Home Prima Pagina Chiesto l'ergastolo per Cazzaniga e 4 anni per altri medici dell'ospedale di...

Chiesto l’ergastolo per Cazzaniga e 4 anni per altri medici dell’ospedale di Saronno

Cazzaniga TaroniLa Procura ha chiesto l’ergastolo per Leonardo Cazzaniga, l’ex viceprimario del Pronto soccorso dell’ospedale di Saronno.

Al termine di una lunghissima requisitoria il procuratore capo Gianluigi Fontana e la pm Maria Cristina Ria, della Procura di Busto Arsizio hanno chiesto il massimo della pena per il medico accusato di 12 morti in ospedale tramite la somministrazione di farmaci anestetici ad alto dosaggio e di 3 morti nella famiglia della sua ex amante, l’infermiera Laura Taroni.

Quest’ultima è già stata condannata in Appello a 30 anni di carcere, con il rito abbreviato.

Per Cazzaniga, che da qualche settimana è stato scarcerato e si trova agli arresti domiciliari nella casa degli anziani genitori a Cusano, la procura ha chiesto anche 3 anni di isolamento diurno e l’interdizione dai pubblici uffici.

Secondo quanto emerso dall’inchiesta, Leonardo Cazzaniga avrebbe volontariamente provocato la morte dei pazienti, utilizzando un mix di farmaci anestetici per quello che era stato da lui stesso ribattezzato “protocollo Cazzaniga”.

Inoltre, l’ex medico del pronto soccorso di Saronno, avrebbe indotto il marito dell’ex amante Laura Taroni a credersi malato prima, per poi trattarlo sempre con medicinali a sua insaputa fino ad ucciderlo.

Stesso trattamento per la madre e il suocero della donna.

La procura ha anche chiesto 4 anni di reclusione per quattro medici dell’ospedale accusati di omessa denuncia e favoreggiamento.

Roberto Cosentina, Luisa Pennuto, Nicola Scoppetta, Paolo Valentini, secondo l’accusa non avrebbero denunciato il medico per evitare uno scandalo e lo avrebbero favorito per la volontà di dissuadere gli infermieri che avevano segnalato anomalie dal denunciarlo.

Per loro l’accusa ha anche chiesto la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e una multa da 250 a 500 euro.

Inoltre, un altro medico dell’ospedale di Saronno, Giuseppe Di Lucca, secondo la richiesta dei magistrati dovrebbe essere condannato al pagamento di una multa di mille e cinquecento euro.

Ora si attendono gli interventi della difesa prima di arrivare alla sentenza del processo che si sta svolgendo a Busto Arsizio. 



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Auto intrappolata nel sottopasso a Origgio, due bambini salvati dai vigili

A causa del forte nubifragio di questo pomeriggio, si è allagato il sottopasso di viale Europa a Origgio, dov'è rimasta intrappolata l'auto di una...

Pioggia e grandine: sottopassi allagati a Ceriano e Origgio, piante cadute a Garbagnate

Il violento temporale che si è abbattuto sulla nostra zona ha creato problemi sulle strade con allagamenti e alberi caduti. Numerosi gli interventi in corso...
video

Finti matrimoni e test di lingua comprati per avere il permesso di soggiorno, 5...

La Polizia di Stato di Milano ha arrestato 5 persone,   di cui cittadini stranieri (uno di origini egiziane e una donna marocchina) in carcere...
prima pagina notiziario

Anziana raggirata dall’assicuratore di Novate; paurosa lite tra vicini a Paderno – ANTEPRIMA

Anche questo nuovo numero de “il notiziario” è di ben 72 pagine, tutte ricchissime di notizie, spesso inedite. L’apertura è dedicata a una vicenda...
Solaro vigili

Solaro, giovanissimo semina scompiglio in centro e tira pietre ai vigili

Un giovane originario del Marocco ha seminato scompiglio questo pomeriggio per le vie di Solaro, rompendo bottiglie, minacciando persone e arrivando anche a lanciare...

Dai pomodori e dal riso nascono cosmetici: la Roelmi Hpc di Origgio vince bando...

L’azienda Roelmi Hpc Srl di Origgio, produttrice di ingredienti attivi e funzionali nei settori della cosmetica e della nutraceutica, è una delle due realtà del...

Caronno, il controllo di vicinato sbarca su YouTube con le pillole per la sicurezza

Durante il periodo di quarantena imposto dal Covid19, l’associazione Controllo del Vicinato ha invitato i suoi soci e i cittadini che seguono la filosofia...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !