HomeEDITORIALIFalò vietati ma… al cuor non si comanda

Falò vietati ma… al cuor non si comanda

falòVenerdì scorso nella nostra zona è andata in scena una classica “italianata”. La situazione era splendida: da centinaia di anni la notte di Sant’Antonio i contadini accendono i falò per bruciare i rimasugli della pulizia dei campi, una tradizione ma anche una necessità. Lo facevano quando ci si scaldava a legna, quando ci si scaldava a carbone (e l’aria era molto più inquinata di oggi), quando ci si scaldava a petrolio, quando è arrivato il boom delle auto (e l’aria era centinaia di volte più inquinata di oggi)…

L’hanno sempre fatto e nessuno l’ha mai vietato. Venerdì scorso i falò sono stati vietati dalla Regione Lombardia che deve attenersi alle disposizioni dell’Unione Europea. Poco importa che l’aria oggi sia molto meno inquinata rispetto agli anni ‘60 e ‘70 quando puzzava di smog e nafta, poco importa che il riscaldamento globale non sia certo dovuto ai falò di Sant’Antonio: bisogna vietarli e basta.

I sindaci, a malincuore, hanno emesso ordinanze e avvisi che ricordavano tale divieto, e così gli organizzatori degli antichi falò, che sono un meraviglioso e genuino momento di aggregazione tra la gente, si sono trovati a dover decidere: rispettare la norma o rispettare la tradizione? Noi siamo italiani e così gran parte degli organizzatori (incluse molte parrocchie) hanno agito col cuore più che con la testa e i falò sono stati accesi.

Qualcuno è stato perfino multato con una sanzione di 50 euro, che ha pagato volentieri... Perchè siamo fatti così, da noi al cuor non si comanda.

 

Piero Uboldi


EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Maltempo: sottopassi allagati, crolli, situazione critica in provincia di Varese | FOTO

Pioggia intensa e vento stanno creando grossi problemi dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nella provincia di Varese per sottopassi allagati e crolli sulle...

La figlia di Bearzot a Gerenzano: sarà intitolato al padre il centro sportivo

Avrà luogo domani, domenica 19 settembre, l’intitolazione del centro sportivo di Gerenzano a Enzo Bearzot. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale e dell’Asd Gerenzanese Calcio, che...

Origgio nel circuito “Ville aperte in Brianza”: visite guidate a Villa Borletti e...

Quest’anno anche Origgio partecipa alla manifestazione “Ville aperte in Brianza”, organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza e giunta alla sua 19ma edizione. Hanno...
solaro rotatoria

Solaro, auto ribaltata nella rotatoria, anche un bambino tra i feriti

Un incidente nella rotatoria, con auto ribaltata, ha provocato il ferimento di tre persone questa mattina a Solaro, tra cui un bambino di 12...
gianetti 0408

Gianetti, nessun accordo, tutti licenziati: rabbia dei sindacati contro azienda e Ministero

Una riunione fiume, durata oltre 12 ore, venerdì in Regione Lombardia, non è servita a trovare una soluzione meno drastica per i 152 lavoratori...

Paderno, venerdì sera di fuoco a Palazzolo: in fiamme un’auto abbandonata

Venerdì sera in fiamme a Paderno Dugnano. Poco dopo le 20:30 è andata a fuoco una vecchia Jaguar in sosta in via Faverio Pogliani....

Paderno, un’altra auto chiusa nel passaggio a livello: ritardi a Palazzolo

Auto chiusa nel passaggio a livello di Palazzolo nuovo disagi all’altezza di Paderno Dugnano. Attorno alle 18:30, un’auto è rimasta chiusa nella sede ferroviaria...
prima pagina notiziario
il notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !