HomeSARONNESEGerenzano, braccio di ferro sull'area cani: serve un privato che la gestisca

Gerenzano, braccio di ferro sull’area cani: serve un privato che la gestisca

E’ braccio di ferro sull’area cani: serve un privato che la gestisca.

Sarà realizzata oppure no l’area cani chiesta da 300 cittadini attraverso una petizione? Se n’è discusso nel consiglio comunale di lunedì scorso, quando la maggioranza ha detto chiaramente come la pensa.

Facendo sua la relazione del vice sindaco Pierangelo Borghi in sede consiliare, Insieme e Libertà per Gerenzano precisa in una nota che “al fine di evitare fraintendimenti, apprezziamo l’impegno per promuovere l’area cani e confermiamo la disponibilità delle somme destinate alla sua realizzazione: 15mila euro”.

Il gruppo di governo precisa però: “E’ necessario che fra i promotori possa nascere un’associazione o una proposta di collaborazione con gruppi associativi per la gestione, assicurazione, custodia e manutenzione dell’impianto. L’individuazione di un gestore è la sola condizione perché questo spazio attrezzato diventi realtà”.

Vengono quindi citati, a titolo di esempio, i casi dei paesi limitrofi: a Cislago manca un gestore, per cui l’area è stata chiusa, e a Uboldo l’assenza di volontari ne ha fin qui impedito la creazione.

“Facile strumentalizzare politicamente la vicenda ma ‘gettare il sasso e nascondere la mano’ non serve a nessuno”, conclude la maggioranza.

Luisa Basilico, promotrice della petizione, che cosa ne pensa?

“Mi risulta difficile credere che il Comune non sia nelle condizioni di gestire un impianto del genere. Pensare di far gestire un’area cani dai privati mi sembra assurdo. Stiamo parlando di un servizio per il cittadino: ci sono tante persone anziane con cani che vorrebbero un luogo dove portarli, ritrovandosi per trascorrere del tempo all’aria aperta con altri che amano gli animali”.

Luisa Basilico si dichiara amareggiata: “Tanto più per la proposta di realizzare la struttura nel Parco degli Aironi: bisognerebbe andarci in macchina. E’ troppo lontano”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Bimba uccisa a Cabiate, l’ex compagno della madre confessa abusi e omicidio

L'ex compagno della madre di Sharon ha confessato: non si è trattato di un incidente, ma di omicidio. Lo scorso 11 gennaio a Cabiate, un...
guardia finanza mascherine

Ha venduto a Regione Lombardia mascherine inesistenti o non a norma, arrestato a Varese...

La  Guardia di Finanza di Varese ha arrestato un imprenditore di Varese (arresti domiciliari) con relativo sequestro di beni per 460mila euro accusato di...
incidente tangenziale nord

Incidente sulla Tangenziale Nord tra Paderno e Nova, scende l’elicottero | FOTO

  Un grave incidente stradale sulla Tangenziale Nord tra Paderno Dugnano e Nova Milanese ha provocato il ferimento di almeno due automobilisti, con l’intervento anche...

Senago, incendio in una fabbrica: vigili del fuoco in azione

Vigili del fuoco in azione per una fabbrica in fiamme. È accaduto a Senago, in un forno per verniciature in viale Europa. Stando alle prime...
notte città coprifuoco

Covid, da domani coprifuoco alle 23. Dal 1° giugno bar e ristoranti al chiuso,...

Coprifuoco dalle 23 a partire già da domani, 19 maggio. Lo ha stabilito il Consiglio dei ministri che ieri sera ha varato il nuovo...

“Volete il paese pulito? Lasciate passare le spazzatrici”: appello della giunta di Gerenzano dopo...

A Gerenzano è tempo di prestare attenzione alla pulizia strade, perché sono cominciati i controlli sul rispetto dei divieti di sosta negli orari indicati:...

Paderno, discoteche a rischio chiusura: “Green pass inutile senza il vaccino ai giovani”

C'è chi lo chiama "modello Barcellona" e chi "modello Liverpool", di certo gli esperimenti condotti nelle settimane scorse in Spagna e nel Regno Unito...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !