Home SARONNESE Gerenzano, braccio di ferro sull'area cani: serve un privato che la gestisca

Gerenzano, braccio di ferro sull’area cani: serve un privato che la gestisca

E’ braccio di ferro sull’area cani: serve un privato che la gestisca.

Sarà realizzata oppure no l’area cani chiesta da 300 cittadini attraverso una petizione? Se n’è discusso nel consiglio comunale di lunedì scorso, quando la maggioranza ha detto chiaramente come la pensa.

Facendo sua la relazione del vice sindaco Pierangelo Borghi in sede consiliare, Insieme e Libertà per Gerenzano precisa in una nota che “al fine di evitare fraintendimenti, apprezziamo l’impegno per promuovere l’area cani e confermiamo la disponibilità delle somme destinate alla sua realizzazione: 15mila euro”.

Il gruppo di governo precisa però: “E’ necessario che fra i promotori possa nascere un’associazione o una proposta di collaborazione con gruppi associativi per la gestione, assicurazione, custodia e manutenzione dell’impianto. L’individuazione di un gestore è la sola condizione perché questo spazio attrezzato diventi realtà”.

Vengono quindi citati, a titolo di esempio, i casi dei paesi limitrofi: a Cislago manca un gestore, per cui l’area è stata chiusa, e a Uboldo l’assenza di volontari ne ha fin qui impedito la creazione.

“Facile strumentalizzare politicamente la vicenda ma ‘gettare il sasso e nascondere la mano’ non serve a nessuno”, conclude la maggioranza.

Luisa Basilico, promotrice della petizione, che cosa ne pensa?

“Mi risulta difficile credere che il Comune non sia nelle condizioni di gestire un impianto del genere. Pensare di far gestire un’area cani dai privati mi sembra assurdo. Stiamo parlando di un servizio per il cittadino: ci sono tante persone anziane con cani che vorrebbero un luogo dove portarli, ritrovandosi per trascorrere del tempo all’aria aperta con altri che amano gli animali”.

Luisa Basilico si dichiara amareggiata: “Tanto più per la proposta di realizzare la struttura nel Parco degli Aironi: bisognerebbe andarci in macchina. E’ troppo lontano”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Lombardia, rischio zona rossa: parte il piano di vaccinazione di massa

Nella giornata di oggi, 3 marzo, hanno effettuato il passaggio alla zona arancione rinforzata 18 comuni della Provincia di Mantova, 9 comuni della Provincia...
Bollate droga casa

Bollate, affidata in prova ai servizi sociali, spaccia droga in casa: 36enne arrestata

Ieri pomeriggio a Bollate (MI), la Polizia di Stato ha arrestato una cittadina italiana di 36 anni per detenzione ai fini di spaccio di...

“Ci hanno chiuso a Uboldo”: petizione chiede di modificare il rondò di Saronno

Non si rassegnano i residenti al confine con Saronno: l’isolamento nel quale vivono nell’ultimo tratto di via Ceriani a Uboldo li spinge a riproporre...
trenord sciopero

Sciopero generale domenica 7 e lunedì 8 marzo: treni Trenord a rischio

Per domenica 7 e lunedì 8 marzo è previsto sciopero generale. I sindacati Cub trasporti, Sgb, Cobas e Usb lavoro privato hanno infatti indetto...
nuovo dpcm

Nuovo Dpcm dal 6 marzo al 6 aprile, ecco cosa cambia

Nella serata di ieri, 2 marzo è stato presentato il nuovo Dpcm che regolerà l'emergenza Covid dal 6 marzo al 6 aprile, Pasqua compresa.  La...
Misinto Spaccio

Spacciatore di Misinto arrestato dopo la fuga da Cogliate a Rovello Porro

I carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato un 40enne marocchino di Misinto che spacciava droga nel Parco delle Groane. L’uomo, ufficialmente senza fissa dimora,...

Spaccio alla stazione Saronno Sud: la Polizia ferma marito e moglie

Gli agenti della Polizia ferroviaria hanno arrestato nei pressi della stazione Saronno Sud  un uomo di 42 anni, per spaccio di sostanza stupefacente e...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !