HomeBOLLATESEBollate: "Richiesta bella presenza". Polemica sui social per un annuncio di lavoro...

Bollate: “Richiesta bella presenza”. Polemica sui social per un annuncio di lavoro del Comune

A Bollate è scoppiata una vivace polemica nei giorni scorsi sui social in merito all’iniziativa promossa dal Comune insieme all’Exess (il bar del parco centrale) per formare e assumere per la stagione estiva camerieri, gelataia e lavapiatti.

Nel testo pubblicato sulla pagina di informazioni del Comune si parlava infatti di camerieri di “bella presenza”, gelataia di “bella presenza” e di una lavapiatti “propositiva”.

La legge 903 del 1977 sulla parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro vieta espressamente sin dall’articolo 1 che ci siano annunci di lavoro rivolti a un solo sesso.

Perchè una gelataia e non un gelataio? La polemica andava fatta su quello: un comune non può sottovalutare tali norme.

Invece nessuno ci ha fatto caso, neppure tra coloro che hanno versato fiumi e fiumi di polemiche e contro-polemiche sui social.

La sezione bollatese della Lega ha lanciato la polemica e ha chiesto al Comune di chiedere scusa.

Tra i primi a intervenire l’onorevole leghista Fabio Boniardi che ha parlato di “gaffe” dell’amministrazione comunale, poiché per l’accesso al lavoro si chiedeva un requisito fisico.
E’ subito intervenuto Andrea Di Matteo, gestore dell’Exess, per spiegare che nel settore per “bella presenza” non si intende l’essere belli, ma l’essere curati, vestiti bene, sorridenti, cortesi, educati, ben pettinati…

A questi primi interventi sono seguiti una marea di altri commenti, perché ognuno ha voluto dire la sua, anche se il sindaco Vassallo durante il “dibattito” è intervenuto  annunciando la modifica dell’annuncio di offerta lavoro.

“Concordo con la spiegazione di “bella presenza” argomentata da Andrea Di Matteo e altri – ha scritto – ma, considerato che altri ritengono il post “discriminatorio”, ho chiesto che venisse modificato. È una questione di sensibilità differenti e tutte rispettabili”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Nasce la Superlega di calcio, fan club di Saronno divisi

Per il calcio europeo la nascita della Superlega ha il sapore di uno scisma. Dodici tra i più ricchi club hanno firmato ieri notte...
Limbiate vaccino

Limbiate, ecco come funziona il nuovo centro per il vaccino anti Covid | FOTO

Avvio regolare per il nuovo centro vaccini di Limbiate, che da questa mattina sta accogliendo i primi 400 prenotati, in particolare della fascia 75-79...

Uboldo, bambino urtato da un’auto davanti a scuola: la polizia locale cerca il “pirata”

“Se qualcuno ha assistito all’incidente, si faccia avanti”. E’ l’appello della polizia locale di Uboldo, che sta ancora cercando l’automobilista che il 15 aprile...
pizza

Lazzate, clienti al tavolo, i carabinieri chiudono la pizzeria

I carabinieri hanno sanzionato e chiuso per 5 giorni una pizzeria di Lazzate in cui sono stati trovati clienti che consumavano al tavolo. Nel pomeriggio...

Garbagnate Milanese, sesso a pagamento nel centro massaggi cinese: denunciato il titolare

Nel weekend i Carabinieri di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 47enne cittadino cinese proprietario di un centro massaggi di Garbagnate, in...

Bollate, inaugurata la nuova tensostruttura per le emergenze della Protezione Civile

La squadra della Protezione Civile di Bollate arricchisce le proprie dotazioni acquistando una nuova tensostruttura pneumatica, la quarta, utile per ogni situazione di emergenza....
Saronno Vaccino

Vaccino: a Saronno la prima settimana 400 iniezioni al giorno, soprattutto AstraZeneca

Nella prima settimana di attività, al centro vaccinale di Saronno sono state eseguite 400 iniezioni al giorno, con 4 linee vaccinali attive, da oggi,...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !