Home BUONO A SAPERSI Protesi in titanio su misura con stampante 3D al Gaetano Pini di...

Protesi in titanio su misura con stampante 3D al Gaetano Pini di Milano

Pietro Simone Randelli

Protesi in titanio su misura con stampante 3D al Gaetano Pini di Milano.

L’ASST Gaetano Pini-CTO, che ospiterà le Giornate Milanesi di Chirurgia del Ginocchio, è l’unico centro in Italia a impiantare questo tipo di protesi.

Due giornate, il 30 e il 31 maggio, 30 speaker provenienti dall’Italia e dal mondo tra i chirurghi più esperti, 2 interventi in diretta, di cui l’impianto di una protesi in titanio creata su misura per il paziente, grazie a una stampante 3D, eseguito per la prima volta in Italia.

Sono i numeri delle Giornate Milanesi di Chirurgia del Ginocchio che si terranno all’ASST Gaetano Pini-CTO di Milano, con un focus sull’approccio moderno all’artrosi di ginocchio.

L’ASST Gaetano Pini-CTO è il primo e unico centro specialistico ortopedico traumatologico in Italia ad avviare la sperimentazione di questo tipo di protesi su misura, prodotte in Nord America.

Il 31 maggio, il prof. Pietro Simone Randelli, Direttore della I Clinica Ortopedica dell’Ospedale Gaetano Pini e Ordinario in Ortopedia e Traumatologia dell’Università degli Studi di Milano, eseguirà l’impianto in diretta per i partecipanti alle Giornate Milanesi di Chirurgia del Ginocchio.

“La nostra azienda – dichiara il prof. Randelli – è pioniera in questo tipo di intervento grazie alle eccezionali professionalità che vi operano”

“In Europa, solo in Germania e in Regno Unito, ci sono Centri specializzati in tal senso. Le protesi che impiantiamo sono prodotte su misura, in lega di titanio, da una società del Nord America, dopo un attento studio da parte dei nostri specialisti degli esami del paziente, come la TAC”. ”

Oltre alla protesi vengono creati, tramite la stampante 3D, anche gli strumenti per l’impianto. Al momento è possibile realizzare circa 30 impianti all’anno”.

Il 25% di pazienti, a cui sono impiantate protesi standard, lamenta ancora dolore dopo l’impianto, al contrario, il 100% degli interventi di protesi su misura non procura dolore nel tempo.

Nello specifico, il 90% di chi vive con questo impianto riferisce di aver recuperato completamente le funzioni del ginocchio, anzi di averle migliorate.

A confermare i dati saranno il prof. Roland Becker, dell’Università di Brandeburgo, nonché vice presidente dell’ESSKA, la Società europea della Traumatologia dello Sport, Chirurgia del ginocchio e Artroscopia e il prof. Christopher Dodd, dell’Oxford Knee Group che terrà una lectio magistralis.

Tra gli ospiti internazionali sarà presente anche la prof. Elvire Servien, l’unica donna in Europa a dirigere una clinica universitaria, a Lione.

Quello del prof. Randelli non sarà l’unico intervento in diretta.

Il 30 maggio il dott. Sergio Romagnoli, Responsabile del Centro di Chirurgia Protesica dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, mostrerà come impiantare in contemporanea nel ginocchio una protesi monocompartimentale laterale e una mediale.

“Il dott. Romagnoli – commenta il prof. Randelli – è un pioniere a livello mondiale in questa tecnica difficile perché influisce sul bilanciamento del ginocchio”.

Saranno quindi molte le presentazioni di professionisti milanesi o che operano a Milano che si susseguiranno durante le due giornate.

Le iscrizioni sono gratuite e saranno accettate in base all’ordine cronologico di arrivo. Possono essere effettuate via internet, al sito, www.keepinternational.net, o inviato la scheda d’iscrizione alla mail info@keepinternational.net.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Palestre e piscine aperte dal 1 giugno, mascherine obbligatorie in Lombardia

Palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi aperti in Lombardia da lunedì 1 giugno. Lo prevede la nuova ordinanza alla firma del presidente della Regione, Attilio...

Gerenzano e Turate, dal 6 giugno addio passaggi a livello: sarà aperto il sottopasso

Sabato 6 giugno: è questa la data in cui, finalmente, saranno chiusi i due passaggi a livello di Gerenzano, in via Stazione e in...
germani reali Limbiate

Mamma e 11 anatroccoli di germano reale raccolti in strada a Limbiate

La Polizia locale del Parco delle Groane ha recuperato questa mattina a Limbiate una piccola colonia di germani reali, formata dalla mamma e 11...
serpenti polizia

La Polizia provinciale recupera 4 serpenti in case e giardini della Brianza

La Polizia provinciale di Monza e Brianza ha recuperato in meno di una settimana 4 serpenti all’interno di proprietà private e in un giardino...
MIlano-Meda uscita

Agrate Brianza, schianto tra due auto: morta donna di 84 anni

Gravissimo incidente ad Agrate Brianza intorno alle 10:30 di oggi, Venerdì 29 Maggio. L'incidente ha riguardato lo scontro tra due vetture e una donna...
intelligenza artificiale coronavirus

Coronavirus, progetto San Raffaele: l’intelligenza artificiale individuerà i pazienti più a rischio

L’intelligenza artificiale calcolerà per diversi soggetti le probabilità di sviluppare forme gravi di Covid 19. È questo l’obiettivo del progetto AI-SCoRE (acronimo di Artificial Intelligence...

Coronavirus, no al passaporto sanitario: spostamenti tra Regioni dal 3 giugno o quarantena breve

Spostamenti liberi tra Regioni dal 3 giugno o rimandare la "riapertura" di una settimana per tutti. Sarebbero queste le ipotesi a cui sta lavorando...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !