Home NEI DINTORNI Rho: droga, armi e soldi falsi, arrestati padre e figlio, denunciata la...

Rho: droga, armi e soldi falsi, arrestati padre e figlio, denunciata la zia

rho carabinieri sequestro

I Carabinieri della Stazione  di Rho insieme ai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rho hanno tratto in arresto 2 italiani, padre e figlio per detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione illecita di armi e munizioni

Il padre è un  69enne di Caltanissetta, coniugato, pensionato, incensurato  il figlio 32enne, nullafacente e con piccoli precedenti di polizia.

Gli uomini dell’Arma sono entrati in azione dopo aver sottoposto a controllo il 32enne il quale, a seguito di perquisizione domiciliare e veicolare, è stato trovato in possesso della somma di  2.500 euro  ed un bilancino di precisione, custoditi nell’abitazione sita nel quartiere San Martino.

All’interno del veicolo a lui in uso sono stati rinvenuti 23 grammi di cocaina, suddivisi in due confezioni di cellophane.

A quel punto i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione anche all’interno del domicilio dei genitori, nello stesso quartiere San Martino, dove, occultati nella credenza del salotto sono stati rinvenuti 35 cartucce cal. 9 luger ed un revolver marca “Smith & Wesson”, mod. 36 cal. 38 special,   considerata arma clandestina.

Nel corso delle attività, la perquisizione è stata infine estesa anche all’interno dell’appartamento sito al piano superiore di quello dei genitori, abitato da una donna italiana 60enne incensurata, zia materna del giovane fermato con lo stupefacente,  dove,  occultati all’interno di un cassetto della camera da letto ed avvolti nel cellophane, sono stati rinvenuti 4.000 euro in contanti, tutti in banconote di grosso taglio verosimilmente contraffatte. 

La  donna veniva denunciata in stato di libertà per detenzione di banconote contraffatte.

Gli arrestati, invece, sono stati dapprima portati nel carcere di San Vittore a Milano e poi  sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Allenamenti consentiti anche negli sport di squadra, ma con distanziamento

Parziale dietro-front di Regione Lombardia sulle attività sportive di squadra: gli allenamenti tornano ad essere consentiti con il distanziamento. Dopo le numerose proteste che si...

Scarica rifiuti fra Cislago e Mozzate, incastrato dalla Protezione civile

E’ un mozzatese lo scaricatore abusivo individuato per avere gettato rifiuti a Cislago: una piscinetta per i bimbi, libri, scarpe e indumenti, un passeggino,...

Centri commerciali chiusi nel weekend in Lombardia, supermercati aperti. Scuole superiori a distanza

Centri commerciali chiusi nel weekend in Lombardia e supermercati aperti per i generi alimentari. La nuova ordinanza regionale dà un ulteriore giro di vite...

Teppisti al parco di Caronno, in fuga con le offerte per l’Unicef

“Può darsi non siano ragazzini ma adulti ben organizzati, perché ci vuole forza per manomettere una porta come questa”, commentano i volontari della Pro...
polizia coprifuoco

Ufficiale il coprifuoco in Lombardia da domani sera, tutti in casa dalle 23 alle...

  Adesso è ufficiale: è stata firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza e dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, l’ordinanza che impone il...

Accoltella in strada l’amante della moglie, 51enne arrestato a Segrate

I Carabinieri della Compagnia di San Donato Milanese hanno arrestato per tentato omicidio P.P. di 51 anni, incensurato di Cernusco sul Naviglio che ha...
lainate pistola

Lainate, minaccia ex colleghi con una pistola, autotrasportatore arrestato

Un autotrasportatore è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri dopo avere minacciato colleghi di lavoro e responsabile del servizio con una pistola a Lainate. L’episodio...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !