HomeCRONACA -Ruba il cane all'amico stilista di Torino, la Polizia lo trova a...

Ruba il cane all’amico stilista di Torino, la Polizia lo trova a Milano

Polizia cane La Polizia ha identificato e denunciato l’uomo che ha rubato il cane ad un amico stilista di Torino e lo ha portato con sé a Milano.

Gli agenti del Commissariato Villa San Giovanni della Questura di Milano hanno denunciato a piede libero per appropriazione indebita, minacce e diffamazione un trentenne italiano che aveva sottratto il cane di proprietà ad un giovane stilista di origini ivoriane.

Lo stilista aveva conosciuto il trentenne lo scorso anno nella propria boutique torinese, dove confeziona e vende abiti propri.

L’italiano aveva mostrato fin da subito un particolare interesse per il cane “Wisi”: un “weimaraner” di 10 anni, regolarmente iscritto all’anagrafe canina e dotato di microchip.

In quell’occasione il 30enne, con precedenti penali e di polizia, dopo aver condiviso alcune foto del cane sui propri profili social, si era offerto di portarlo in giro nelle
immediate vicinanze del negozio.

Lo stilista, vedendolo particolarmente amichevole ed educato, ha acconsentito.

In seguito i rapporti tra i due uomini si sono momentaneamente interrotti, fino al 10 settembre scorso, quando il 30enne italiano si è ripresentato nel negozio accompagnato da un amico con il pretesto di voler effettuare dei colloqui di lavoro.

Anche questa volta ha riservato attenzioni particolari nei confronti del cane e si è offerto di portarlo a spasso.

Ma non ha più fatto rientro alla boutique.

Il padrone, dopo aver aspettato invano per tutto il pomeriggio il ritorno del trentenne col suo fedele amico, e, non avendo avuto risposta alle numerose telefonate, si è presentato agli uffici del Commissariato Centro della Questura di Torino per sporgere denuncia.

Il giorno successivo la vittima ha tentato nuovamente di contattare il denunciato che, attraverso messaggi vocali, si è mostrato improvvisamente violento e minaccioso, rivolgendo allo stilista ivoriano pesanti insulti razzisti e gravi minacce.

Gli investigatori torinesi, seppur con pochi elementi a disposizione, sono riusciti a individuare la zona frequentata dal 30enne, “Villa San Giovanni” a Milano, e hanno così informato i colleghi milanesi del Commissariato di zona.

Questi ultimi, grazie a anche all’analisi dei profili social, sono risaliti ai luoghi frequentati dal soggetto.

Nel pomeriggio di giovedì, dopo un attento lavoro di appostamento, i poliziotti del Commissariato Villa San Giovanni lo hanno bloccato, e sono riusciti a recuperare il cane.

Wisi è stato dapprima visitato da un veterinario e controllato all’anagrafe canina, e, solo dopo averne verificato l’ottimo stato di salute, è stato riconsegnato al legittimo proprietario accorso da Torino.

Il trentenne italiano è stato denunciato a piede libero per appropriazione indebita, minacce e diffamazione.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
draghi green pass

Obbligo di Green pass al lavoro, tutte le regole del nuovo decreto

E’ stato approvato ieri il nuovo decreto del Governo che estende l’obbligo di Green Pass per tutti i lavoratori, dal settore pubblico a quello...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !