HomeSARONNESEGerenzano, al cimitero è rivoluzione: nuova gestione e… telecamere

Gerenzano, al cimitero è rivoluzione: nuova gestione e… telecamere

Rivoluzione al cimitero di Gerenzano: così come la vicina Uboldo, che ha precorso i tempi, anche a Gerenzano arriva la finanza di progetto.

La gestione sarà affidata a un’azienda che garantirà al Comune risparmi e maggiore efficienza.

La giunta Campi si aspetta molto, infatti, dall’introduzione di questa novità, che sarà deliberata nella seduta di consiglio comunale di lunedì prossimo.
“L’occasione si è presentata quando è scaduto l’appalto delle lampade votive – spiega il vice sindaco Pierangelo Borghi – C’era l’interesse della società a promuovere un project-financing che prevedesse il rinnovo della concessione del servizio, aggiungendo altri servizi e realizzando opere. Abbiamo fatto nostro il progetto avanzato e lo metteremo in gara”.

Potrà partecipare qualunque azienda, ma se il promotore si adeguerà all’offerta migliore arrivata da altri potrà avere diritto di prelazione.
In sostanza che cosa è previsto? Innanzitutto la sostituzione di tutto l’impianto d’illuminazione con sistemi a led, oltre all’adeguamento dell’impianto elettrico.

Sarà poi predisposto il fotovoltaico, che consentirà di produrre energia per illuminare il camposanto portando risparmi sulla bolletta energetica. Verranno anche riparati i cancelli elettrici, da tempo non più funzionanti, e sarà rifatta la pavimentazione dei viali centrali.

Dulcis in fundo: si installeranno le telecamere, che permetteranno di controllare gli accessi e, perché no, faranno anche da deterrente contro i cattivi comportamenti come i furti di fiori e oggetti preziosi dalle tombe e dai colombari.

“Anche se – puntualizza l’assessore – è bene chiarire che la telecamera non risolve, perché le persone non hanno una targa…”.

Un progetto senza precedenti a Gerenzano, dal quale ci si aspetta molto: soprattutto benefici nelle manutenzioni ordinarie e straordinarie e minori consumi.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bollate scritte shock

Bollate, “Forza Hitrer” e “Viva Covid”: scritte shock sotto indagine

“Forza Hitrer” e “Viva Covid”: sconcerto a Bollate per le scritte comparse in due zone della città. Nei giorni scorsi un anonimo bollatese (ma non...

Saronno, i lavoratori del wedding in crisi: “Stop a feste nuziali abusive, fateci ripartire”

  "Sì lo voglio, o forse no". Maggio è da un sempre un mese gettonato per chi decide di convolare a nozze, per migliaia di...
bar aperto tavolini

Coffee & Covid

I contagi da Covid nella nostra zona sono tornati a crescere. Di poco, ma stanno crescendo. I telegiornali non ve lo dicono ancora, perché...

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !