Home BRIANZA Limbiate: lanciava sacchetti di rifiuti nel giardino dell'asilo, preso dai vigili

Limbiate: lanciava sacchetti di rifiuti nel giardino dell’asilo, preso dai vigili

Limbiate sacchetti Lanciava sacchetti di rifiuti dal condominio di fronte nel giardino della scuola materna: è stato scoperto dal vigile ecologico e dal personale di Gelsia e sarà sanzionato.

L’episodio sconcertante è stato reso noto dall’Amministrazione comunale.
Dall’inizio di ottobre, tutti i lunedì la scuola materna di via Roma segnala al Comune la presenza di sacchetti pieni di spazzatura nel giardino della scuola stessa.

Dopo le prime due pulizie, vista l’abitudine consolidata, l’Ufficio ambiente e la Polizia locale sono intervenuti sul posto e hanno cercato qualche indizio, senza successo.

Il primo sospetto era che magari potesse essere qualcuno che, non appena aprivano i cancelli della scuola, si infilava dentro ed effettuava l’abbandono, ed è per questo che sono stati predisposti appostamenti con agenti in boghese, che non hanno però notato nulla di strano.

A seguito della testimonianza di una cittadina che ha confermato che i sacchetti si trovavano all’interno del plesso già dai sabati sera, si è sospettato di qualcuno residente nel condominio di fronte alla scuola e un ultimo controllo effettuato nella giornata di lunedì 25 novembre con il vigile ecologico di Gelsia ha confermato il sospetto.

L’uomo è stato individuato e verrà sanzionato per l’abbandono abusivo di rifiuti, come previsto dalla legge.

Verrà sanzionato per l’abbandono di lunedì 25, mentre per i precedenti non vi sono le prove, anche se i sacchetti e il contenuto ripetitivo lasciano pochi dubbi sul fatto che l’autore del gesto incivile sia sempre lui.

“Voglio ringraziare tutti gli operatori, dall’ufficio ambiente alla Polizia locale a Gelsia, per l’impegno in questa indagine. La caparbietà e la professionalità sono state premiate e un incivile cittadino è stato punito” –ha commentato il sindaco Antonio Romeo.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cani e gatti avvelenati, perlustrazioni delle Unità cinofile dei Carabinieri forestali a Caronno, Gerenzano,...

Carabinieri in campo per la tutela degli animali. Segnalati sui social network sospetti casi di avvelenamento di cani e gatti, il Comando provinciale dei...
cornaredo incendio

Incendio in casa, i vigili del fuoco salvano 2 persone un gatto | VIDEO

I Vigili del Fuoco di Milano sono intervenuti a Cornaredo per l'incendio in un'abitazione.  L'allarme è partito da un edificio di Piazzetta Dugnani.  Sul posto...

Da Paderno a Temptation Island: ecco Federica a Canale5, la veterinaria tentatrice

Si chiama Federica Bianca Concavo. E' una veterinaria, classe 1993, di Paderno Dugnano. Segni particolari: tentatrice di Temptation Island, il reality condotto da Filippo...
Parco Giochi sanificazione

Sanificazione giochi nei parchi pubblici, Brianzacque aiuta i comuni

Brianzacque, società pubblica che gestisce la distribuzione dell’acqua nei 55 comuni della Provincia di Monza e Brianza, mette a disposizione dei comuni che ne...
Uboldo consiglio istituto Leva

Blitz anti-droga a Uboldo, il presidente del Consiglio d’Istituto: “No al linciaggio mediatico”.

Il linciaggio mediatico seguito all’arresto della banda di spacciatori di Uboldo non piace al presidente del Consiglio d’Istituto delle scuole, Angelo Leva, che non...
Massimo Stella Caronno

Primo medico morto per il coronavirus: il figlio gli dedica la laurea

Massimo Stella, figlio del presidente dell’Ordine dei medici di Varese, Roberto Stella, deceduto all’inizio di marzo a causa del coronavirus e giocatore della Pallavolo...
Uboldo Oscaritoss

Uboldo, sgominata la banda dello spaccio di Oscaritoss e dei suoi fratelli gemelli

Tra i 9 soggetti arrestati questa mattina tra Uboldo, Saronno e Gerenzano, nel corso di una maxi operazione condotta dai carabinieri della compagnia di...
prima pagina Notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !