HomeBOLLATESEImu, Tasi e Irpef: ecco le brutte notizie

Imu, Tasi e Irpef: ecco le brutte notizie

La nuova Legge Dinanziaria è stata finalmente approvata (e non senza polemiche) dal governo Conte. Adesso si ha un quadro preciso di ciò che comporta.

La nuova legge, dopo diverse modifiche e ripensamenti, alla fine ha definito con precisione il quadro normativo e qualcosa cambia a livello di Imu, Tasi e addizionale Irpef.

Le novità più importanti riguradano i tributi locali. I comuni potranno infatti superare il limite massimo di tassazione di Imu e Tasi. Fino al 2018 era fissato a un totale del 10,6 per mille. La nuova finanziaria permette di arrivare fino a un massimo dell’11,4 per mille sommando le aliquote di Imu e Tasi.

Se tutti i sindaci a livello nazionale portassero la sommatoria al massimo, gli incassi dei comuni passerebbero dall’attuale 16,3 miliardi a 18,3 miliardi.

Non andrà così, dal momento che molti comuni di Italia non applicano queste tasse al livello massimo.
Imu e Tasi però ricordiamo che non si pagano sulla prima casa e sul primo box.

Per le case date in comodato d’uso, la Finanziaria 2019 prevede delle novità. Infatti l’agevolazione Imu e Tasi per le case concesse in comodato d’uso gratuito ai parenti in linea retta di primo grado si estende, in caso di morte del comodatario, anche al coniuge di quest’ultimo, ma solo se sono presenti dei figli minori.
La norma che disciplina l’Imu prevede una riduzione del 50% della base imponibile per gli immobili concessi in comodato d’uso gratuito. Il beneficio è esteso anche alla Tasi.

La finanziaria però ha anche concesso un aumento alle Regioni per quanto riguarda l’addizione Irpef, che potrà arrivare fino al 3,3% per i redditi più alti.

A Bollate per ora però la situazione sarà positiva e senza aumenti. E’ il sindaco a farci sapere che il Comune ha fatto quadrare il bilancio cittadino con molti sforzi e qualche sacrificio, ma senza dover aumentare l’aliquota di Imu e Tasi. E sicuramente l’aliquota non aumenterà neppure l’anno prossimo, perchè il 2020 sarà l’anno delle elezioni amministrative.

Quindi i bollatesi possono dormire sonni tranquilli, almeno per due anni.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Simone Mattarelli mistero

Il mistero di Simone, trovato morto ad Origgio, la Procura chiede l’archiviazione, i famigliari...

La Procura di Busto Arsizio ha chiesto l’archiviazione del fascicolo penale contro ignoti per istigazione al suicidio riguardante il ritrovamento ad Origgio del corpo...

Lombardia zona arancione sabato 17 e domenica 18 aprile: supermercati aperti, centri commerciali chiusi

Weekend di zona arancione quello che si prepara a vivere la Lombardia. Stando a quanto detto dal Presidente Attilio Fontana, "già dalla prossima settimana,...

Lombardia, da lunedì 19 aprile i cittadini tra i 65 e 69 anni possono...

Da lunedì 19 aprile i cittadini lombardi di età compresa tra i 65 e i 69 anni avranno la possibilità di prenotare il vaccino...
fibra ottica

Fibra ko a Cogliate e Ceriano, guasto alla centrale, disagi per smart working e...

Fibra ottica ko nella zona delle Alte Groane: da questa mattina prima delle 10 tutte le connessioni in modalità Ftth di Cogliate e Ceriano...

Bauli in piazza a Roma, protesta dei lavoratori dello spettacolo anche da Saronno e...

I bauli tornano in piazza. Dopo il flash mob coreografico del 10 ottobre scorso a Milano mille bauli neri portati da altrettanti lavoratori dello spettacolo...
cusano bomba carta

Cusano, bomba carta contro negozio di parrucchiere, due arrestati a Cormano | VIDEO

I Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato questa mattina a Cormano  un italiano, classe 1997, ed un moldavo, classe 2000, ritenuti...
Solaro

Solaro, finto carabiniere raggira anziano solo e ruba monili in oro

Un finto carabiniere ha messo a segno l'ennesimo furto con raggiro ai danni di un anziano solo in casa a Solaro. E' successo ieri...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !