Home EDITORIALI L'Europa vergognosa

L’Europa vergognosa

notiziarioDomenica 26 maggio saremo tutti chiamati alle urne per eleggere il nuovo Parlamento Europeo, un organo che sta assumendo sempre più importanza anche per la nostra vita quotidiana.

Chi vi scrive è un europeista convinto, sa benissimo che dall’Euro non si può tornare indietro se non con conseguenze catastrofiche, e vi invito a diffidare di chi vi dice il contrario puntando a conquistare la vostra pancia.

Però devo anche ammettere che l’Europa così com’è mi fa ribrezzo, va cambiata profondamente. Sì, perché è un’Europa che vuole imporci la quantità di sale nel Parmigiano e la lunghezza delle cozze, però non impone nulla di serio ai grandi poteri finanziari.

Dovete sapere che i soggetti privati che agiscono nei paradisi fiscali muovono ogni anno qualcosa come 116mila miliardi di dollari e questi privati agiscono alle Cayman, in Cina, ma anche in Irlanda e Lussemburgo, che sono Paesi componenti della Ue.

Per non parlare dell’Olanda, che pare sia il maggior paradiso fiscale globale del mondo: secondo Gabriel Zucman dell’Università di California a Berkeley l’Olanda sottrarrebbe ogni anno artificialmente oltre 50 miliardi di base fiscale agli altri Paesi, con un surplus enorme, ben al di là delle regole Ue.

Ma nessuno fa niente contro questi paradisi fiscali interni alla Ue e questi surplus che ci rubano il benessere.

Se noi sforiamo il rapporto deficit-pil, minacciano di farci fallire, se altri barano, raggirano o ingannano, tutti muti e zitti, perché i poteri finanziari non vanno disturbati.

Noi paghiamo tasse alte, altri si sollazzano nei paradisi fiscali europei.

E questa sarebbe un’Europa unita? E’ un’Europa vergognosa.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Pedemontana: camion si ribalta all’altezza di Lomazzo

E' rimasto leggermente ferito il conducente dell'autoarticolato che oggi, 7 luglio, alle ore 13, si è ribaltato sulla rampa dell'autostrada Pedemontana. Il motivo dell'incidente,...

Cormano: commercio abusivo 3mila euro di multa a sequestro di 15 orologi

Un’operazione contro il commercio abusivo è stata condotta all’alba di sabato 4 luglio dalla Polizia Locale di Cormano nella zona di via Leopardi. Da tempo...
video

“Cosa c’è?” “Tanti soldi!” assalti al bancomat con esplosioni, arresti nei campi nomadi |...

https://youtu.be/vBRvUeWIZj8 La Polizia di Stato ha arrestato una banda di criminali con base nei campi nomadi Milano, accusata di assalti ai bancomat con esplosivo e...
Paderno ladri piccone Camera del Lavoro

Paderno: ladri con il piccone alla Camera del lavoro

A Paderno i ladri sono entrati in azione con il piccone alla Camera del lavoro. Hanno preso a martellate una finestra e un muro della...
Inps riapre sportelli

Bollate e Paderno: l’Inps si prepara a riaprire gli sportelli

L’Inps si prepara a riaprire i front office. Nelle scorse settimane abbiamo scritto della chiusura degli uffici Inps, che non ricevono il pubblico nemmeno su...

Caronno, scaricatore abusivo tradito dallo scontrino della banca

  Non lascia scampo la lotta contro le discariche abusive: la polizia locale, seppure con un numero limitato di agenti e oberata da numerosi incarichi,...
Milano Meda cantiere

Milano-Meda, al via cantieri notturni fino al 14 luglio

Serate di lavori sulla Milano-Meda per sistemare asfalto, barriere e pannelli luminosi. Riapre questa notte il cantiere sulla Milano Meda per i lavori di manutenzione...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !