HomeBOLLATESENovate Milanese, centrale di spaccio in casa, donne inveiscono, due cugini arrestati

Novate Milanese, centrale di spaccio in casa, donne inveiscono, due cugini arrestati

Novate Milanese drogaI Carabinieri della Stazione di Novate Milanese  hanno scoperto una vera e propria centrale di spaccio di droga in una abitazione, arrestando due pregiudicati.

Da qualche settimana che erano stati notati dei movimenti sospetti ed un via vai di persone, anche non residenti della zona, nell’area di via Volta. 

 

I carabinieri hanno iniziato ad approfondire la situazione, svolgendo una serie di servizi di osservazione, constatando che in effetti fosse stata messa in piedi una florida attività di spaccio di sostanze stupefacenti. 

il fulcro era costituito proprio da un’abitazione  occupata da un pregiudicato a loro già noto.

 

Durante un servizio di osservazione, i carabinieri sono riusciti a documentare pienamente una cessione di un involucro ad un acquirente che si era avvicinato all’abitazione a bordo della sua autovettura  Smart.

L’auto veniva  fermata poco dopo   e l’occupante, un italiano 31enne residente a Bollate, veniva trovato in possesso di un involucro contenente 6,5 gr di marijuana, che veniva subito sequestrato e lui segnalato all’Autorità amministrativa quale assuntore.

A quel punto,   carabinieri hanno immediatamente   eseguito una perquisizione domiciliare d’iniziativa.

All’interno dell’abitazione, come già documentato durante tutti i servizi di osservazione venivano sorpresi 2 cugini italiani, materialmente dediti alle cessioni della sostanza, un 27enne residente a Novate e un 28enne nato a Catanzaro ma domiciliato in Baranzate, ambedue nullafacenti e pregiudicati. 

Con loro c’erano la madre e alla sorella del 27enne le quali, una volta ricevuta informazione dai militari che avrebbero dovuto procedere alla perquisizione, hanno iniziato ad inveire e a tentare di rallentare le operazioni dei militari.

Nelle prime fasi si rifiutavano  di legare e contenere i 4 cani “Amstaff”, non riuscendo tuttavia nell’intento sperato.

Infatti i carabinieri, intraprese comunque le attività di ricerca all’interno dell’abitazione, hanno rinvenuto un notevole quantitativo di materiale illecito, tra cui 56 gr di cocaina, circa 90 grammi di sostanza da taglio, 1 bilancino di precisione con vario materiale per il confezionamento delle dosi, diversi telefoni cellulari e 27.429, euro  in contanti, occultati all’interno di una scatola metallica in una camera da letto, tutto sottoposto a sequestro.

I due giovani sono stati tratti in arresto con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e pertanto associati alla Casa Circondariale di Milano “San Vittore”, mentre le due donne sono state denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Amazon, a Origgio sciopera il comparto sicurezza: “Trattati come lavoratori di serie B”

Un altro sciopero al centro logistico di Amazon. Da questa mattina alle 6 a incrociare le braccia sono i lavoratori della sicurezza e della...

Paderno, incidente in Milano-Meda: motociclista ricoverato in codice giallo

Un terribile incidente tra un'auto e una moto è avvenuto oggi, martedì 22 giugno, intorno alle 11.25 in Milano-Meda, all'altezza del Carrefour di Paderno...
saronno cantiere

Saronno, incidente nel cantiere in centro, operaio in codice giallo a Legnano

Infortunio sul lavoro in un cantiere edile questa mattina in pieno centro a Saronno. L’allarme è scattato poco prima delle 10 in via Mazzini. Un...
yoga caronno

Caronno, yoga day nel segno del verde: piantati alberi da frutto donati al comune...

“Namasté”. Con il tradizionale saluto si è celebrato oggi, solstizio d’estate, l’International yoga day: istituita nel 2014 dall’Assemblea delle Nazioni Unite, la giornata rende...
senago incidente

Senago, auto finisce contro il muro di una casa: grave 21enne alla guida |FOTO

    Terribile incidente  nel centro di Senago, una macchina è finita contro la recinzione di una casa. Il ragazzo di 21 anni alla guida, ha...

Codice errato, impossibile pagare la Tari: disagi e proteste a Origgio

Disagi sui pagamenti della rata unica della Tari: per un errore del software di Saronno Servizi, le bollette sono pervenute alle famiglie – a...

Cesano Maderno, investe una donna e fugge: denunciata 20enne positiva all’alcoltest

Nella serata di ieri, domenica 20 giugno, una donna, mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, è stata investita a da un pirata...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !