Home NORD MILANO Paderno, guasto alla caldaia a scuola: nuovi disagi alla De Marchi

Paderno, guasto alla caldaia a scuola: nuovi disagi alla De Marchi

paderno scuola de marchi

Nuovi disagi per gli alunni della scuola primaria “De Marchi” di Paderno Dugnano, alle prese con i guasti dell’impianto di riscaldamento e con il conseguente freddo registrato nelle aule.

Nel pomeriggio una nota ufficiale dell’Amministrazione comunale ha fornito il quadro della situazione.  

Venerdì pomeriggio 17 gennaio, l’azienda incaricata dal Comune interverrà presso la scuola “De Marchi” per riparare un guasto all’impianto di riscaldamento dell’istituto che in questi giorni ha creato disagi alle classi dell’ultimo piano dell’ala sud. La riparazione richiederà necessariamente lo svuotamento totale e il relativo spegnimento dell’impianto stesso.

Per cui, al fine di ridurre al minimo il disagio per tutta l’utenza scolastica e gli operatori, è stato condiviso con la Direzione Scolastica di eseguire le lavorazioni durante il week end per avere il riscaldamento funzionante già da lunedì 20 gennaio.

In questi giorni, per proseguire l’attività didattica in ambienti più confortevoli, le classi interessate sono state ospitate in altri locali scolastici.

“Questo nuovo guasto è simile a quello avvenuto a ottobre scorso e fortunatamente riguarda una porzione delle tubazioni non coibentate con materiali contenenti fibre di amianto. Ciò ci consente di poter intervenire tempestivamente su un impianto comunque ormai vetusto – commentano il Sindaco Ezio Casati e l’Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Giuranna – Proprio domani (giovedì 16 gennaio) in giunta sarà in approvazione il progetto di fattibilità per la bonifica dall’amianto di tutte le dorsali dell’impianto di riscaldamento della scuola “De Marchi” e la loro relativa e definitiva sostituzione.

 

Un impegno che avevamo preso nei mesi scorsi e che intendiamo realizzare entro l’estate per garantire ai nostri studenti, a tutti gli operatori scolastici e alle famiglie, una ripresa del nuovo anno scolastico con un impianto nuovo, funzionante e senza amianto, come è giusto che sia”.

La Giunta darà, contestualmente, mandato agli uffici comunali di partecipare al bando ‘Edifici scolastici #amiantozero’ di Regione Lombardia per poter accedere al contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa che il Comune dovrà sostenere per il progetto, stimata per circa 130mila euro.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Motocross: Cesano Maderno piange Tommaso Spinelli, morto a 20 anni in pista

Cesano Maderno e il mondo del motocross piange Tommaso Spinelli. Il ragazzo si è spento sul circuito di Cardano al Campo, in provincia di...

Coronavirus a Milano: Limbiate e Senago annullano il Carnevale

Senago e Limbiate annullano i festeggiamenti di Carnevale a causa del Coronavirus. La decisione arriva a poche ore dalla conferma di un contagiato a...

Coronavirus in Lombardia: 40 contagiati. Il primo a Milano è un uomo di Sesto

C'è il primo contagiato da Coronavirus a Milano. Si tratta di un uomo residente a Sesto San Giovanni. Da circa una settimana si trova...
pallanuoto

Emergenza Coronavirus: partita di pallanuoto rinviata a Varedo

E' stata rinviata a data da destinarsi al sfida di Pallanuoto in programma domani pomeriggio nella piscina di Varedo, tra una formazione di Cesano...

Tossicodipendente e spacciatore si getta contro un’auto a Pero, aveva cocaina addosso e in...

Un 61enne di Pero, in evidente stato di agitazione psicomotoria dovuto al consumo di droga, si è  scagliato  contro un’auto in transito sulla strada...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !