Home BUONO A SAPERSI Salute in rosa: esami e visite gratis, dall'11 al 18 aprile a...

Salute in rosa: esami e visite gratis, dall’11 al 18 aprile a Monza e a Desio

Bollini rosa ospedaleVisite e consulti clinici, diagnostici e informativi offerti gratuitamente a tutte le donne dall’11 al 18 aprile negli ospedali di Monza e Desio.

I due ospedali brianzoli sono stati premiati dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna con l’assegnazione dei “Bollini Rosa”.

Si tratta di un  riconoscimento che attesta l’impegno dei due nosocomi della Asst di Monza, che offrono percorsi di prevenzione, diagnosi e cura riservando particolare attenzione alle specifiche esigenze delle donne.

Qui gli ospedali che aderiscono, in tutta Italia 

Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna che si celebra il 22 aprile, organizza la quarta edizione dell’(H) Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili.

 

A partire da giovedì prossimo attraverso oltre 190 ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente visite, consulti, esami strumentali e saranno organizzati eventi informativi e molte altre attività nell’ambito della salute della donna.

Inoltre, saranno distribuite brochure e locandine informative su alcune delle principali malattie femminili come dolore cronico, dolore pelvico, endometriosi e atrofia vulvo-vaginale.

Anche l’ASST di Monza prende quindi parte all’(H)Open Week: durante l’intero periodo verrà dedicata particolare attenzione alla sensibilizzazione, alla prevenzione e alla cura delle principali malattie femminili.

I servizi gratuiti, offerti nei due ospedali che hanno ottenuto il riconoscimento dei Bollini Rosa come strutture a “misura di donna”, sono consultabili sul sito www.asst-monza.it con indicazioni di date, orari e modalità di prenotazione.

I professionisti dei due ospedali saranno pronti a dare consigli, indicazioni cliniche e a distribuire materiale informativo a seconda delle specialità.

Diverse le visite e le indagini previste presso il presidio di Desio, dalle visite ginecologiche con ecografia, visite per cefalee, visite per epilessia, visite per neuro immunologia e sclerosi multipla.

 

Per prenotarsi, a partire dal 4 aprile, si può telefonare allo 039.2783520 dalle 13.30 alle 15. Presso il San Gerardo invece sarà presente un punto informativo sulla sofferenza psichica in gravidanza e nel post partum (settore C, piano terra) con accesso libero.

“L’anno scorso – dichiara il Direttore Generale della ASST di Monza Mario Alparone – molte donne hanno risposto alle iniziative, prenotando una prestazione gratuita nei nostri due presidi ospedalieri, avendo modo di provare di persona l’eccellenza delle nostre strutture. Confidiamo nella più ampia adesione anche in questa occasione che si inserisce in un percorso integrato e che rappresenta un eccellente esempio di realizzazione di presa in carico delle nostre pazienti, dando attuazione alla strategia di coniugare l’eccellenza clinica alla prevenzione sul territorio”.

L’iniziativa gode del patrocinio di 27 Società Scientifiche ed è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Alfasigma, Grunenthal Italia, Inpha Duemila e Theramex.
“Questa iniziativa, nata in occasione dell’istituzione della Giornata Nazionale sulla Salute della Donna, è giunta alla quarta edizione e rappresenta uno degli appuntamenti che mi stanno più a cuore tra quelli promossi da Onda nel corso dell’anno”, dichiara Francesca Merzagora, Presidente Onda.

“Hanno aderito oltre 190 ospedali con i Bollini Rosa in tutte le regioni italiane mettendo a disposizione molteplici servizi gratuiti – visite, esami diagnostici, consulenze, convegni, e distribuzione di materiale informativo su varie patologie femminili.

I Bollini Rosa, da 10 anni sono un esempio concreto di applicazione di una medicina genere-specifica in ambito ospedaliero e sono ormai 306 su tutto il territorio. A marzo è stato lanciato il nuovo bando biennale riservato agli ospedali pubblici o privati accreditati che vorranno entrare a far parte del nuovo network in fase di costituzione”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Solaro, rapine e aggressioni a coetanei, 5 minorenni portati in comunità

Cinque minorenni tutti residenti a Solaro sono stati prelevati dai carabinieri nelle loro abitazioni per essere condotti in comunità di rieducazione su disposizione del Tribunale...

Lombardia, rischio zona rossa: parte il piano di vaccinazione di massa

Nella giornata di oggi, 3 marzo, hanno effettuato il passaggio alla zona arancione rinforzata 18 comuni della Provincia di Mantova, 9 comuni della Provincia...
Bollate droga casa

Bollate, affidata in prova ai servizi sociali, spaccia droga in casa: 36enne arrestata

Ieri pomeriggio a Bollate (MI), la Polizia di Stato ha arrestato una cittadina italiana di 36 anni per detenzione ai fini di spaccio di...

“Ci hanno chiuso a Uboldo”: petizione chiede di modificare il rondò di Saronno

Non si rassegnano i residenti al confine con Saronno: l’isolamento nel quale vivono nell’ultimo tratto di via Ceriani a Uboldo li spinge a riproporre...
trenord sciopero

Sciopero generale domenica 7 e lunedì 8 marzo: treni Trenord a rischio

Per domenica 7 e lunedì 8 marzo è previsto sciopero generale. I sindacati Cub trasporti, Sgb, Cobas e Usb lavoro privato hanno infatti indetto...
nuovo dpcm

Nuovo Dpcm dal 6 marzo al 6 aprile, ecco cosa cambia

Nella serata di ieri, 2 marzo è stato presentato il nuovo Dpcm che regolerà l'emergenza Covid dal 6 marzo al 6 aprile, Pasqua compresa.  La...
Misinto Spaccio

Spacciatore di Misinto arrestato dopo la fuga da Cogliate a Rovello Porro

I carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato un 40enne marocchino di Misinto che spacciava droga nel Parco delle Groane. L’uomo, ufficialmente senza fissa dimora,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !