Home BRIANZA Metrotramvia: Senago e Limbiate ci stanno. E la linea punta alla Ceriano-Saronno

Metrotramvia: Senago e Limbiate ci stanno. E la linea punta alla Ceriano-Saronno

Buone notizie per la metrotramvia Milano-Limbiate (che punta ad arrivare a Ceriano Laghetto alla Saronno Seregno) dopo l’incontro di ieri fra i Comuni di Limbiate, Varedo, Senago, Paderno Dugnano, Cormano, Milano, Città Metropolitana di Milano, Provincia di Monza e Brianza e Regione Lombardia. Al centro dell’incontro il futuro della linea e la ripartizione dei finanziamenti dei lavori.

“Sono stati raggiunti importanti risultati che fanno prevedere un prossimo accordo sulla base del contributo di tutti e di un affinamento della ripartizione del secondo lotto, differente da quello del primo lotto, ma anche la possibilità di studiare e porre le condizioni per prolungare la metrotranvia da Limbiate – Mombello fino a Ceriano Laghetto Fn“, spiega l’assessore ai trasporti del comune di Milano, Marco Granelli. L’incontro si è tenuto a 48 ore dall’assemblea di Legambiente sulle opere in sospeso nel Nord Milano. Per gli attivisti e i cittadini, la riqualificazione di questa linea deve essere una priorità (clicca qui per l’articolo).

Il Comune di Limbiate in ragione di questa possibilità e della consistenza della sua popolazione potrebbe farsi carico di una maggiore quota di finanziamento rispetto alle proporzioni definite per il primo lotto. Inoltre la Provincia di Monza e Brianza ha deciso di venire in aiuto dei comuni della sua provincia con 300mila euro. Il Comune di Cormano conferma la partecipazione al costo dell’opera con una quota proporzionale alla sua popolazione. Il Comune di Senago pur tenendo conto di essere solo tangenziale alla linea ha deciso di compartecipare all’opera con 100mila euro.
Il Comune di Paderno Dugnano conferma la sua partecipazione all’opera e così pure il Comune di Milano si è reso disponibile ad aumentare lievemente la sua partecipazione in virtù dell’importanza dell’opera per togliere traffico in città da 14.5 a 14.7 milioni di euro.

L’opera ha un costo totale di 153.224.972 euro e potrà essere realizzata, oltre che attraverso il finanziamento dei comuni interessati, con il finanziamento dello Stato (107.840.000 euro), della Regione Lombardia (27.852.765 euro) e della Città Metropolitana (1.300.000 euro per la progettazione dell’intera opera).

“È stato un incontro importante che si è svolto in un clima di grande collaborazione“, dichiara Marco Granelli assessore alla mobilità. “Le infrastrutture per il trasporto pubblico sono fondamentali per migliorare la sostenibilità, la qualità dell’aria e della vita dei cittadini, per aumentare l’offerta tpl anche per chi abita fuori città e quindi diminuire l’uso dell’auto privata e la congestione”.

NON PERDERE NEANCHE UNA NOTIZIA DAL NOSTRO SITO, iscriviti al canale Telegram de “il notiziario” CLICCA QUI

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Motocross: Cesano Maderno piange Tommaso Spinelli, morto a 20 anni in pista

Cesano Maderno e il mondo del motocross piange Tommaso Spinelli. Il ragazzo si è spento sul circuito di Cardano al Campo, in provincia di...

Coronavirus a Milano: Limbiate e Senago annullano il Carnevale

Senago e Limbiate annullano i festeggiamenti di Carnevale a causa del Coronavirus. La decisione arriva a poche ore dalla conferma di un contagiato a...

Coronavirus in Lombardia: 40 contagiati. Il primo a Milano è un uomo di Sesto

C'è il primo contagiato da Coronavirus a Milano. Si tratta di un uomo residente a Sesto San Giovanni. Da circa una settimana si trova...
pallanuoto

Emergenza Coronavirus: partita di pallanuoto rinviata a Varedo

E' stata rinviata a data da destinarsi al sfida di Pallanuoto in programma domani pomeriggio nella piscina di Varedo, tra una formazione di Cesano...

Tossicodipendente e spacciatore si getta contro un’auto a Pero, aveva cocaina addosso e in...

Un 61enne di Pero, in evidente stato di agitazione psicomotoria dovuto al consumo di droga, si è  scagliato  contro un’auto in transito sulla strada...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !