo slogan promosso dal Gruppo Alpini di Caronno Pertusella e Bariola per sostenere e aiutare i commercianti duramente colpiti dall’ennesimo lockdown. I volontari...
neve strada

Meteo: neve in arrivo nella notte, fine settimana di piogge

Possibilità di precipitazioni nevose nelle prossime ore tra Milano, Monza e Varese. Come è accaduto già mercoledì, le condizioni propizie per la neve ci...
Limbiate droga

Limbiate, 80 kg di droga tra l’auto e la cantina, 36enne arrestato dalla Polizia

Gli agenti della questura di Monza, hanno arrestato mercoledì sera un limbiatese di 36 anni scoperto con 25 kg di marijuana in macchina a...
Polizia milano

Alle Poste con documenti falsi per avere il reddito di cittadinanza, la Polizia arresta...

Ieri pomeriggio, in due diversi uffici postali di Milano, la Polizia di Stato ha arrestato 3 persone per il reato di tentata truffa aggravata...

Spaccio a Bollate, fermato dai Carabinieri un 23enne con 11 dosi di cocaina

Nella serata di ieri 2 dicembre, i Carabinieri di Bollate, durante un giro di perlustrazione, hanno arrestato un ragazzo italiano classe 1997 per possesso...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !