Home SARONNESE Origgio: Iniziato il servizio piedibus per le elementari

Origgio: Iniziato il servizio piedibus per le elementari

Ore 7.40: parte il piedibus!
Iniziato il servizio per le elementari: due gruppi di 13
Per la prima volta a Origgio, è stato attivato il “piedibus”: su iniziativa delle scuole, che hanno raccolto le adesioni, e col coordinamento del Comune, questa settimana è partito il servizio per un gruppo di 13 bambini dell’elementare “Manzoni” accompagnati da 10 genitori a rotazione.

Due i ritrovi: nella piazzola dietro la scuola media “Schiaparelli” e in piazza 25 Aprile (davanti all’ufficio postale).

Da qui il “piedibus” parte alle 7.40 come un vero pullman: chi c’è c’è e i ritardari… perdono la corsa.

Il primo percorso comprende la via Ai Giardini, passa dal Parco Borletti e attraversa via Dante raggiungendo la piazza della chiesa e via Piantanida; il secondo comprende la pista ciclopedonale e la via Manzoni, attraversa via Dante e da qui raggiunge via G.B. Lombardi e poi via Piantanida.
“Gli allievi hanno tutti la pettorina gialla e seguono tragitti con strisce pedonali e ben segnalati: la sicurezza prima di tutto – sottolinea l’assessore alla Pubblica istruzione Giovanna Oliva – Ringrazio la scuola per l’impegno e i genitori che si sono messi a disposizione, nella speranza che si faccia avanti qualcun altro”.

E’ infatti un buon inizio, ma bisogna aumentare bambini e accompagnatori: l’appello è rivolto a casalinghe, pensionati e persone che hanno del tempo libero.

Rivolgersi alla biblioteca civica, aperta dalle 14 alle 19, tutti i giorni da martedì a sabato, e il sabato mattina.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

A Caronno scuole materne in difficoltà: “Senza rette siamo a rischio”

Le tre scuole materne paritarie di Caronno Pertusella, asilo infantile “Cardinale Giovanni Colombo”, parrocchiale “San Vincenzo de Paoli” e “Il Villaggio dei Piccoli”, stanno...

Paderno, Ferrovie Nord e il passaggio a livello di Palazzolo: “Chiusura totale entro un...

Ferrovienord vuole chiudere per sempre il passaggio a livello di Palazzolo e lo comunica al sindaco di Paderno Dugnano con un anticipo di 30...
Senago rsa

Senago, 138 posti di lavoro nelle nuove Rsa, ecco come candidarsi

Da oggi, mercoledì 27 maggio e fino al prossimo 18 giugno sono aperte le candidature per i 138 posti di lavoro disponibili nelle nuove...
Bollate Baranzate ospedale Galeazzi cantiere

Garbagnate, ladri con la mazza in farmacia scappano con la cassaforte | FOTO

Ladri forzano a colpi di mazza la porta: entrano in farmacia e scappano  con la cassaforte. Hanno messo a segno un colpo che sembrava quasi...
nuovo Bollate Garbagnate ospedale galeazzi cantiere

Tra Bollate e Baranzate prende forma il nuovo ospedale Galeazzi

Tra Bollate e Baranzate prende forma il nuovo ospedale Galeazzi. Chi percorre la Varesina da Bollate verso Baranzate quando arriva all’altezza dell’Esselunga, se guarda a...
test sierologici

Coronavirus, test sierologici, da Bollate a Saronno, ecco a chi potrebbe arrivare la telefonata

Da ieri, lunedì 25 maggio, i residenti di diversi comuni della zona potrebbero ricevere una chiamata telefonica da Roma per partecipare ai test sierologici...
lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !