Home NORD MILANO Paderno, si schianta e scappa a piedi fino a Cesano. Incastrato da...

Paderno, si schianta e scappa a piedi fino a Cesano. Incastrato da un tatuaggio

Lo scontro con un’auto, poi la fuga per 4 chilometri a piedi da Paderno Dugnano a Cesano Maderno. Tutto questo perché alla guida senza mai aver conseguito la patente. Ne sono certi gli agenti della polizia locale che hanno ricostruito così l’esatta dinamica dell’incidente di domenica mattina lungo la Statale dei Giovi.

Oltre alle testimonianze e alle telecamere, a incastrare il conducente di 20 anni è stato un vistoso tatuaggio che ha sulla mano. Sono le 8.30 di domenica. Sulla Comasina completamente deserta Una Ford corre verso Limbiate, nel senso opposto va una Citroen. All’altezza di via Castelletto, le due auto si scontrano. La Ford finisce contro il cordolo danneggiandosi. Pochi minuti gli agenti trovano solo il conducente della Citroen. Il 46enne di Limbiate sostiene che l’altro conducente sarebbe scappato a piedi. L’ha visto in faccia e soprattutto ha notato che aveva un tatuaggio sulla mano destra. Viene portato in pronto soccorso dove gli riscontrano traumi guaribili in una settimana.

Nel frattempo scatta la caccia al fuggitivo da parte della polizia locale. Le indagini iniziano dalla targa del veicolo che risulta intestato a un uomo di Cesano Maderno. Alla richiesta degli agenti di vedere la sua auto, l’uomo risponde che gli era stata rubata poche ore prima. I ghisa notano che in casa c’è anche il figlio. Il ragazzo, classe 1999, è in stato confusionale e soprattutto ha un vistoso tatuaggio sulla mano che corrisponde alla descrizione data dal ferito.

Il 20enne racconta agli agenti di aver passato la notte fuori e di essersi fatto riaccompagnare a casa da un amico perché non trovava più le chiavi. In realtà gli agenti nell’auto danneggiata le avevano trovate. Tutta la famiglia è stata accompagnata in comando. Messo alle strette dagli agenti, il ragazzo dopo qualche ora ha confessato di aver causato l’incidente e di essere scappato a piedi da Palazzolo fino a Cesano.

Gli agenti l’hanno denunciato per omissione di soccorso, false dichiarazioni in atto pubblico e guida senza patente. Dagli accertamenti è emerso infatti che non l’aveva mai conseguita, solo per questo ha ricevuto una sanzione da 5mila euro. E per gli agenti è stata la causa che lo ha fatto scappare dopo una nottata di bagordi finita alle 8 di mattina contro un’auto.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

industria fumo

Gli odori e i ricordi

Qualche anno fa sono andato a visitare Kaliningrad, discutibile città della Russia baltica. Sono arrivato in aeroporto e ho preso un taxi che mi...

Coronavirus, Elisa De Panicis (l’influencer di Solaro): “Il Sud ha vinto sul Nord”

L'influencer di Solaro Elisa De Panicis torna al centro della polemica, questa volta per una sua uscita poco felice su Instagram a proposito del...
Mentana Saronno

Coronavirus: l’ordinanza (dei 1.200 morti) a Saronno vista da Enrico Mentana

L’ordinanza “catastrofista” del sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, è stata citata anche sulla pagina Facebook di Enrico Mentana, direttore del Tg La7, fondatore di...

Coronavirus, la truffa del tampone a Solaro su La7: “Ho visto i truffatori”

Il caso della truffa dei falsi tamponi per il coronavirus finisce a La7 a L'aria che tira, dopo il nostro primo articolo (clicca qui...
bar cameriere

Coronavirus, i bar possono restare aperti dopo le 18 con servizio al tavolo

I bar della Lombardia  possono restare aperti da questa sera anche dopo le 18 purché servano ai clienti da bere al tavolo e non...

prima pagina notiziario

La nuova edizione
è già disponibile!

Acquistala in edicola,
oppure sfogliala in formato digitale
 

SCEGLI L’ABBONAMENTO !