Home APPUNTAMENTI Il fratello di Peppino Impastato a Limbiate a parlare di mafia

Il fratello di Peppino Impastato a Limbiate a parlare di mafia

Sarà ospite del Comune di Limbiate Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato, giornalista e attivista, membro di Democrazia Proletaria noto per le sue denunce contro le attività della mafia a Cinisi, in Sicilia, a seguito delle quali fu assassinato il 9 maggio 1978.

Un incontro organizzato dopo il viaggio della memoria fatto in Sicilia lo scorso anno dai ragazzi degli istituti limbiatesi in cui si è anche parlato di mafia.

Martedì 5 marzo alle 21 in aula consiliare, in villa Mella, si terrà un incontro pubblico a cui parteciperanno anche il sindaco Antonio Romeo, Rosa Dagati, docente dell’istituto comprensivo Fratelli Cervi e Giuliano Ripamonti. presidente dell’Anpi.

Si parlerà quindi della lotta alla mafia portata avanti con coraggio da Peppino con la testimonianza straordinaria del fratello che ha pubblicato un libro dal titolo “Oltre i cento passi”, richiamando il titolo del celebre film dedicato alla drammatica vicenda.

Mercoledì alle 10 del mattino saranno invece i giovani delle scuole limbiatesi ad incontrare Giovanni Impastato al teatro Comunale di Limbiate.

“Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad organizzare questa iniziativa- ha commentato il sindaco Antonio Romeo- e voglio ringraziare in particolar modo la professoressa Dagati che ha in particolar modo curato l’evento”.

“La mafia è ancora più vicina di quanto sembra” è il titolo dell’iniziativa che vuole portare anche l’attenzione della cittadinanza su questo tema. Un appuntamento da non perdere, a ingresso libero.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

test sierologici

Coronavirus, test sierologici, da Bollate a Saronno, ecco a chi potrebbe arrivare la telefonata

Da ieri, lunedì 25 maggio, i residenti di diversi comuni della zona potrebbero ricevere una chiamata telefonica da Roma per partecipare ai test sierologici...
lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
Lazzate volley

Campionato chiuso per Coronavirus, con una partita in meno Lazzate esclusa dalla serie...

L’Asd Lazzate volley “beffata” dalla Federazione che, applicando un sistema di classifica alquanto discutibile, ha di fatto tagliato fuori la squadra lazzatese da ogni...
lainate droga bar

Lainate, hascisc nel biliardino e altra droga nel bar: 2 arresti

I carabinieri di Lainate hanno arresato due persone per il reato di spaccio all’interno di un bar della città. L’intervento risale a sabato sera,...
Arese omicio truffa condanna

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Lo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa. Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e...
bonus biciclette città metropolitana Milano

Area metropolitana di Milano: a chi spetta il bonus bici?

Il bonus-bici (o monopattino) di 500 euro spetta a tutti i residenti della Città metropolitana di Milano? Forse (ma al momento nessuno sa dare una...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !