Home CRONACA - Autovetture pagate e mai consegnate, arrestati i titolari di un'azienda di Cantù

Autovetture pagate e mai consegnate, arrestati i titolari di un’azienda di Cantù

carabinieri radiomobileAutomobili pagate e mai consegnate, arrestati i due gestori della Top Car sas di Cantù.

I carabinieri del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Cantù, hanno eseguito un’attenta attività investigativa che ha portato all’arresto di due persone, ritenute responsabili del reato di bancarotta fraudolenta aggravata.

Da quanto emerso, avevano intavolato trattative con una vasta platea di clienti per la vendita di autovetture mai consegnate.
Il primo ad essere arrestato, nell’aprile scorso è stato N.D., cittadino italiano classe 1987, domiciliato nella provincia di Milano.

Nei giorni corsi N.N., cittadino italiano classe 1996, si è costituito nella casa circondariale di Bergamo.

L’indagine è scaturita a seguito di segnalazione pervenuta lo scorso 13 settembre 2018, quando, personale dell’Aliquota Radiomobile del NOR di Cantù interveniva in Cantù (CO) via Ginevrina da Fossano n. 17 nella sede del concessionario “Top Car sas”, dove alcuni utenti lamentavano una truffa da parte dei rivenditori della citata concessionaria.

Le successive indagini condotte dai militari hanno consentito di appurare che i titolari della società, attraverso raggiri ed artifizi, erano riusciti ad adescare nella truffa almeno 25 persone residenti tra Brianza e Comasco, sempre con lo stesso sistema consistente nell’ottenere il pagamento dell’autovettura acquistata dal cliente mancando poi all’appuntamento concordato per la consegna del veicolo.

In seguito, i citati amministratori hanno provocato volontariamente il fallimento della società Top Cars intascando le somme di denaro percepite senza corrispondere alcun prodotto ai clienti.

I correi avevano illecitamente conseguito ingenti profitti, incassando oltre 300.000,00 euro.

Gli arrestati, dunque, sono ora ristretti presso la casa circondariale di Bergamo.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Emergenza Covid, medici dell’Esercito negli ospedali di Monza e Desio

È stato accolto dall'Esercito l'appello di ASST Monza: dieci medici e dieci infermieri dell'Esercito già questa settimana saranno operativi all'ospedale San Gerardo di Monza....
incidente barlassina

Incidente con 4 feriti, traffico bloccato sulla provinciale tra Cogliate e Barlassina

Ci sono 4  feriti e il traffico completamente bloccato per l’incidente verificatosi questa mattina sulla provinciale che collega Cogliate e Barlassina e da qui...
video

Sgominata la banda dei moldavi: svuotava i bancomat con i comandi degli hacker |...

I carabinieri hanno arrestato nei giorni scorsi 6 cittadini moldavi accusati di far parte della banda che ha messo a segno una serie di...

Saronno, anziano truffato dal suo compagno di stanza in ospedale

E’ stato truffato dal suo compagno di stanza in ospedale, la persona da cui meno se l'aspettava: prima se lo è lavorato ben bene...

Il Parco Groane finanzia le pecore brianzole dell’Istituto Agrario di Limbiate

Il Parco delle Groane ha donato all'Istituto Agrario "Luigi Castiglioni" di Limbiate 1.500 euro da investire nei progetti di tutela della pecora brianzola, una...
Senago sushi incendio

Senago, incendio nel ristorante take away, 5 squadre di Vigili del fuoco | VIDEO

Un principio di incendio si è sviluppato questo pomeriggio a Senago, all’interno dei un negozio di cibo d’asporto di via Cavour. L’incendio è divampato poco...
negozi centro storico

Cna Lombardia: serve una web tax seria per arginare i giganti della vendita online

Nella giornata di oggi Cna Lombardia ha inviato una lettera a tutti i parlamentari lombardi per chiedere, tra le altre cose, di introdurre da...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !