Home EDITORIALI Renzi giocatore di poker

Renzi giocatore di poker

notiziarioIl titolo di apertura de “La stampa” di mercoledì era quantomai azzeccato: “Il governo nelle mani di Renzi”.

Sì, perché, che vi piaccia o no, che vi stia simpatico o no, l’ex premier Matteo Renzi negli ultimi due mesi ha giocato in modo spericolato le sue carte e (per ora) ha vinto.

Renzi era l’uomo più odiato dai 5 Stelle, che per anni lo hanno ricoperto con palate di fango. Com’è possibile che proprio Renzi abbia voluto con forza che nascesse il governo Pd-5 Stelle? E’ impazzito? No.

Il fatto è che Renzi è un abile giocatore di poker che ha fatto bene i suoi conti, portando il Pd dritto nella “trappola”. Il Pd infatti, ingoiando qualche cassa di rospi, ha siglato l’accordo con i 5 Stelle, approvandolo in Parlamento.

Ma in Parlamento molti onorevoli del Pd sono dell’area di Renzi, il quale adesso, uscendo dai ‘Dem’ per formare Italia Viva, ne porta con sé un numero sufficiente a poter “ricattare” il governo: o fai come dico io, o le tue leggi non passano.

Ma Renzi è un abile giocatore anche perché ha capito che oggi in Italia manca un vero partito di centro.

Un moderato, magari cattolico, fa fatica a votare Salvini che ostenta rosari ma attacca il Papa, o il Pd che apre ai cattolici ma sostiene gay e coppie di fatto.

Ci sono moderati che hanno perplessità a votare la Lega dei tanti che sognano di uscire dall’Euro o il Pd dei tanti sognano la Patrimoniale…

Renzi spera di piazzarsi lì, in mezzo, a catturare voti a destra e sinistra per fare l’ago della bilancia. Ce la farà?

Di successi nella vita ne ha già ottenuti diversi, ma anche di batoste ne ha prese tante. Vedremo.

Piero Uboldi 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Palestre e piscine aperte dal 1 giugno, mascherine obbligatorie in Lombardia

Palestre, piscine, circoli culturali e ricreativi aperti in Lombardia da lunedì 1 giugno. Lo prevede la nuova ordinanza alla firma del presidente della Regione, Attilio...

Gerenzano e Turate, dal 6 giugno addio passaggi a livello: sarà aperto il sottopasso

Sabato 6 giugno: è questa la data in cui, finalmente, saranno chiusi i due passaggi a livello di Gerenzano, in via Stazione e in...
germani reali Limbiate

Mamma e 11 anatroccoli di germano reale raccolti in strada a Limbiate

La Polizia locale del Parco delle Groane ha recuperato questa mattina a Limbiate una piccola colonia di germani reali, formata dalla mamma e 11...
serpenti polizia

La Polizia provinciale recupera 4 serpenti in case e giardini della Brianza

La Polizia provinciale di Monza e Brianza ha recuperato in meno di una settimana 4 serpenti all’interno di proprietà private e in un giardino...
MIlano-Meda uscita

Agrate Brianza, schianto tra due auto: morta donna di 84 anni

Gravissimo incidente ad Agrate Brianza intorno alle 10:30 di oggi, Venerdì 29 Maggio. L'incidente ha riguardato lo scontro tra due vetture e una donna...
intelligenza artificiale coronavirus

Coronavirus, progetto San Raffaele: l’intelligenza artificiale individuerà i pazienti più a rischio

L’intelligenza artificiale calcolerà per diversi soggetti le probabilità di sviluppare forme gravi di Covid 19. È questo l’obiettivo del progetto AI-SCoRE (acronimo di Artificial Intelligence...

Coronavirus, no al passaporto sanitario: spostamenti tra Regioni dal 3 giugno o quarantena breve

Spostamenti liberi tra Regioni dal 3 giugno o rimandare la "riapertura" di una settimana per tutti. Sarebbero queste le ipotesi a cui sta lavorando...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !