Home EDITORIALI Lo sciopero dei francesi

Lo sciopero dei francesi

sciopero franciaNoi Italiani non amiamo molto i Francesi, sebbene li consideriamo nostri “cugini transalpini”. Non li amiamo perché hanno un carattere assai diverso dal nostro, sono molto nazionalisti, orgogliosi della loro Francia e un po’ superbi.

Però, se noi davvero non siamo superbi come loro, dovremmo avere l’onestà di ammettere che su certe cose i Francesi ci bagnano decisamente il naso. Un esempio? Gli scioperi.

I Francesi si sono arrabbiati perché il Governo Macron vuole attuare una riforma delle pensioni che prolungherebbe l’età lavorativa portandola grossomodo allo stesso livello che c’è in Italia.

I sindacati francesi hanno proclamato uno sciopero che è cominciato giovedì scorso, ed è uno sciopero serio, non come quelli che si fanno in Italia. E’ uno sciopero che potrebbe andare avanti addirittura fino a Natale.

Una nostra collega lo scorso weekend è stata a Parigi e si è trovata davanti una città semi paralizzata: metrò chiusi, treni fermi, autobus inesistenti, taxi con le tariffe raddoppiate, volo di ritorno in Italia annullato… Insomma, uno sciopero, lasciatecelo dire in modo un po’ volgare, “con i controcoglioni”. E si va avanti.

Noi non siamo qui a dire se quello sciopero sia giusto o no, siamo qui a scrivere che i Francesi sanno scioperare molto meglio di noi Italiani.

I nostri sindacati (disuniti, frammentati…) proclamano gli scioperi quasi sempre il venerdì, per una giornata sola, e ne proclamano così tanti (specie nei trasporti) che la gente non sa neppure più perché scioperano. E cosa ottengono?
Forse, e lo diciamo senza voler offendere nessuno, i nostri sindacati dovrebbero andare a prendere lezione dai colleghi francesi…

Piero Uboldi

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Voto

Una testa un voto (anche se è bacata)

Secondo voi è giusto che uno studente universitario che lavora come cameriere per mantenersi agli studi e uno spacciatore di droga che rovina la...

Milano-Meda: auto fuori strada dopo l’autovelox di Paderno. Code e due feriti

Inizia già con un incidente questo giovedì 23 gennaio per la Milano-Meda. Poco prima delle 7, un'auto è finita fuori strada a Paderno Dugnano....
Senago Machete droga

Senago, spacciatori in fuga nel parco delle Groane: lanciano machete e droga

Continua l'attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti per gli agenti della Polizia Locale  di Senago. Poco dopo le 15 gli uomini di pattuglia sulla...
carabinieri

Limbiate, accoltella il vicino: non sopportava il pianto del figlio piccolo

Non sopportava più il  pianto del bimbo di un anno del suo vicino di casa ed è per questo motivo che stamattina un 76enne...

Bollate, i funerali di Massimiliano Galli: l’ultimo saluto in San Martino

Si terranno giovedì 23 gennaio i funerali di Massimiliano Galli, il commerciante di abbigliamento di Bollate, morto tragicamente lunedì pomeriggio (clicca qui per l'articolo)....

prima pagina Notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !