Home NEI DINTORNI Rapine a suon pugni e schiaffi, minorenne arrestato a Lainate

Rapine a suon pugni e schiaffi, minorenne arrestato a Lainate

carabinieri I carabinieri di Lainate hanno arrestato un minorenne moldavo protagonista di una serie di rapine violente in paese.

Per lui è scattata la misura della custodia cautelare emessa dal Tribunale dei Minorenni di Milano per alcuni episodi di rapina, tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

Il tutto era iniziato circa due mesi fa, quando i militari della stazione Carabinieri di Lainate avevano appreso di un ragazzo, particolarmente violento, che aveva iniziato a minacciare e a picchiare diversi suoi coetanei.

In particolare, avevano saputo di un episodio avvenuto nel mese di febbraio, quando il minore in questione, uno studente 16enne moldavo, residente a Lainate e già con precedenti di polizia, aveva tentato di estorcere 150 euro ad un coetaneo dietro la minaccia di picchiarlo.

A questo primo tentativo non andato a buon fine, i Carabinieri hanno poi scoperto che ne erano seguiti altri 3, tutti commessi dallo stesso ragazzo ed in particolare due rapine, avvenute nel maggio scorso ai danni di un 13enne ed un 20enne di Lainate.

Ai questi ultimi, dopo averli percossi e colpiti al volto, il 16enne aveva asportato le collanine che indossavano al collo, nonche un’altra tentata estorsione, avvenuta lo scorso mese di giugno ai danni di un 16enne di Bollate, dal quale aveva tentato di farsi consegnare una piccola somma in denaro dopo averlo colpito al volto causandogli un “trauma perioculare”.

Il minore, quindi, al termine delle formalità, è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza “Beccaria” di Milano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Paderno, Ferrovie Nord e il passaggio a livello di Palazzolo: “Chiusura totale entro un...

Ferrovienord vuole chiudere per sempre il passaggio a livello di Palazzolo e lo comunica al sindaco di Paderno Dugnano con un anticipo di 30...
Senago rsa

Senago, 138 posti di lavoro nelle nuove Rsa, ecco come candidarsi

Da oggi, mercoledì 27 maggio e fino al prossimo 18 giugno sono aperte le candidature per i 138 posti di lavoro disponibili nelle nuove...
Bollate Baranzate ospedale Galeazzi cantiere

Garbagnate, ladri con la mazza in farmacia scappano con la cassaforte | FOTO

Ladri forzano a colpi di mazza la porta: entrano in farmacia e scappano  con la cassaforte. Hanno messo a segno un colpo che sembrava quasi...
nuovo Bollate Garbagnate ospedale galeazzi cantiere

Tra Bollate e Baranzate prende forma il nuovo ospedale Galeazzi

Tra Bollate e Baranzate prende forma il nuovo ospedale Galeazzi. Chi percorre la Varesina da Bollate verso Baranzate quando arriva all’altezza dell’Esselunga, se guarda a...
test sierologici

Coronavirus, test sierologici, da Bollate a Saronno, ecco a chi potrebbe arrivare la telefonata

Da ieri, lunedì 25 maggio, i residenti di diversi comuni della zona potrebbero ricevere una chiamata telefonica da Roma per partecipare ai test sierologici...
lavoro Regione Lombardia imprese

Coronavirus, da Regione Lombardia finanziamenti per la riapertura delle piccole imprese

Da Regione Lombardia contributi a fondo perduto per coprire fino al 70% dei costi sostenuti da piccole e micro imprese per riaprire in sicurezza. Saranno...

Uboldo, impenna la moto al semaforo: multa e fermo per 60 giorni

Singolare quanto successo a un giovane centauro di Gerenzano: gli è costato caro impennare la moto, sottoposta a fermo amministrativo per 60 giorni. E’ capitato...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !