HomeSARONNESECislago: truffe nelle case o veri addetti dell'Enel?

Cislago: truffe nelle case o veri addetti dell’Enel?

Cislago: truffe o veri addetti Enel?

Si è diffuso un certo allarmismo, nei giorni scorsi, per gli operatori di una compagnia elettrica che fanno il porta a porta a caccia di contratti.

Tante le persone che non aprono e li mandano via, convinti che siano truffatori.

In realtà non si sa se lo siano effettivamente: si presentano come procacciatori di contratti per conto di Enel, che offrono nuove forniture a prezzi convenienti.

Fatto sta che ormai in paese si è fatta terra bruciata per i venditori a domicilio: sono tante e tali le allerta delle forze dell’ordine e del Comune contro chi raggira la gente entrando in casa, che quasi nessuno si fida più.

Intanto si sviluppa il controllo di vicinato, che ormai ha due anni e mezzo di vita e continua a crescere a vista d’occhio.

Si tratta di un progetto in continua evoluzione – sottolinea il consigliere delegato alla Sicurezza Cristiano Fagioli – Nelle ultime settimane hanno aderito altre tre strade: le vie Vittorio Veneto, Municipio Vecchio ed Ezio Vanoni.

l totale è di circa 120 famiglie coinvolte, per una quantità complessiva di 600 cislaghesi, a dimostrazione dell’utilità e dell’efficienza del servizio.

Una pratica di prevenzione contro furti e truffe che attira sempre più gente perché si è sparsa la voce che, tenendo gli occhi aperti e collaborando con le forze dell’ordine è possibile tutelarsi a vicenda.

Il maresciallo della stazione dei carabinieri di Cislago Enzo Duma, il comandante della polizia locale Filippo Ballatore, il consigliere Fagioli e il sindaco Cartabia, hanno partecipato  alle serate informative.

Tanti residenti dalle aree del cimitero e del mercato, del parco comunale, del centro sportivo, della piattaforma ecologica, del Lidl e della frazione Massina.

Interloquendo con la gente, i relatori hanno illustrato gli strumenti e le strategie per garantire maggiore sicurezza attraverso la collaborazione fra cittadini, amministrazione e forze dell’ordine.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Caronno, allarme crocchette per cani nel parco: “Qualcuno vuole spaventarci?”

Al parchetto di via Oberdan, molto frequentato dai cani, sono tutti davvero preoccupati. Sono ancora state rinvenute crocchette che hanno destato sospetti e, subito,...

Baranzate, donna 88enne investita da un’auto in pieno centro

Un pauroso incidente, che all’inizio ha fatto temere gravi conseguenze, è avvenuto attorno alle 15,30 di oggi all’incrocio tra via Sauro e via Trieste,...
Paderno droga condominio

Paderno, spaccio di droga in condominio, 4 arresti, sequestrate armi, soldi e cocaina

Ieri mercoledì 21 aprile, a Paderno Dugnano in viale Italia, la Polizia di Stato ha arrestato 4 cittadini albanesi di 21, 40 e 49...
scuola mascherina

Covid, ritorno a scuola senza sicurezza, a Bollate ma non solo

E’ lunedì sera, sto cenando con mia moglie e le racconto che di mattina a Bollate hanno compiuto un’operazione eccezionale: hanno fatto il test...

Saronno, affisso uno striscione sulla SP527 in favore degli orsi del Trentino

"Orsi liberi! 2 maggio corteo al Casteller di Trento" è quanto recitano le decine di striscioni affissi ieri, 21 aprile, in diverse città italiane....
Tamponano Porche Bollate

Bollate: tamponano una Porsche con la Bmw di un prestanome e poi ...

Una Bmw contro una Porsche, poi la fuga nei campi. E' successo nei giorni scorsi a Bollate. sull’ex statale Varesina, nel tratto bollatese di...

Controlli anti-spaccio nelle aree boschive tra Saronno e Caronno Pertusella, un arresto a Gorla...

Proseguono i controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nelle aree boschive da parte dei Carabinieri. Nel fine settimana scorso, nei boschi ai...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !