Home NORD MILANO Paderno, bambina lasciata in auto: la mamma ai Gratta e Vinci, denunciata

Paderno, bambina lasciata in auto: la mamma ai Gratta e Vinci, denunciata

Bambina lasciata in auto per oltre un’ora a Paderno Dugnano. La mamma era a giocare ai Gratta e Vinci. Per questo è stata denunciata dai Carabinieri.

Non c’entra in questo caso l’amnesia dissociativa, quel disturbo che ha causato la morte a troppi bambini dimenticati dai loro genitori nelle loro auto che nel giro di pochi minuti si sono trasformati in un inferno da cui non hanno avuto scampo. 

Il fatto è successo nelle ultime ore. Siamo nel parcheggio del centro commerciale Brianza a pochi passi dalla Milano-Meda. Qui viene notata l’auto con a bordo la bambina di 4 anni. Alcuni clienti vedono la piccola nell’abitacolo. Cercano di capire se nei paraggi ci sia un genitore o un adulto. Intanto dall’altra parte del finestrino tranquillizzano la piccola. I minuti passano ma nessuno si fa vedere. Così decidono di allertare i Carabinieri che nel giro di pochi minuti arrivano dalla vicina tenenza. La bambina a parte lo spavento di tutto quel trambusto viene liberata senza conseguenze fisiche. La mamma invece viene rintracciata all’interno del centro commerciale. È nei pressi di una tabaccheria a giocare ai Gratta e Vinci.

Che cosa è successo in quei momenti nel parcheggio? Perché la mamma ha lasciato la bambina da sola in auto? Sono domande a cui stanno cercando di dare una risposta i Carabinieri per capire soprattutto se sia stato un gesto volontario, forse sottovalutando le conseguenze. Pare esclusa l’ipotesi che la mamma sia stata vittima dell’amnesia dissociativa, quel disturbo che fa dimenticare importanti informazioni come la presenza di un bambino in auto. Una dimenticanza causata talvolta da molto stress che ha già fatto troppe vittime innocenti per cui si stanno cercando di dotare i seggiolini di sensori sonori per non dimenticarli più. 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno, scaricatore abusivo tradito dallo scontrino della banca

  Non lascia scampo la lotta contro le discariche abusive: la polizia locale, seppure con un numero limitato di agenti e oberata da numerosi incarichi,...
Milano Meda cantiere

Milano-Meda, al via cantieri notturni fino al 14 luglio

Serate di lavori sulla Milano-Meda per sistemare asfalto, barriere e pannelli luminosi. Riapre questa notte il cantiere sulla Milano Meda per i lavori di manutenzione...

Bollate: sabato e domenica sedi elettorali aperte… per distribuire le mascherine gratuite

Si svolgerà questo weekend la distribuzione delle mascherine riutilizzabili offerte gratis dal Comune a tutti i cittadini. Per il ritiro verranno utilizzati gli stessi...
Limbiate

Limbiate, occupano scantinato e ne ricavano alloggi abusivi, 4 ordinanze di sgombero

La Polizia locale di Limbiate ha scoperto uno scantinato senza alcun requisito di abitabilità che è stato occupato e trasformato in alloggio per 4...

Dialogo social tra Don Alberto e Fedez, “La Chiesa si cambia dal basso”

"Meglio bimbe di Conte che bimbi dai preti". Sono stati questi versi, contenuti nell'ultimo singolo di Fedez "Roses" a far partire il dibattito tra...
Morricone De Rosa

Addio a Morricone, la sua biografia scritta da Alessandro, giovane compositore di Solaro

Il maestro Ennio Morricone si è spento questa notte a Roma all’età di 91 anni: una buona parte della sua straordinaria esistenza sarà ricordata...

Ubriaco, sotto sorveglianza, non si ferma all’alt, inseguito tra Monza e Vimercate

I  carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Monza, insieme a quelli della Compagnia  di Vimercate e agli agenti della Polizia della  Questura di Monza,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !