Home BUONO A SAPERSI 27 febbraio: la Giornata della lentezza

27 febbraio: la Giornata della lentezza

E’ ufficiale, oggi 27 febbraio è la Giornata della lentezza. Se potete quindi fermatevi un momento.
Lo stress a cui siamo sottoposti ogni giorno vi attanaglia? Soffrite di ansia e magari riposate male la notte?
Sono tutti sintomi che dovrebbero farci correre ai ripari.
Certamente le piccole e grandi incombenze quotidiane non possono essere trascurate, ma con qualche semplice trucco, suggerito dalla gran parte degli psicologi e degli psicoterapeuti, possiamo sicuramente migliorare la situazione.
La mattina è il momento più critico della giornata.

Lo sa bene chi soffre di ansia: ci si alza dal letto con il timore di non riuscire a portare a termine tutti gli impegni della giornata. Invece è proprio la mattina il momento cruciale. Per prima cosa cercate di non fare tutto di corsa: piuttosto puntate la sveglia 10 minuti prima del solito e prendetevi i vostri tempi.
Provate a dedicare alla prima colazione almeno 10 minuti.
Il primo pasto della giornata è fondamentale, se non il più importante. E vi permetterà di passare qualche momento con la vostra famiglia o semplicemente di riordinare le idee e di pianificare meglio la giornata.
Se siete fortunati e godete di qualche momento in più concedetevi una breve passeggiata: anche qui, bastano 10 minuti. Sarà corroborante.
Un’altro consiglio dei terapeuti è quello di tenere un diario. Una forma di “autoterapia” che ci permette di focalizzare non solo le nostre ansie ma anche i nostri reali desideri e iniziare meglio la giornata.

Imparate a dire “No”.
Snellite l’agenda degli impegni. Quante volte di fronte a dieci obiettivi di fila in una giornata siete arrivati a sera stremati, e magari non siete riusciti a portarli a temine tutti, oppure in modo scadente? Decurtate.

Meglio portare a termine solo l’indispensabile piuttosto che fare tutto e male.
Dedicate più tempo ai rapporti interpersonali: sono fondamentali per il nostro benessere. E non stiamo parlando di messaggi su Whatsup. Parliamo di rapporti reali, che vengono sempre più trascurati.
Non dimenticate il contatto con la natura: una breve passeggiata al parco, magari durante la pausa pranzo, sarebbe l’ideale.

Non a caso chi possiede un cane, e lo porta a passeggio ogni giorno, risulta mediamente meno stressato e anche più in forma, dal momento che anche una breve passeggiata è utilissima per combattere la vita sedentaria che quasi tutti facciamo.

Il momento della cena è fondamentale. Al termine di una giornata piena di impegni la cena è il momento per staccare da tutto. Se avete una famiglia questo è il momento migliore per stare un po’ insieme.

Se siete soli potrete godervi un po’ di meritato riposo mentre guardate la vostra serie tv preferita o ascoltate un po’ di musica.
Insomma, tanti piccoli cambiamenti che dovrebbero diventare abitudini, per aiutarci a sopravvivere nella giungla quotidiana.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno, onorificenza alla famiglia che ha aiutato Liliana Segre

Il Comune di Paderno Dugnano attribuirà la Calderina d'oro, la massima onorificenza comunale, alla famiglia che ha aiutato Liliana Segre da bambina. Dopo che...
limbiate investita

Limbiate, ragazzina investita: traffico in tilt sulla Monza-Saronno

Un'auto ha investito una ragazza di 15 anni mentre attraversava la strada tra piazza 5 giornate e via Piave a Limbiate. Traffico bloccato  in tutto...
PRIMA PAGINA

Omicidio a Capo Verde, tocca Senago? Niente Ikea ad Arese, i veri motivi –...

Anche questa settimana il nuovo numero de “il notizario” si presenta con ben 80 pagine ricchissime di notizie. L’apertura è dedicata all’omicidio di una donna...

Posti bici, wi-fi, Usb e led: presentati i nuovi treni acquistati da Fnm...

Il primo dei 176 nuovi treni acquistati da Fnm e Ferrovie, grazie al finanziamento di 1,6 miliardi garantito da Regione Lombardia, è stato consegnato...
Strezminski

Wladyslav Strzeminski

L’altra sera sono andato al cinema a vedere un film, “Il ritratto negato” di Andrzej Vajda. Per carità, non andate a vederlo! Non perché sia...

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !