Home SARONNESE Gerenzano: truffe di falsi addetti di Prealpi Servizi nelle case

Gerenzano: truffe di falsi addetti di Prealpi Servizi nelle case

Gerenzano: falsi addetti di Prealpi Servizi nelle case tentano truffe.
“Buongiorno. Siamo del servizio acquedotto: dobbiamo fare dei rilievi”.

Nei giorni scorsi i truffatori, spacciandosi per Prealpi Servizi, la società che gestisce l’acquedotto, hanno tentato di entrare nelle case di persone anziane o sole per derubarle.

Diversi tentativi di truffa sono falliti in via Di Vittorio grazie alla prudenza diffusasi fra la gente.

Il più delle volte – com’è accaduto nei comuni limitrofi – i malviventi sostengono di dover effettuare controlli per la presenza di amianto nelle tubature.

Prendono di mira soprattutto gli anziani, ai quali è facile rifilare la richiesta di tirare fuori tutti i gioielli e riporli in un posto sicuro “perché possono essere danneggiati dal rilevatore”.

I truffatori guardano dove vengono riposti i preziosi per appropriarsene in un momento di distrazione.

A volte, addirittura, consigliano di mettere preziosi e denaro nel congelatore per non bruciarli.

L’azienda Prealpi Servizi comunica in una nota che “i nostri addetti, che si recano nelle abitazioni degli utenti allo scopo di effettuare riparazioni o manutenzioni, devono essere sempre muniti di apposito tesserino di riconoscimento.

Anche il personale che svolge le operazioni di lettura del contatore è tenuto a mostrare sempre il tesserino”.

A mettere in guardia i cittadini anche un comunicato dell’amministrazione civica: “Si è registrato l’ennesimo tentativo di truffa”.

Non aprite la porta di casa a sconosciuti, non ci sono problemi alla rete idrica e nessun incaricato di Prealpi Servizi sta andando porta a porta”.

“Le forze dell’ordine sono informate e stanno pattugliando il territorio. In caso si episodi sospetti contattate il 112 o la polizia locale al numero 3473615414”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

misinto andrea marchiori

Tragedia nel comando dei vigili di Lecco, morto un ufficiale di Misinto

La tragedia si è consumata nella sede della Polizia locale di Lecco: a togliersi la vita è stato ufficiale residente a Misinto. Andrea Marchiori,...

Auto svedese intestata a prestanome: folle inseguimento a Bollate

Inseguimento rocambolesco sabato notte nelle vie di Bollate dopo che le pattuglie di Polizia locale in servizio straordinario hanno fermato un cittadino croato (o...

Bollate, parcheggio libero e gratuito per tutto il periodo natalizio

Anche quest'anno a Bollate l'Amministrazione Comunale ha sospeso la sosta a pagamento, sia sulle strisce blu sia su quelle gialle, per tutto il periodo...
Palazzo Lombardia Regione

Lombardia, sanità al collasso, 81 sindaci della provincia di Milano alla Regione: cambiamo la...

Ci sono le firme di 81 sindaci dell’Area metropolitana di Milano sotto la lettera che è stata inviata al presidente della Regione Lombardia, Attilio...

Caronno, sgravi per affittare case agli sfrattati: appello inascoltato

L’emergenza casa a Caronno Pertusella è tale che sono stati diffusi molti appelli del sindaco Marco Giudici a mettere a disposizione immobili a canone...
scuola covid

Da Paderno a Bollate, da Senago a Garbagnate lo sfogo delle presidi: “La scuola...

Una lettera inviata al direttore del Notiziario e firmata da sei dirigenti scolastici di Paderno, Senago, Bollate, Garbagnate e Rho per denunciare le difficoltà...

Ceriano, odori molesti al Villaggio Brollo. Arpa chiede le “sentinelle”

Dopo le segnalazioni dei mesi scorsi e gli interventi di persona sul posto, il sindaco di Ceriano Laghetto Roberto Crippa ha ricevuto nei giorni...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !