Home CRONACA - Distruggono vetri del treno a martellate, tre giovanissimi fermati a Milano

Distruggono vetri del treno a martellate, tre giovanissimi fermati a Milano

treno martellateTre giovanissimi sono stati fermati dalla Polizia a Milano perchè ritenuti responsabili della devastazione di un vagone ferroviario.

Il treno è stato fermato e soppresso e gli altri viaggiatori costretti a trasbordare su un altro convoglio.

I 3 giovani fermati erano sul treno proveniente da Parma e diretto a Milano Centrale.

Secondo la ricostruzione fornita dalla Questura di Milano, i tre, dopo essersi indebitamente impossessati del martelletto “frangivetro”, in dotazione ai treni e da utilizzare solo in caso di grave necessità, hanno iniziato ad infrangere i finestrini di una carrozza, una decina in tutto.

Il capotreno, allertato, ha informato il Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria della Lombardia che, prontamente, ha avvertito il proprio personale presente nella stazione di Milano Rogoredo da dove il treno era appena ripartito.

Gli agenti della Polfer, grazie alla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, hanno individuato i tre autori dell’azione criminale.

Uno di essi è stato trovato ancora in possesso dell’oggetto utilizzato per danneggiare il treno.

Sono tutti giovanissimi, residenti nel lodigiano: due italiani del 1997 e 1999 ed un giovane ecuadoriano del 1998, in regola con il foglio di soggiorno.

La loro posizione è ora al vaglio degli investigatori anche per fare chiarezza sul fatto che, uno di loro, avrebbe derubato un viaggiatore dei suoi occhiali.

Il treno danneggiato è stato soppresso e i viaggiatori sono stati fatti giungere a destinazione su un altro mezzo messo loro a disposizione.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Uboldo, decine di bici dei pusher nel deposito comunale

Ancora biciclette abbandonate dai pusher nella foga di sfuggire alle forze dell’ordine che si addentrano nei boschi di Origgio e Uboldo. L’ultima volta, pensando che...

Omicidio a Cusano Milanino: ai domiciliari il tassista di Paderno Dugnano

E’ stato scarcerato e condotto nella sua abitazione a Paderno Dugnano dove è agli arresti domiciliari Paolo Minolfi, il tassista accusato dell’omicidio di Giuseppe...

Sicurezza Saronno Seregno: “Carabinieri in pensione sui treni”

La sicurezza sui treni anche della Saronno Seregno? Con i poliziotti in pensione a bordo. E' la proposta dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e...

Le Iene e lo scherzo a Sallusti: la moglie e il (finto) santone di...

È entrato in azione un (finto) santone di Desio per lo scherzo de Le Iene ad Alessandro Sallusti. Il direttore de Il Giornale è...
casa riposo besana brianza

Botte in ricovero, 7 licenziati. Agli anziani: “Ma quando muori?”

"Fai schifo", "ma quando muori?". "Adesso qui ci vorrebbe un’insulina fatta bene...". Sono solo alcune delle frasi choc intercettate dalle telecamere nascoste dei carabinieri...

prima pagina

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !