Home SARONNESE Cislago: truffe nelle case o veri addetti dell'Enel?

Cislago: truffe nelle case o veri addetti dell’Enel?

Cislago: truffe o veri addetti Enel?

Si è diffuso un certo allarmismo, nei giorni scorsi, per gli operatori di una compagnia elettrica che fanno il porta a porta a caccia di contratti.

Tante le persone che non aprono e li mandano via, convinti che siano truffatori.

In realtà non si sa se lo siano effettivamente: si presentano come procacciatori di contratti per conto di Enel, che offrono nuove forniture a prezzi convenienti.

Fatto sta che ormai in paese si è fatta terra bruciata per i venditori a domicilio: sono tante e tali le allerta delle forze dell’ordine e del Comune contro chi raggira la gente entrando in casa, che quasi nessuno si fida più.

Intanto si sviluppa il controllo di vicinato, che ormai ha due anni e mezzo di vita e continua a crescere a vista d’occhio.

Si tratta di un progetto in continua evoluzione – sottolinea il consigliere delegato alla Sicurezza Cristiano Fagioli – Nelle ultime settimane hanno aderito altre tre strade: le vie Vittorio Veneto, Municipio Vecchio ed Ezio Vanoni.

l totale è di circa 120 famiglie coinvolte, per una quantità complessiva di 600 cislaghesi, a dimostrazione dell’utilità e dell’efficienza del servizio.

Una pratica di prevenzione contro furti e truffe che attira sempre più gente perché si è sparsa la voce che, tenendo gli occhi aperti e collaborando con le forze dell’ordine è possibile tutelarsi a vicenda.

Il maresciallo della stazione dei carabinieri di Cislago Enzo Duma, il comandante della polizia locale Filippo Ballatore, il consigliere Fagioli e il sindaco Cartabia, hanno partecipato  alle serate informative.

Tanti residenti dalle aree del cimitero e del mercato, del parco comunale, del centro sportivo, della piattaforma ecologica, del Lidl e della frazione Massina.

Interloquendo con la gente, i relatori hanno illustrato gli strumenti e le strategie per garantire maggiore sicurezza attraverso la collaborazione fra cittadini, amministrazione e forze dell’ordine.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
Lazzate volley

Campionato chiuso per Coronavirus, con una partita in meno Lazzate esclusa dalla serie...

L’Asd Lazzate volley “beffata” dalla Federazione che, applicando un sistema di classifica alquanto discutibile, ha di fatto tagliato fuori la squadra lazzatese da ogni...
lainate droga bar

Lainate, hascisc nel biliardino e altra droga nel bar: 2 arresti

I carabinieri di Lainate hanno arresato due persone per il reato di spaccio all’interno di un bar della città. L’intervento risale a sabato sera,...
Arese omicio truffa condanna

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Lo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa. Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e...
bonus biciclette città metropolitana Milano

Area metropolitana di Milano: a chi spetta il bonus bici?

Il bonus-bici (o monopattino) di 500 euro spetta a tutti i residenti della Città metropolitana di Milano? Forse (ma al momento nessuno sa dare una...
Cogliate elicottero

Cogliate, operaio precipita nel cantiere, soccorso con l’elicottero

Un operaio di 71 anni è precipitato all’interno di un cantiere edile questo pomeriggio a Cogliate ed è stato trasferito in elicottero all’ospedale San...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !