HomeBUONO A SAPERSIIspettori del lavoro, concorso per 1514 posti al Ministero

Ispettori del lavoro, concorso per 1514 posti al Ministero

  • Concorso per 1514 posti al Ministero del Lavoro, per Ispettori del lavoro e Funzionari.

Il Ministero del lavoro ha indetto un concorso pubblico, dell’Inali e dell’Inl e gestito dal RIPAM, per l’assunzione di 1514 posti da inquadrare nei ruoli delle amministrazioni.

I posti: 691 per il profilo di Ispettore del lavoro e 823 per il profilo di funzionario e per il profilo professionale amministrativo.

I requisiti validi per tutti i profili sono: cittadinanza italiana; idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni; godimento dei diritti civili e politici; non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo; non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione; non aver riportato condanne penali.

Ci sarà una prova preselettiva, comune a tutti i profili professionali, che consisterà in un test composto da 60 quesiti a risposta multipla di cui 40 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale e altri 20 diretti.

Servirà la conoscenza di: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto del lavoro.

Una prova scritta sulle seguenti materie: diritto costituzionale; diritto amministrativo; diritto civile; diritto del lavoro e legislazione sociale; diritto commerciale; diritto dell’Unione europea; contabilità pubblica; elementi di diritto penale e di diritto processuale penale; elementi di diritto processuale civile; contabilità pubblica.

Ci sarà anche un esame orale, che consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto della prova scritta.

Nella domanda i candidati dovranno riportare: cognome, nome, data e luogo di nascita; codice fiscale; residenza, recapito telefonico.

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, compilando il modulo on-line tramite il sistema “Step-One 2019”, entro il termine perentorio di 45 giorni e cioè entro l’11 ottobre 2019.

Per scaricare il Bando del concorso e inviare la propria candidatura: qui


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cattivi odori, il sindaco di Turate teste al processo: anche Gerenzano e Cislago parte...

Il sindaco di Turate, Alberto Oleari sarà chiamato a deporre in qualità di teste del pubblico ministero al processo sugli odori molesti, fissato per...
paderno moto tamponata

Paderno Dugnano, moto tamponata dal camion, donna in ospedale | FOTO

Un grosso camion ha tamponato una moto e l’ha spinta in avanti per diversi metri, incastrata nel muso: è successo questo pomeriggio a Paderno...
Bollate trappola

Bollate, trappola nel sottopassaggio per arrestare un latitante

La Polizia locale di Bollate alcuni giorni fa ha messo in atto un’azione per arrestare un latitante che aveva diversi precedenti, tra cui anche...

I grattacieli di Caronno fermi da anni, spiraglio per far ripartire i lavori

Grosse novità sul fronte del Piano integrato d’intervento dell’ex azienda Lalac a Caronno Pertusella: se tutto andrà per il verso giusto, potrebbero essere ultimate...
carabinieri parco groane rapine

Rapine ai ciclisti nel Parco Groane tra Ceriano e Solaro, arrestato 30enne marocchino

I carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno hanno arrestato un 30enne marocchino accusato di essere il responsabile delle rapine violente nei confronti dei ciclisti...
notiziario prima pagina

Garbagnate, Vaccino anti-Covid nelle farmacie, Ceriano: nessun accordo per la Gianetti | ANTEPRIMA

Apriamo questa edizione del Notiziario con la notizia delle vaccinazioni anti-Covid nelle farmacie. A Garbagnate una delle prime 21 farmacie lombarde in cui si...

Paderno Dugnano, 20enne sbatte contro il palo e finisce contro le auto in sosta...

  Bruttissimo incidente mercoledì sera a Paderno Dugnano, dove  una macchina ha prima sbattuto contro un palo per poi colpire un'automobile in sosta. Erano circa...
notiziario prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !