Home BRIANZA Fermato dai vigili a Limbiate, mostra distintivo della Polizia di Stato ma...

Fermato dai vigili a Limbiate, mostra distintivo della Polizia di Stato ma è agente di commercio: denunciato

Polizia locale LimbiateUn automobilista è stato denunciato dalla Polizia locale di Limbiate per avere mostrato, durante un controllo, una placca  distintivo di riconoscimento della Polizia di Stato, detenuta illegalmente.

E’ successo ieri mattina, 31 luglio sulla provinciale Saronno-Monza.

Durante un normale controllo di Polizia Stradale, gli agenti hanno fermato il conducente di una Smart, identificato successivamente in M.D.

L’uomo esibiva, contestualmente ai propri documenti di identità, la placca della Polizia di Stato.

Gli agenti della Polizia locale di Limbiate accertavano che il soggetto non apparteneva ad alcun corpo di Polizia, nè tantomeno a quello della Polizia di Stato.

Lo stesso automobilista ammetteva poi di svolgere la professione di agente di commercio ma non sapeva giustificare la detenzione e la provenienza della suddetta placca in uso alla Polizia di Stato.

Per questo motivo l’automobilista veniva deferito all’Autorità Giudiziara per illecita detenzione di segni distintivi in uso ai Corpi di Polizia.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Uboldo, decine di bici dei pusher nel deposito comunale

Ancora biciclette abbandonate dai pusher nella foga di sfuggire alle forze dell’ordine che si addentrano nei boschi di Origgio e Uboldo. L’ultima volta, pensando che...

Omicidio a Cusano Milanino: ai domiciliari il tassista di Paderno Dugnano

E’ stato scarcerato e condotto nella sua abitazione a Paderno Dugnano dove è agli arresti domiciliari Paolo Minolfi, il tassista accusato dell’omicidio di Giuseppe...

Sicurezza Saronno Seregno: “Carabinieri in pensione sui treni”

La sicurezza sui treni anche della Saronno Seregno? Con i poliziotti in pensione a bordo. E' la proposta dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e...

Le Iene e lo scherzo a Sallusti: la moglie e il (finto) santone di...

È entrato in azione un (finto) santone di Desio per lo scherzo de Le Iene ad Alessandro Sallusti. Il direttore de Il Giornale è...
casa riposo besana brianza

Botte in ricovero, 7 licenziati. Agli anziani: “Ma quando muori?”

"Fai schifo", "ma quando muori?". "Adesso qui ci vorrebbe un’insulina fatta bene...". Sono solo alcune delle frasi choc intercettate dalle telecamere nascoste dei carabinieri...

prima pagina

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !