HomeNORD MILANOSolaro, la giunta ha deciso: tassa rifiuti a peso dal 2022

Solaro, la giunta ha deciso: tassa rifiuti a peso dal 2022

raccolta rifiuti
Foto di Hans Braxmeier da Pixabay

Via libera alla tariffa puntuale per la tassa di raccolta dei rifiuti a Solaro: in futuro si pagherà in base alla quota di rifiuto indifferenziato prodotto

E’ un processo lungo e articolato che ha preso ufficialmente il via con la direttiva di giunta del 19 settembre e che è stato annunciato nella seduta di consiglio comunale di giovedì scorso, in risposta ad un’interrogazione presentata da Gianmarco Belotti, di Lega Centrodestra Solaro.

Il passaggio sarà graduale ma ormai la decisione è presa. “Da gennaio 2020 -ha spiegato il sindaco Nilde Moretti in consiglio – inizierà la fase di informazione e sensibilizzazione della popolazione che si protrarrà fino all’estate. In questa fase la cittadinanza verrà fatta partecipe dei cambiamenti che subirà la raccolta e di tutti i dettagli dell’operazione.

La lunga fase di preparazione e sensibilizzazione comprenderà diverse inziative sul territorio e nelle scuole. Durante l’estate proseguirà la fase informativa e si avvierà la distribuzione dei bidoncini con microchip. A novembre 2020 inizierà la nuova modalità di raccolta della frazione secca. Il primo anno sarà l’anno “pilota” e permetterà di rimodulare le tariffe in base alla competenza e all’accortezza dei cittadini.

Il processo permetterà di rendere Solaro un comune virtuoso nella gestione dei rifiuti aumentando decisamente la percentuale di materiale riciclato. Dal 2022 verrà appiicata la tariffa in base ai quantitativi di indifferenziata conferiti”.

Nel progetto per l’applicazione della nuova tariffa presentato lo scorso mese di aprile dall’azienda che svolge il servizio di raccolta a Solaro, la Servizi Comunali Spa, e che si può scaricare cliccando qui , si spiega che il sistema si basa sul conteggio degli svuotamenti effettuati del contenitore del secco indifferenziato, “più svuotamenti faccio e più pago”.

Inoltre si prevede anche un sistema di registrazione del peso per i rifiuti ingombranti e la frazione verde, direttamente in piattaforma ecologica, che concorrerà alla formazione della quota variabile della tariffa. 

 

 Dopo le risposte ottenute in consiglio comunale, Belotti si è detto soddisfatto.

“Sono lieto -ha aggiunto successivamente Belotti – di avere riportato sul “giusto binario” l’amministrazione Comunale solarese. Il 19 luglio infatti nessuno, tra giunta e consiglieri di maggioranza, aveva saputo rispondere alle mie sollecitazioni riguardo l’attivazione della tariffa puntuale per la raccolta rifiuti. L’idea era stata condivisa da tutto il Consiglio Comunale precedente, più volte discussa nelle varie sedute di Consiglio e, addirittura, il relativo progetto era stato approvato con una Delibera di Giunta (D.G. 79 del 18.04.19, uno degli ultimi atti ufficiali dell’Amministrazione uscente).

Ovviamente nessuno ne era a conoscenza, tanto che un assessore, il 19 luglio, si era sbilanciato nell’affermare, tra le altre cose, che “…la tariffa puntuale … è un tema sul quale l’Amministrazione in questo momento non ha un’opinione definiva… Ho pertanto protocollato un’interrogazione a tema il 2 settembre tramite la quale ho appreso che, il 19 settembre, la tariffa puntuale è stata finalmente approvata anche da questa giunta e che dunque entrerà in vigore. La consequenzialità degli atti parla da sola ma…L’importante è il risultato , dunque benissimo”.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Grave incidente tra Ceriano e Rovello, tre feriti in un frontale | FOTO

È di pochi istanti fa l'incidente che si è verificato sulla Sp31, strada provinciale che da Ceriano Laghetto porta a Rovello Porro. Si...

Monza e Brianza, 380mila euro per migliorare sicurezza e impianti di videosorveglianza

"Migliorare la sicurezza sui territori, anche con con la realizzazione di nuovi impianti di videosorveglianza". È questo uno degli obiettivi fondamentali di Regione Lombardia...

Caronno: scoperta serra di marijuana in casa, 48enne ai domiciliari

Aveva allestito alcune stanze di casa come serre, con tanto di lampade solari, per la produzione di marijuana: è così finito in manette un...
Limbiate Istituto via pace

Limbiate, 26 insegnanti in isolamento nell’Istituto comprensivo di via Pace

A Limbiate ci sono 26 docenti in isolamento fiduciario nell'istituto comprensivo di via Pace. Sono 13 maestre della primaria di via Pace e 13...

Busto Arsizio, incidente sul lavoro: operaio 49enne muore schiacciato da un tornio

Nella mattinata di oggi, mercoledì 5 maggio, Christian Martinelli, operaio di 49 anni di Sesto Calende, è morto dopo essere rimasto schiacciato da un'enorme...
Bollatese Teva Nerviano lavoratori

La Teva di Nerviano chiuderà: molti lavoratori a rischio anche a Bollate e dintorni

Annunciata la chiusura della Teva di Nerviano: ci lavorano anche molti residenti del Bollatese. La Teva Italia di Nerviano chiuderà nel 2022, lasciando a casa...

Lombardia, approvata in consiglio regionale una mozione contro il coprifuoco

Nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione avanzata dal centrodestra circa l'abolizione del coprifuoco in...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !