Home BRIANZA Vento, preallarme della Protezione civile; rischio in aumento nelle nostre zone

Vento, preallarme della Protezione civile; rischio in aumento nelle nostre zone

Protezione Civile Lombardia Preallarme in codice arancione per il forte vento in diverse province della Lombardia.
Situazione che si annuncia difficile fino a metà mattina di domani, martedì 26 marzo.

In particolare, tra le zone indicate in allarme arancione ci sono quelle delle province di Varese, Como, Milano e Monza e Brianza

Ecco un estratto del bollettino diramato dalla Protezione civile della Regione Lombardia.

“Dal primo pomeriggio di oggi 25/03, rinforzo dei venti dapprima in montagna e a seguire fino a quote di pianura, che diverranno forti o molto forti in montagna oltre 700 metri circa, moderati o forti in pianura.

In particolare dal primo pomeriggio di oggi, lunedì 25/03, e fino alle prime ore di martedì 26/03, oltre ai settori alpini più settentrionali anche l’intera parte occidentale della regione sarà quella interessata da un’intensificazione maggiore.

In tale intervallo temporale in montagna tra i 700 e i 1500
metri circa si prevedono velocità medie orarie mediamente comprese tra 35 e 110 km/h; in pianura tra 15 e 50 km/h, con raffiche tra i 50 e i 90 km/h circa.

Domani, martedì 26/03, nelle prime ore ancora venti in prevalenza forti, specie in montagna oltre 700 metri circa, in mattinata in graduale attenuazione a
partire dalla pianura.

Dalle ore centrali e fino a metà pomeriggio nuova temporanea breve fase in cui i venti potranno rinforzare nuovamente, con intensità medie orarie mediamente comprese in pianura tra 10 e 30 km/h, in montagna tra i 700 e i 1500 metri tra 20 e 50 km/h circa. Dal tardo pomeriggio-sera ventilazione in generale attenuazione.

In conseguenza dei rinforzi di vento previsti a partire dal pomeriggio di oggi 25/03 e per la giornata di domani 26/03, si chiede ai sistemi locali di protezione civile di  ttivare/mantenere una fase operativa di attenzione / preallarme cioè di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumità e la
riduzione dei rischi.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Guida con droghe e alcol, controlli a Varedo e Bovisio

L'attività di prevenzione degli incidenti connessi all'uso di droghe e all'abuso di alcol, condotta nello scorso fine settimana dai carabinieri di Monza lungo le...

Wanda Nara dal Grande Fratello Vip a Origgio: pausa pranzo a El Primero

“Bellezza e dolcezza! Al ristorante uruguayano El Primero abbiamo avuto una ospite d’eccezione, Wanda Nara. La ringraziamo di cuore per la fantastica sorpresa e...
Cazzaniga Taroni

Morti all’ospedale di Saronno: condannato all’ergastolo Cazzaniga

Leonardo Cazzaniga, ex aiuto primario del pronto soccorso di Saronno, è stato riconosciuto colpevole di undici omicidi di pazienti e di tre familiari (il marito,...

Giorno della Memoria a Paderno: “Aspettiamo Liliana Segre nelle nostre scuole”

"Ho chiesto a Liliana Segre di incontrare un'ultima volta le nostre scuole". Nel Giorno della Memoria Paderno Dugnano lancia un appello alla senatrice a...

Turate, condannata la ragazza dello stupratore di Saronno Sud: sapeva delle violenze

Novità sul caso di stupro alla stazione ferroviaria di Saronno Sud (clicca qui per la notizia). Una giovane donna di Turate è stata condannata...

prima pagina Notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !