Home Prima Pagina Nadia Toffa: il cancro, i funerali e il ricordo di Lorenzo Guzzetti...

Nadia Toffa: il cancro, i funerali e il ricordo di Lorenzo Guzzetti e Andrea Monti

Si celebreranno venerdì mattina nella cattedrale di Brescia i funerali di Nadia Toffa conduttrice de Le Iene. In queste ore in tantissimi hanno espresso il loro cordoglio nei suoi confronti. Tra loro ci sono anche Lorenzo Guzzetti, ex sindaco di Uboldo, e Andrea Monti, consigliere di Regione Lombardia

“Io non condividevo quasi nulla dei suoi servizi, del suo programma, dei suoi toni dettati da uno showbiz che ha triturato la verità contribuendo ai processi sommari, in piazza, in tele, le bufale spacciate per verità, le finte speranze scientifiche buttate nel calderone con malati e parenti lì, a sperare che quelle non fossero bufale”, ha detto Guzzetti. “Ho però condiviso la sua battaglia contro il cancro. Ho condiviso il mio disprezzo, totale e assoluto, nei confronti degli haters che a vari livelli sono lo specchio di quella che è diventata la nostra malandata nazione. E quando stamattina mi sono svegliato e ho letto della notizia un po’ per vicinanza anagrafica, un po’ perché bresciana, mi sono sentito più triste. “Ogni istante potrebbe essere l’ultimo” Se ci penso, vado ai matti. Queste le sue ultime parole televisive. Questo il messaggio finale”.

“Per chi ci è passato, o per chi ha perso una persona cara, è lo stesso dolore che si rinnova. Il medesimo, ogni volta che senti qualcuno che esce sconfitto da un maledetto cancro. E se ha magari 40 anni, giovane e piena di vita come Nadia Toffa, il dolore si moltiplica”, ha detto Monti. “Una cosa però mi divide da Nadia Toffa: io credo sia stato sbagliato pensare che il cancro fosse un dono e che se si vuole si può guarire. Un messaggio sbagliato, perché il nemico va rispettato. E il cancro è un fottuitissimo nemico. Beccarsi un cancro è il contrario di un dono, è una sfiga. Il dono è la guarigione, il dono è la fortuna di trovare dentro di sé una forza da leoni per combatterlo e non mollare fino alla fine. Come ha fatto Nadia. E mi domando come sia riuscita ad essere così forte. Ecco, questo è un dono. Questo è il messaggio giusto: il cancro è un accidente che ti arriva addosso, ma combattilo con tutte le tue forze senza mollare mai. E se anche andrà male, un po’ avrai vinto. Chi combatte può morire, chi non combatte ha già perso“.

Anche il governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana ha espresso la sua vicinanza: “Addio Nadia, grande guerriera. Un abbraccio sincero a genitori, parenti, amici e colleghi e tanti fan di questa coraggiosa lombarda. Nadia rimarrà nel cuore di tutti per l’amore e la passione mostrata per il suo lavoro e soprattutto per la forza e la dignità con cui ha combattuto una malattia che purtroppo non ha potuto sconfiggere”.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Uboldo, decine di bici dei pusher nel deposito comunale

Ancora biciclette abbandonate dai pusher nella foga di sfuggire alle forze dell’ordine che si addentrano nei boschi di Origgio e Uboldo. L’ultima volta, pensando che...

Omicidio a Cusano Milanino: ai domiciliari il tassista di Paderno Dugnano

E’ stato scarcerato e condotto nella sua abitazione a Paderno Dugnano dove è agli arresti domiciliari Paolo Minolfi, il tassista accusato dell’omicidio di Giuseppe...

Sicurezza Saronno Seregno: “Carabinieri in pensione sui treni”

La sicurezza sui treni anche della Saronno Seregno? Con i poliziotti in pensione a bordo. E' la proposta dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e...

Le Iene e lo scherzo a Sallusti: la moglie e il (finto) santone di...

È entrato in azione un (finto) santone di Desio per lo scherzo de Le Iene ad Alessandro Sallusti. Il direttore de Il Giornale è...
casa riposo besana brianza

Botte in ricovero, 7 licenziati. Agli anziani: “Ma quando muori?”

"Fai schifo", "ma quando muori?". "Adesso qui ci vorrebbe un’insulina fatta bene...". Sono solo alcune delle frasi choc intercettate dalle telecamere nascoste dei carabinieri...

prima pagina

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !