Home BUONO A SAPERSI Leva civica lombarda, nuova legge per il servizio civile retribuito per i...

Leva civica lombarda, nuova legge per il servizio civile retribuito per i giovani

Leva Civica Lombarda Alessandro Corbetta
il consigliere regionale Alessandro Corbetta

Presentato a Palazzo Pirelli il progetto di legge (primo firmatario il consigliere regionale leghista Alessandro Corbetta) per l’istituzione della “Leva Civica Lombarda”.

 

Un tema che è stato oggetto proprio oggi del convegno “Inventare il futuro”, che si è tenuto a Palazzo Lombardia, organizzato dall’associazione Mosaico.

“Un passo avanti – afferma Corbetta – verso l’autonomia lombarda, dato che questo progetto di legge andrà a creare un servizio civile totalmente indipendente rispetto a quello nazionale”.

 

“Tra le novità introdotte dalla normativa – continua Corbetta – anche l’aumento del compenso destinato ai ragazzi, che passa dagli attuali 433 a 500 euro al mese per un servizio di 25 ore settimanali”.

Il progetto di legge depositato e al vaglio dell’assemblea regionale, spiega nelle premesse che “Alla normativa nazionale, che sino ad ora ha garantito una gestione importante da parte della Regione, in Lombardia si è affiancata in questi anni una innovativa legge regionale, grazie alla Leva Civica Regionale Volontaria, istituita con la L.R. 33/2014”.

“La Leva Civica Regionale Volontaria ha permesso il coinvolgimento in questa esperienza di oltre 1500 giovani, ingaggiati in progetti che hanno avuto un cofinanziamento con fondi regionali, ma non vanno dimenticati gli oltre 1000 ragazzi e ragazze che hanno effettuato l’esperienza della leva civica in progetti completamente autofinanziati dagli enti proponenti.

Ciononostante, la scelta statale di dotarsi di una nuova legge penalizza fortemente il ruolo della Regione per gli anni a venire.

 

Nel maggio del 2019 l’albo regionale lombardo del servizio civile cessa di avere validità, e gli enti dei nostri territori che volessero continuare l’esperienza del servizio civile dovranno accreditarsi presso un unico albo nazionale, accreditamento che comporta una serie di carichi, organizzativi e di personale dedicato, al di fuori della portata di gran parte degli enti lombardi, soprattutto quelli di piccola e media dimensione”.

Di qui la proposta della nuova legge per la Leva civica Lombarda

“La possibilità di compartecipare alla spesa, da parte degli Enti Locali o del Terzo Settore, farà sì che con la cifra prevista dello stanziamento regionale (4 milioni di euro all’anno) potremo far partecipare ai progetti un numero molto più alto di giovani, oltre che rendere più efficaci le esperienze formative sia per i volontari che per gli Enti stessi”.

“Un’altra novità riguarda il criterio della residenza in Lombardia, che passa dagli attuali 2 a 5 anni. Inoltre una quota dei 4 milioni di stanziamento annuo sarà destinata per far partecipare ai progetti le persone diversamente abili e ragazzi con particolari fragilità”.

 

 

“Sono convinto che esperienze quali la Leva Civica siano estremamente formative per i nostri giovani, che avranno così la possibilità di dedicare il loro tempo al servizio del proprio territorio”.

 

“Questo assume maggior significato – conclude Corbetta – in un periodo caratterizzato dalla crisi dei valori tradizionali e dall’aumento di fenomeni preoccupanti quali il bullismo e il cyber-bullismo”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

cocaina mascherina monopattino

Cocaina nella mascherina e fuga in monopattino, spacciatore arrestato a Milano

La Polizia di Stato ha arrestato l’altra notte a Milano un uomo per detenzione e spaccio di droga: aveva la cocaina nascosta nella mascherina...
metropolitana coltello

Vuol salire in metropolitana senza mascherina e tira fuori un coltello, 71enne arrestato

La Polizia è intervenuta ieri mattina alla fermata della metropolitana di Lambrate dove un 71enne senza mascherina pretendeva di salire a bordo di uno...

Gianni Rodari insegnò a Uboldo: conservato qui uno dei suoi quaderni

Nel centesimo anno dalla nascita di Gianni Rodari, celebrato ieri, si riscopre il forte legame di Uboldo col famoso scrittore di libri per bambini. Un...
donna computer mail

Brugherio, quasi 2 anni di mail oscene ad una coppia e ai loro amici,...

Due anni di insulti a sfondo sessuale inviati a una coppia di coniugi e a loro colleghi e conoscenti: i carabinieri di Brugherio sono...

Covid, l’appello del sindaco di Cislago ai ragazzi: “Aiutateci, rinunciate a divertimento e socialità”

In questo periodo d’impennata dei contagi da Covid-19, il sindaco di Cislago Gianluigi Cartabia si appella ai giovani: “Aiutateci. i vostri bis bisnonni avevano...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO

Covid, numeri impressionanti, mentre mancano vaccini e medici; a Saronno caso di Tbc a...

Apertura inevitabilmente dedicata all’emergenza sanitaria anche questa settimana per il notiziario: la situazione è critica anche perché non ci sono ancora i vaccini antinfluenzali...

Dopo Saronno ci prova Caronno: in arrivo raffica di “Zone 30”

Dopo la sperimentazione non proprio felice di Saronno, dove il limite di 30 all’ora aveva creato una valanga di contestazioni, ci prova Caronno Pertusella:...
PRIMA PAGINA NOTIZIARIO
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !