HomePrima PaginaChiesto l'ergastolo per Cazzaniga e 4 anni per altri medici dell'ospedale di...

Chiesto l’ergastolo per Cazzaniga e 4 anni per altri medici dell’ospedale di Saronno

Cazzaniga TaroniLa Procura ha chiesto l’ergastolo per Leonardo Cazzaniga, l’ex viceprimario del Pronto soccorso dell’ospedale di Saronno.

Al termine di una lunghissima requisitoria il procuratore capo Gianluigi Fontana e la pm Maria Cristina Ria, della Procura di Busto Arsizio hanno chiesto il massimo della pena per il medico accusato di 12 morti in ospedale tramite la somministrazione di farmaci anestetici ad alto dosaggio e di 3 morti nella famiglia della sua ex amante, l’infermiera Laura Taroni.

Quest’ultima è già stata condannata in Appello a 30 anni di carcere, con il rito abbreviato.

Per Cazzaniga, che da qualche settimana è stato scarcerato e si trova agli arresti domiciliari nella casa degli anziani genitori a Cusano, la procura ha chiesto anche 3 anni di isolamento diurno e l’interdizione dai pubblici uffici.

Secondo quanto emerso dall’inchiesta, Leonardo Cazzaniga avrebbe volontariamente provocato la morte dei pazienti, utilizzando un mix di farmaci anestetici per quello che era stato da lui stesso ribattezzato “protocollo Cazzaniga”.

Inoltre, l’ex medico del pronto soccorso di Saronno, avrebbe indotto il marito dell’ex amante Laura Taroni a credersi malato prima, per poi trattarlo sempre con medicinali a sua insaputa fino ad ucciderlo.

Stesso trattamento per la madre e il suocero della donna.

La procura ha anche chiesto 4 anni di reclusione per quattro medici dell’ospedale accusati di omessa denuncia e favoreggiamento.

Roberto Cosentina, Luisa Pennuto, Nicola Scoppetta, Paolo Valentini, secondo l’accusa non avrebbero denunciato il medico per evitare uno scandalo e lo avrebbero favorito per la volontà di dissuadere gli infermieri che avevano segnalato anomalie dal denunciarlo.

Per loro l’accusa ha anche chiesto la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e una multa da 250 a 500 euro.

Inoltre, un altro medico dell’ospedale di Saronno, Giuseppe Di Lucca, secondo la richiesta dei magistrati dovrebbe essere condannato al pagamento di una multa di mille e cinquecento euro.

Ora si attendono gli interventi della difesa prima di arrivare alla sentenza del processo che si sta svolgendo a Busto Arsizio. 


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Cattivi odori, il sindaco di Turate teste al processo: anche Gerenzano e Cislago parte...

Il sindaco di Turate, Alberto Oleari sarà chiamato a deporre in qualità di teste del pubblico ministero al processo sugli odori molesti, fissato per...
paderno moto tamponata

Paderno Dugnano, moto tamponata dal camion, donna in ospedale | FOTO

Un grosso camion ha tamponato una moto e l’ha spinta in avanti per diversi metri, incastrata nel muso: è successo questo pomeriggio a Paderno...
Bollate trappola

Bollate, trappola nel sottopassaggio per arrestare un latitante

La Polizia locale di Bollate alcuni giorni fa ha messo in atto un’azione per arrestare un latitante che aveva diversi precedenti, tra cui anche...

I grattacieli di Caronno fermi da anni, spiraglio per far ripartire i lavori

Grosse novità sul fronte del Piano integrato d’intervento dell’ex azienda Lalac a Caronno Pertusella: se tutto andrà per il verso giusto, potrebbero essere ultimate...
carabinieri parco groane rapine

Rapine ai ciclisti nel Parco Groane tra Ceriano e Solaro, arrestato 30enne marocchino

I carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno hanno arrestato un 30enne marocchino accusato di essere il responsabile delle rapine violente nei confronti dei ciclisti...
notiziario prima pagina

Garbagnate, Vaccino anti-Covid nelle farmacie, Ceriano: nessun accordo per la Gianetti | ANTEPRIMA

Apriamo questa edizione del Notiziario con la notizia delle vaccinazioni anti-Covid nelle farmacie. A Garbagnate una delle prime 21 farmacie lombarde in cui si...

Paderno Dugnano, 20enne sbatte contro il palo e finisce contro le auto in sosta...

  Bruttissimo incidente mercoledì sera a Paderno Dugnano, dove  una macchina ha prima sbattuto contro un palo per poi colpire un'automobile in sosta. Erano circa...
notiziario prima pagina
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !