Home EDITORIALI I collemboli e la Tav

I collemboli e la Tav

notiziarioSfogliando i giornali del mercoledì (quelli di carta, sia chiaro, perché non c’è niente di più bello che leggere un giornale sulla carta), scopro che il 40% di tutte le specie di insetti è a rischio di estinzione a causa dei cambiamenti climatici, dei pesticidi e dell’inquinamento.

No, non illudetevi, in quel 40% non ci sono le zanzare, ci sono però i collemboli. “E chi se ne frega se scompaiono i collemboli! – direte voi – Non sappiamo neppure dove vivono!”.

Vivono sotto i nostri piedi, in qualunque prato e terreno, sono dei piccolissimi vermi che trasformano la terra in humus, sono fondamentali per la catena alimentare.

Se spariscono i collemboli (ma anche se spariscono le api) siamo nei guai. Eppure questi simpatici collemboli stanno cominciando a sparire a causa dell’inquinamento. E allora la vicenda della Tav mi fa arrabbiare.
Voi direte: “E cosa c’entra la Tav coi collemboli?!”. C’entra, c’entra.

C’entra perché sempre mercoledì ho letto le motivazioni per cui la Tav non si deve fare e ho scoperto una cosa pazzesca: secondo la relazione in mano al governo, la Tav non si deve fare (anche) perché, se mettessimo tutti i camion diretti in Francia sui treni, lo Stato venderebbe meno gasolio e ci perderebbe un sacco di soldi in accise.

Capite la follia? Bisogna inquinare di più, perché se no lo Stato perde soldi! Così lasciamo morire i collemboli e le api, ma vendiamo più gasolio.

Io non sono in grado di dire se la Tav vada fatta o meno, ma non accetto la motivazione che non si deve fare la Tav perché se no non si vende il gasolio. E’ come dire che non si deve investire in un farmaco anti tumorale perché se no muore meno gente e l’Inps deve pagare più pensioni!



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cani e gatti avvelenati, perlustrazioni delle Unità cinofile dei Carabinieri forestali a Caronno, Gerenzano,...

Carabinieri in campo per la tutela degli animali. Segnalati sui social network sospetti casi di avvelenamento di cani e gatti, il Comando provinciale dei...
cornaredo incendio

Incendio in casa, i vigili del fuoco salvano 2 persone un gatto | VIDEO

I Vigili del Fuoco di Milano sono intervenuti a Cornaredo per l'incendio in un'abitazione.  L'allarme è partito da un edificio di Piazzetta Dugnani.  Sul posto...

Da Paderno a Temptation Island: ecco Federica a Canale5, la veterinaria tentatrice

Si chiama Federica Bianca Concavo. E' una veterinaria, classe 1993, di Paderno Dugnano. Segni particolari: tentatrice di Temptation Island, il reality condotto da Filippo...
Parco Giochi sanificazione

Sanificazione giochi nei parchi pubblici, Brianzacque aiuta i comuni

Brianzacque, società pubblica che gestisce la distribuzione dell’acqua nei 55 comuni della Provincia di Monza e Brianza, mette a disposizione dei comuni che ne...
Uboldo consiglio istituto Leva

Blitz anti-droga a Uboldo, il presidente del Consiglio d’Istituto: “No al linciaggio mediatico”.

Il linciaggio mediatico seguito all’arresto della banda di spacciatori di Uboldo non piace al presidente del Consiglio d’Istituto delle scuole, Angelo Leva, che non...
Massimo Stella Caronno

Primo medico morto per il coronavirus: il figlio gli dedica la laurea

Massimo Stella, figlio del presidente dell’Ordine dei medici di Varese, Roberto Stella, deceduto all’inizio di marzo a causa del coronavirus e giocatore della Pallavolo...
Uboldo Oscaritoss

Uboldo, sgominata la banda dello spaccio di Oscaritoss e dei suoi fratelli gemelli

Tra i 9 soggetti arrestati questa mattina tra Uboldo, Saronno e Gerenzano, nel corso di una maxi operazione condotta dai carabinieri della compagnia di...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !