HomeSARONNESECaronno, via Vivaldi: è braccio di ferro

Caronno, via Vivaldi: è braccio di ferro

A Caronno su via Vivaldi è un vero braccio di ferro.
Il sindaco Giudici è determinato ad aprire via Vivaldi, valvola di sfogo per il traffico locale diretto sulla vecchia Varesina, ma i bariolesi sono fermamente contrari.

Lo sono davvero tutti oppure c’è chi parla a norme dell’intera frazione?

A metterlo in dubbio è il primo cittadino, che in una lettera aperta ha voluto rispondere alle polemiche di questi giorni: “Non condivido le posizioni di avversità di alcuni cittadini e di chi ha la pretesa di parlare a nome di tutti i bariolesi – scrive in riferimento a chi si oppone temendo un’invasione di traffico dalla Varesina e da Garbagnate”

“Anzi, c’è il chiaro intento politico di creare malcontento e avversione verso l’amministrazione in carica, utilizzando argomenti che nulla hanno a che vedere con l’apertura della strada”.

Ha espresso una certa preoccupazione anche il Comitato Pro-Bariola, il cui presidente Fulvio Zullo (nella scomoda posizione di essere fra l’altro consigliere di maggioranza) vorrebbe organizzare un’assemblea pubblica con la giunta.

Intanto si sono ritrovati in fase preliminare il comitato, il Gruppo Genitori di Bariola, Bariola Sicura e l’Associazione San Giuseppe Bariolese.

Ebbene, tutti si sono espressi contro la riapertura, valutando il da farsi nella prospettiva che l’amministrazione non faccia marcia indietro.

Giudici spiega nella sua missiva che “la decisione non è stata presa su due piedi in modo superficiale, ma dopo un lungo approfondimento politico e tecnico, nell’intento di rivedere l’intero Piano del Traffico Urbano”.

Il primo vantaggio è che “si aprirà una strada in uscita dall’abitato agevole e sicura su una direttrice importante: un’arteria con rotatoria che non è secondaria o alternativa alla riqualificazione dell’incrocio sulla Varesina”.

Il riferimento è a chi sostiene che questa sarebbe una “trovata” per la mancata messa in sicurezza dell’incrocio fra via Verdi e il viale Cinque Giornate.

“L’intervento su tale incrocio – puntualizza il sindaco – prevede solo l’introduzione di alcuni accorgimenti di mitigazione, ma non risolve definitivamente il problema di avere un’uscita agevole della frazione”.

In merito alle preoccupazioni per il traffico, Giudici annuncia che “la strada sarà chiusa ai mezzi pesanti. Realisticamente considero che il rischio di un incremento del traffico, da mitigare in caso di necessità, si corra solo in caso di code nelle ore di punta”.

“Sono convinto che non ci sarebbero problemi per l’abitato, bensì l’effetto benefico di togliere il quartiere dall’isolamento creando le condizioni economiche perché le attività commerciali possano sopravvivere”.

In conclusione,”. Non resta che attendere l’eventuale convocazione di un’assemblea pubblica.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Fabrio Anobile

Fabio Anobile, di Misinto, campione del mondo di ciclismo paralimpico

Fabio Anobile, ciclista paralimpico di Misinto è Campione del Mondo. Ha ottenuto la medaglia d’oro nella categoria C3 nella prima giornata dedicata alle prove...

Caronno, paura in piazza Pertini: precipitano le piastrelle del passaggio rialzato

Attimo di forte spavento stamattina, poco prima delle 9, in pizza Pertini a Caronno Pertusella quando diverse piastrelle si sono staccate dal passaggio pedonale...
limbiate william chiappa

Limbiate, tutta l’Italia in “Ciao” al via la sfida di William

Partenza da Predoi (Bolzano), il comune più a Nord d’Italia, arrivo a Porto Palo di Capo Passero, il comune più a Sud d’Italia (esclusa...

Paderno Dugnano, maxi rissa fra albanesi al Villaggio Ambrosiano: 30enne ferito da un coccio...

Ci sono due feriti nella maxi rissa scoppiata in mezzo alla strada nella periferia di Paderno Dugnano. Si conterebbero almeno una decina di persone...

Lombardia cambia ancora: ok al cambio vaccino dopo Astrazeneca. I dubbi di insegnanti...

La Regione Lombardia ha cambiato posizione nel giro di poche ore sul richiamo del vaccino AstraZeneca per le persone che hanno meno di 60...
Limbiate vaccino

Vaccino AstraZeneca, Lombardia sospende richiamo a chi ha meno di 60 anni, in...

In Regione Lombardia sono al momento sospesi i richiami per le persone con meno di 60 anni che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca come...

Paderno Dugnano, ponte chiuso tra Incirano e Nova Milanese: calcinacci sulla Milano-Meda

Chiuso il ponte della Milano-Meda tra Incirano e Nova Milanese. E' il secondo cavalcavia chiuso "in via precauzionale" a Paderno Dugnano in pochi giorno....
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !