HomeCRONACA -Autovetture pagate e mai consegnate, arrestati i titolari di un'azienda di Cantù

Autovetture pagate e mai consegnate, arrestati i titolari di un’azienda di Cantù

carabinieri radiomobileAutomobili pagate e mai consegnate, arrestati i due gestori della Top Car sas di Cantù.

I carabinieri del nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Cantù, hanno eseguito un’attenta attività investigativa che ha portato all’arresto di due persone, ritenute responsabili del reato di bancarotta fraudolenta aggravata.

Da quanto emerso, avevano intavolato trattative con una vasta platea di clienti per la vendita di autovetture mai consegnate.
Il primo ad essere arrestato, nell’aprile scorso è stato N.D., cittadino italiano classe 1987, domiciliato nella provincia di Milano.

Nei giorni corsi N.N., cittadino italiano classe 1996, si è costituito nella casa circondariale di Bergamo.

L’indagine è scaturita a seguito di segnalazione pervenuta lo scorso 13 settembre 2018, quando, personale dell’Aliquota Radiomobile del NOR di Cantù interveniva in Cantù (CO) via Ginevrina da Fossano n. 17 nella sede del concessionario “Top Car sas”, dove alcuni utenti lamentavano una truffa da parte dei rivenditori della citata concessionaria.

Le successive indagini condotte dai militari hanno consentito di appurare che i titolari della società, attraverso raggiri ed artifizi, erano riusciti ad adescare nella truffa almeno 25 persone residenti tra Brianza e Comasco, sempre con lo stesso sistema consistente nell’ottenere il pagamento dell’autovettura acquistata dal cliente mancando poi all’appuntamento concordato per la consegna del veicolo.

In seguito, i citati amministratori hanno provocato volontariamente il fallimento della società Top Cars intascando le somme di denaro percepite senza corrispondere alcun prodotto ai clienti.

I correi avevano illecitamente conseguito ingenti profitti, incassando oltre 300.000,00 euro.

Gli arrestati, dunque, sono ora ristretti presso la casa circondariale di Bergamo.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Omicidio Arese, dopo avere ucciso la moglie, ha provato ad ammazzare anche il figlio

“Ho ucciso tua madre, ora tocca a te”. Sono le parole che avrebbe pronunciato Jaime Moises Rodriguez Diaz, il 41enne messicano che sabato mattina...
caronno danni temporale

Vento e temporale, danni a Caronno Pertusella e pianta caduta sulla Milano-Meda

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco nella nostra zona per il maltempo di questo pomeriggio, domenica 20 giugno. Situazioni più critiche nella zona tra...

Biassono, i Vigili del Fuoco salvano uno scoiattolo caduto dentro una canna fumaria |...

Oggi, domenica 20 giugno, alle ore 8.30 intervento di soccorso particolare nel Comune di Biassono, in Via Alberto da Giussano 26B, per il recupero...
carabinieri chiusura locale

Rapinata gioielleria a Saronno, persa la refurtiva durante la fuga

Due rapinatori di una gioielleria in fuga, perdono la refurtiva inseguiti da passanti e carabinieri, e adesso sono ricercati. E' successo a Saronno questo pomeriggio...

Piove al palasport di Caronno, il Volley: “Rischiamo il prossimo campionato”

Ogni volta che c’è un temporale, continua a piovere dal tetto del palasport di Caronno Pertusella, col risultato che le partite di basket e...

Omicidio ad Arese, in casa anche i tre figli della coppia che hanno dato...

C’erano anche i tre figli della coppia questa mattina in casa ad Arese, dove un uomo di 41 anni ha ucciso a coltellate la...
Solaro investiti

Solaro, marito e moglie investiti sulla Saronno-Monza

Due persone sono state investite questa mattina a Solaro, sulla Saronno-Monza davanti alla Farmacia Comunale n.1. L’incidente si è verificato poco dopo le 9,15 in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !