HomeBOLLATESEHa intestate 67 auto, paga con assegni a vuoto; vigili di Bollate...

Ha intestate 67 auto, paga con assegni a vuoto; vigili di Bollate arrestano truffatore

Bollate truffa auto La Polizia locale di Bollate, ha arrestato a Milano un egiziano che aveva messo a segno innumerevoli truffe e viaggiava con una scorta di documenti falsi.

Tutto ha inizio alla fine dello scorso anno, quando un ufficiale della Polizia Locale del Comando di Via Garibaldi, durante i rilievi di un sinistro stradale di modesta entità, nota la circostanza, peraltro non così infrequente, che uno dei coinvolti, una persona di nazionalità egiziana, conduceva un’autovettura appartenente ad altra persona.

La circostanza non convince gli agenti che iniziano la loro attività di indagine interrogando il Pra (Pubblico registro automobilistico) si rileva così che il proprietario di uno dei due veicoli coinvolti nel sinistro aveva altri 23 veicoli intestati a suo nome.

Il numero delle intestazioni, tuttavia, nei giorni successivi cresce a vista d’occhio, da 23 a 46 fino a raggiungere il numero di 67.
Tutte auto intestate alla stessa persona.

A questo punto, interpellando un’agenzia di pratiche auto e varie compagnie assicurative, si viene a conoscenza di una persona che, avvalendosi di vari documenti falsi, non solo effettuava passaggi di proprietà delle autovetture a favore di persone dalle generalità inesistenti e sicuramente mai reperibili ma, come emergerà in seguito, relativamente ad alcune di queste autovetture, truffa anche diverse compagnie assicuratrici emettendo assegni a vuoto.

Gli operatori del Comando impegnati nell’indagine effettuano varie comparazioni fra le foto esibite dal sedicente intestatario e alla fine, con la collaborazione del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Rho- Pero, riescono a collegare la persona rappresentata nella foto di uno dei documenti identità falso con un soggetto egiziano, a carico del quale pendeva già un ordine di carcerazione risalente al 2016 per una pena di 8 mesi di reclusione.

Gli agenti di Bollate hanno individuato dove viveva a Milano l’egiziano: e lo hanno raggiunto e arrestato in via Dei Transiti, con l’ausilio, per competenza territoriale, del Nucleo Centrale di Polizia Giudiziaria del Comando Polizia Locale di Milano.

La persona è un uomo di nazionalità egiziana di 50 anni, M.E.K.: l’uomo è stato trovato in possesso di 4 carte d’identità italiane false, un permesso di soggiorno falso, due codici fiscali falsi e delle banconote false, nonché un blocchetto di assegni con provenienza ancora da verificare. L’arresto avveniva per i reati di possesso di documenti di identificazione falsi, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate nonchè per utilizzo di permesso di soggiorno contraffatto.

L’arresto è stato convalidato dal giudice che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere della persona.

L’indagine della Polizia Locale di Bollate prosegue, ma forte del fatto che questa persona è stata assicurata alla giustizia.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

quarto oggiaro droga

Quarto Oggiaro, madre e figlio spacciatori di droga, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, una donna 43enne e il figlio 20enne per detenzione ai fini di...

Striscioni animalisti sulla Novartis di Origgio: “Liberate i Beagle”

Striscioni di “Centopercento animalisti” sulla cancellata della Novartis di Origgio per la liberazione dei Beagle con cui fa sperimentazione la Aptuit di Verona, società...

Caronno in lutto: muore a 58 anni Stefano Cova, politico e colonna del volontariato

In piena campagna elettorale, se ne va un pezzo di storia politica di Caronno Pertusella: è morto Stefano Cova, ex consigliere comunale e caronnese...

Cultura, il saronnese Giorgio Fontana conquista il Premio Bagutta 2021: intervista

Una saga familiare d'altri tempi lunga tutto il Novecento. Lo scrittore Giorgio Fontana col romanzo 'Prima di noi', edito da Sellerio, è il vincitore...
leonardo Da Vinci token

Proponevano token coi micro-quadri di Leonardo Da Vinci: arrestati

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, hanno eseguito nel capoluogo lombardo e in Desenzano del Garda (BS) un’ordinanza di custodia cautelare, agli arresti...
saronno rapina gioielleria

Saronno, rapina in gioielleria bloccando clienti e dipendenti: arrestati i due responsabili | VIDEO

I carabinieri della compagnia di Saronno hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili della rapina in una gioelleria del centro di Saronno. I carabineri hanno...
Gianetti assemblea

Sentenza Gkn porta speranza ai lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto

La sentenza sulla Gkn fa sperare i lavoratori della Gianetti di Ceriano Laghetto dove ieri sono arrivate le prime lettere ufficiali di licenziamento o...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !