Home BOLLATESE Novate Milanese, centrale di spaccio in casa, donne inveiscono, due cugini arrestati

Novate Milanese, centrale di spaccio in casa, donne inveiscono, due cugini arrestati

Novate Milanese drogaI Carabinieri della Stazione di Novate Milanese  hanno scoperto una vera e propria centrale di spaccio di droga in una abitazione, arrestando due pregiudicati.

Da qualche settimana che erano stati notati dei movimenti sospetti ed un via vai di persone, anche non residenti della zona, nell’area di via Volta. 

 

I carabinieri hanno iniziato ad approfondire la situazione, svolgendo una serie di servizi di osservazione, constatando che in effetti fosse stata messa in piedi una florida attività di spaccio di sostanze stupefacenti. 

il fulcro era costituito proprio da un’abitazione  occupata da un pregiudicato a loro già noto.

 

Durante un servizio di osservazione, i carabinieri sono riusciti a documentare pienamente una cessione di un involucro ad un acquirente che si era avvicinato all’abitazione a bordo della sua autovettura  Smart.

L’auto veniva  fermata poco dopo   e l’occupante, un italiano 31enne residente a Bollate, veniva trovato in possesso di un involucro contenente 6,5 gr di marijuana, che veniva subito sequestrato e lui segnalato all’Autorità amministrativa quale assuntore.

A quel punto,   carabinieri hanno immediatamente   eseguito una perquisizione domiciliare d’iniziativa.

All’interno dell’abitazione, come già documentato durante tutti i servizi di osservazione venivano sorpresi 2 cugini italiani, materialmente dediti alle cessioni della sostanza, un 27enne residente a Novate e un 28enne nato a Catanzaro ma domiciliato in Baranzate, ambedue nullafacenti e pregiudicati. 

Con loro c’erano la madre e alla sorella del 27enne le quali, una volta ricevuta informazione dai militari che avrebbero dovuto procedere alla perquisizione, hanno iniziato ad inveire e a tentare di rallentare le operazioni dei militari.

Nelle prime fasi si rifiutavano  di legare e contenere i 4 cani “Amstaff”, non riuscendo tuttavia nell’intento sperato.

Infatti i carabinieri, intraprese comunque le attività di ricerca all’interno dell’abitazione, hanno rinvenuto un notevole quantitativo di materiale illecito, tra cui 56 gr di cocaina, circa 90 grammi di sostanza da taglio, 1 bilancino di precisione con vario materiale per il confezionamento delle dosi, diversi telefoni cellulari e 27.429, euro  in contanti, occultati all’interno di una scatola metallica in una camera da letto, tutto sottoposto a sequestro.

I due giovani sono stati tratti in arresto con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e pertanto associati alla Casa Circondariale di Milano “San Vittore”, mentre le due donne sono state denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Solaro, distribuiti kit di benvenuti per i nuovi nati del 2020

  È terminata sabato scorso, 20 febbraio, a Solaro la distribuzione dei kit di benvenuto per i nuovi nati del 2020. Questa iniziativa, a costo...
giro italia senago

Giro d’Italia: il 30 maggio da Senago a Milano passando per Paderno Dugnano, Cusano...

Partenza da Senago e passaggio anche da Paderno Dugnano, Cormano e Cusano Milanino, per l’ultima tappa del Giro d’Italia 2021. L’appuntamento è al prossimo...
saronno vaccino

Covid, a Saronno pronto il punto vaccinazioni nella ex scuola Pizzigoni

La campagna vaccinale anti-Covid 19 entra nel vivo anche a Saronno. Il Comune ha messo a disposizione di Ats Insubria la palestra della ex...
gito Italia

Il Giro d’Italia 2021 passerà anche da Senago, l’anticipazione del sindaco

Il titolo del post pubblicato dal sindaco di Senago  Magda Beretta sulla sua pagina facebook, sembra davvero inequivocabile. “Senago si tinge di rosa” e...
Baranzate bomba musulmano

Baranzate, “Ho una bomba, voglio morire da musulmano!” e si spoglia nudo in strada

Qualche giorno fa a Baranzate un uomo si è messo a gridare in strada “Ho una bomba, voglio morire da musulmano!” e si è...

Desio, focolaio covid nel reparto di ortopedia dell’ospedale: positivi 12 pazienti e 3 operatori...

Occhi puntati sull'Ospedale di Desio, dove si sarebbe acceso un focolaio di covid all'interno del reparto di ortopedia. Stando alle informazioni filtrate per ora,...

Garbagnate Milanese, piromani appiccano un incendio nella chiesa dell’ex ospedale

Nel pomeriggio di domenica 21 febbraio dei vandali hanno fatto irruzione all'interno della chiesa abbandonata dell'ex Ospedale G. Salvini di Garbagnate Milanese, appiccando un...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !