Home BOLLATESE Arese: scendono da auto in corsa sulla A8, per sfuggire alla Polizia...

Arese: scendono da auto in corsa sulla A8, per sfuggire alla Polizia dopo il furto

Polizia stradaleTre uomini che avevano da poco compiuto un furto, hanno abbandonato un’auto in corsa sull’autostrada per sfuggire alla Polizia stradale che li aveva intercettati.

E’ successo una delle scorse notti sulla autostrada A8 nel territorio di Arese.

La Polizia Stradale di Busto Arsizio impiegata in un servizio di vigilanza stradale, notava una Ford Ecosport che procedeva con andatura irregolare e presentava gravi danni alla carrozzeria ed alla fanaleria.

Gli agenti decidevano di controllare il veicolo ed i suoi occupanti intimando al conducente di accostare sulla destra.

Il conducente rallentava bruscamente la marcia, si portava sulla 4° corsia dell’autostrada e con il veicolo ancora in movimento abbandonava l’abitacolo seguito dai due passeggeri.

Gli occupanti, scavalcando il new-jersey centrale attraversavano la carreggiata opposta, dileguandosi nell’area industriale posta sul margine destro della carreggiata nord dell’A8.

L’autovettura con la marcia inserita proseguiva la sua corsa ancora per un lungo tratto, per poi andare ad impattare contro il guardrail posto al margine destro del lato opposto della carreggiata.

Gli agenti provvedevano a tutelare in primis la sicurezza della circolazione e l’incolumità degli altri automobilisti.

Una volta stabilizzata la situazione, gli agenti effettuavano un accurato controllo del veicolo, da cui emergeva che le targhe risultavano appartenenti a veicolo di tipo diverso intestato a persona residente in provincia di Vicenza.

Dal numero di telaio invece è risultato che l’autovettura Ford Ecosport era stata rubata a Verbania.

All’interno dell’abitacolo gli agenti rinvenivano una busta contenente 40 telefoni cellulari nuovi ed usati, un registratore di cassa, 5 cover e cavetteria varia ed infine un borsone contenente molteplici strumenti atti allo scasso
.
A seguito di allertamento dei comandi delle forze dell’ordine delle province di Varese e Como, si appurava che il materiale provento di furto proveniva da un negozio di telefonia di Villa Guardia (CO).

Tutto il materiale rubato, è stato restituito al legittimo proprietario, mentre l’autovettura veniva portata in deposito in attesa di essere recuperata dalla persona che aveva presentato denuncia.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

MIlano scontro bus Amsa

Incidente tra autobus e camion rifiuti a Milano, 18 feriti, una donna in coma

E’ di 18 persone coinvolte, tra feriti, anche gravi, contusi lievi e persone in stato di choc il bilancio definitivo dell’incidente tra un autobus...

A Caronno furti di borse e biciclette nel parcheggio dei centri commerciali

E’ stata scippata mentre riponeva la spesa nel portabagagli dell’auto, ma non ha perso la borsa coi suoi effetti personali e i soldi, bensì...

Scontro tra bus di linea e camion rifiuti, maxi emergenza a Milano

Maxi emergenza a Milano per lo scontro tra un autobus e un mezzo pesante dell’Amsa in via Ergisto Bezzi, angolo via Marostica (zona De...

Trovata a Uboldo anziana scomparsa in Ucraina

Un’anziana di 75 anni, arrivata chissà come in Italia abbandonando la sua famiglia in Ucraina, è stata soccorsa mentre si trovava in stato confusionale...
Limbiate gas

Fuga di gas in una palazzina, Vigili del fuoco in azione a Limbiate

Momenti di apprensione questa sera a Limbiate per una sospetta fuga di gas. L'allarme è scattato in via Gargano, quartiere Villaggio Giovi, dove i residenti...

PRIMA PAGINA

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !