Home EDITORIALI Il mostro

Il mostro

notiziarioChi lavora come dipendente di un’azienda o di un ente pubblico ha la fortuna di non conoscere realmente quello che è il vero mostro dell’Italia: la burocrazia.

Certo, anche il dipendente, nella sua vita quotidiana, s’imbatte in problemi burocratici, ma quelli che incontriamo come normali cittadini sono problemi minimi rispetto a quelli che affronta ogni giorno chi deve gestire un’azienda, grande o piccola che sia.

Vi faccio un esempio (ma ce ne solo milioni) che mi raccontava l’altro giorno un amico: gli è arrivata una raccomandata (con ricevuta di ritorno!) da un ente pubblico per fargli pagare ben 4 euro. Il motivo? Un ritardato pagamento di un versamento di sette anni fa.

Qualcosa di cui lui non ricorda assolutamente nulla, un servizio che non usa più da anni, ma arriva una raccomandata (costo?) per pagare 4 euro. Va bene – direte voi – pagali ed è finita lì. Eh no, perché il mostro le pensa bene pur di rovinarti la vita e la salute: nella raccomandata non c’è né un bollettino né un Iban.

Per pagare devi collegarti al sito (che non usi più da 10 anni), devi avere le password (che non hai più da 10 anni) e una volta dentro devi stampare lì il bollettino e andare a pagare.

Impazzisci, cerchi la userid, la password è scaduta, ne chiedi un’altra, dopo due ore riesci finalmente a entrare e… scopri che nel sistema la tua azienda non risulta più, perché sono passati troppi anni.

Però il bollettino è nel sistema e non sai come raggiungerlo. Chiami il numero verde, resti in attesa, ti risponde una voce scocciata che prenderesti a calci, ti dà una mail a cui scrivere per chiedere il bollettino.

Scrivi con fiducia e… non ricevi risposta. Per pagare 4 maledetti euro d 7 anni fa.

Piero Uboldi



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

test sierologici

Coronavirus, test sierologici, da Bollate a Saronno, ecco a chi potrebbe arrivare la telefonata

Da ieri, lunedì 25 maggio, i residenti di diversi comuni della zona potrebbero ricevere una chiamata telefonica da Roma per partecipare ai test sierologici...
lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
Lazzate volley

Campionato chiuso per Coronavirus, con una partita in meno Lazzate esclusa dalla serie...

L’Asd Lazzate volley “beffata” dalla Federazione che, applicando un sistema di classifica alquanto discutibile, ha di fatto tagliato fuori la squadra lazzatese da ogni...
lainate droga bar

Lainate, hascisc nel biliardino e altra droga nel bar: 2 arresti

I carabinieri di Lainate hanno arresato due persone per il reato di spaccio all’interno di un bar della città. L’intervento risale a sabato sera,...
Arese omicio truffa condanna

Arese: lo spietato omicida condannato anche per truffa

Lo spietato omicida di Arese è stato condannato anche per truffa. Come se non bastasse l’ergastolo a cui è già stato condannato in primo e...
bonus biciclette città metropolitana Milano

Area metropolitana di Milano: a chi spetta il bonus bici?

Il bonus-bici (o monopattino) di 500 euro spetta a tutti i residenti della Città metropolitana di Milano? Forse (ma al momento nessuno sa dare una...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !