HomeNORD MILANORapine anche a Garbagnate: 8 in arresto, pure i genitori del capo

Rapine anche a Garbagnate: 8 in arresto, pure i genitori del capo

Rapine Slot
Una delle rapine in sala slot

I carabinieri hanno arrestato 8 persone appartenenti alla banda specializzata in rapine nelle sale slot e ai danni di esercenti: in manette anche il fratello maggiore ed entrambi i genitori del “capobanda”.

Tra gli arrestati anche un pregiudicato di Garbagnate Milanese, comune in cui erano avvenute due rapine contro la titolare di un negozio di acquisto oro e il titolare di un bar.

I carabinieri del nucleo investigativo di Varese hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 8 individui, tra cui figurano i 4 rapinatori già arrestati dai militari dell’Arma il 16 ottobre dell’anno scorso nell’ambito dell’indagine “Beverly”.

In manette questa mattina altri due componenti della gang che aveva terrorizzato le sale slot del varesotto ed entrambi i genitori del capo della banda, questi ultimi accusati di detenzione di armi clandestine.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Varese, si è sviluppata a partire dal fermo di polizia giudiziaria adottato dai Carabinieri in ottobre ed ha consentito di individuare altri due membri del gruppo criminale: il fratello maggiore del capo ed un pregiudicato di Garbagnate Milanese, entrambi 35enni.

Sono state stabilite precise responsabilità dei soggetti già detenuti e dei due nuovi indagati in ordine ad altre tre rapine commesse, sempre nei mesi di settembre ed ottobre scorso, alla sala slot “Planet” di Bisuschio ed ai danni di due esercenti, la titolare del negozio “Oro in euro” ed il proprietario del bar “Factory Cafè”, entrambi di Garbagnate Milanese.

Nel milanese le vittime venivano aggredite senza scrupoli mentre rincasavano da sole, a piedi o in auto, e rapinate di tutti i loro averi ed effetti personali.

armi rapine
Le armi sequestrate

In manette sono finiti anche i genitori del capo della banda, per loro il Gip del Tribunale di Varese, ha disposto gli arresti domiciliari.

Le accuse sono quelle di aver illecitamente detenuto ed occultato, in concorso con il figlio 35enne arrestato in mattinata, due pistole con matricola abrasa, un fucile da caccia oggetto di furto e munizionamento di vario calibro, consegnati ad un vicino di casa nel mese di ottobre scorso dopo l’arresto del figlio minore.

Nel corso dell’indagine i Carabinieri avevano già sequestrato le armi, rinvenute presso l’abitazione del vicino dei due coniugi, arrestato per gli stessi reati nel mese di dicembre.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bimba uccisa a Cabiate, l’ex compagno della madre confessa abusi e omicidio

L'ex compagno della madre di Sharon ha confessato: non si è trattato di un incidente, ma di omicidio. Lo scorso 11 gennaio a Cabiate, un...
guardia finanza mascherine

Ha venduto a Regione Lombardia mascherine inesistenti o non a norma, arrestato a Varese...

La  Guardia di Finanza di Varese ha arrestato un imprenditore di Varese (arresti domiciliari) con relativo sequestro di beni per 460mila euro accusato di...
incidente tangenziale nord

Incidente sulla Tangenziale Nord tra Paderno e Nova, scende l’elicottero | FOTO

  Un grave incidente stradale sulla Tangenziale Nord tra Paderno Dugnano e Nova Milanese ha provocato il ferimento di almeno due automobilisti, con l’intervento anche...

Senago, incendio in una fabbrica: vigili del fuoco in azione

Vigili del fuoco in azione per una fabbrica in fiamme. È accaduto a Senago, in un forno per verniciature in viale Europa. Stando alle prime...
notte città coprifuoco

Covid, da domani coprifuoco alle 23. Dal 1° giugno bar e ristoranti al chiuso,...

Coprifuoco dalle 23 a partire già da domani, 19 maggio. Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri che ieri sera ha varato il nuovo...

“Volete il paese pulito? Lasciate passare le spazzatrici”: appello della giunta di Gerenzano dopo...

A Gerenzano è tempo di prestare attenzione alla pulizia strade, perché sono cominciati i controlli sul rispetto dei divieti di sosta negli orari indicati:...

Paderno, discoteche a rischio chiusura: “Green pass inutile senza il vaccino ai giovani”

C'è chi lo chiama "modello Barcellona" e chi "modello Liverpool", di certo gli esperimenti condotti nelle settimane scorse in Spagna e nel Regno Unito...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !