Home BRIANZA Scrive "Sono in Francia" ma Facebook lo localizza a Barcellona, arrestato latitante...

Scrive “Sono in Francia” ma Facebook lo localizza a Barcellona, arrestato latitante di Varedo

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

I militari della Guardia Civil di Barcellona congiuntamente ai Carabinieri di Desio, hanno arrestato un 35enne italiano, residente a Varedo (MB) che dal 29 luglio scorso  si era dato alla latitanza evadendo dai domiciliari dopo il suo arresto per detenzione ai fini di spaccio di oltre 1 kg di marijuana.

Dopo averne riscontrato l’evasione dagli arresti domiciliari,  dove era stato collocato in attesa del processo, i militari dell’Arma, intuendo una sua possibile fuga all’estero, hanno subito avviato una serie di accertamenti attraverso uno stretto monitoraggio dei social network in uso all’uomo.

Inoltre sono state effettuate mirate verifiche tra le compagnie di trasporto aereo e navale, riscontrando la sua dipartita verso la Spagna.

L’uomo stava cercando di far trasferire in una località vicino a Barcellona tutta la famiglia procurandosi documenti falsi.

In un post dal suo profilo Facebook dichiarava di trovarsi in Francia, dimenticandosi però l’attivazione dei sistemi di geolocalizzazione  , che lo collocavano esattamente a Barcellona.

E’ stato così emesso dal Tribunale di Monza un mandato di arresto europeo nei confronti dell’uomo, eseguito grazie alla collaborazione e l’intenso scambio informativo tra i Carabinieri e la Guardia Civil, coordinato dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero degli Interni.

 

Nel pomeriggio del 7 agosto i militari della Guardia Civil, preallertati dai Carabinieri, hanno posto fine alla latitanza dell’uomo rintracciandolo presso l’aeroporto di Barcellona mentre attendeva l’arrivo di un amico.

Sono ora in corso le operazioni di consegna  del trentacinquenne all’Italia dove, oltre che per l’evasione, dovrà rispondere dell’originaria accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Saronnesi comprano droga, inseguiti e denunciati

Due saronnesi fermati con un inseguimento, da Origgio a Cerro Maggiore, dopo che si erano riforniti di droga nei boschi. E’ stato un blitz degno...
carabinieri

Badante ruba l’oro a coppia di anziani di Varedo, arrestata a Seregno

I Carabinineri di Seregno hanno arrestato una donna di 56 anni, residente a Seregno, per furto aggravato. Le indagini sono partite in seguito alla denuncia...
chalet Guanzate

Guanzate: incendia la casa dell’ex moglie, arrestato poco dopo dai carabinieri

Ha incendiato lo chalet dove ha vissuto l’ex moglie a Guanzate, è stato scoperto e arrestato poco dopo dai carabinieri. Ieri sera il violento incendio...
video

Chiede informazioni, poi tenta di ucciderli con un cacciavite, arrestato a Milano | VIDEO

https://youtu.be/Ep1SujhmZVo La Polizia di Stato ha eseguito  a Milano, in piazza Caiazzo il  fermo nei confronti di un cittadino algerino di 40 anni, ritenuto responsabile...

Trasporti: Bollate, Paderno, Arese e altri 79 sindaci bacchettano la Terzi

Ci sono le firme di 82 sindaci della provincia di Milano, tra cui Bollate, Paderno Dugnano, Solaro, Arese, sotto la lettera inviata all’assessore regionale...

prima pagina Notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !