Home CRONACA - Milano, arrestato per droga dopo l'ultimo esame all'Accademia di Brera

Milano, arrestato per droga dopo l’ultimo esame all’Accademia di Brera

Polizia BreraLa Polizia di Stato ha arrestato all’interno della sede dell’Accademia di Brera, un cittadino albanese di 46 anni ricercato dopo una condanna per traffico di droga. L’uomo aveva appena sostenuto l’ultimo esame in Accademia, prima della laurea.

Per sottrarsi all’arresto ha tentato la fuga e poi la resistenza nei confronti dei poliziotti e per questo è stato anche denunciato per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

I poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Milano hanno svolto un servizio per individuare un cittadino albanese ricercato da più di un anno, in quanto colpito da ordine di arresto per espiare la pena di anni 2, mesi 6, giorni 4 di reclusione a seguito di diverse condanne per la violazione della legge sugli stupefacenti.

Gli agenti hanno focalizzato le ricerche sull’Accademia delle Belle Arti di Brera in quanto, a seguito di accertamenti, l’uomo risultava essere iscritto all’ateneo e avrebbe dovuto sostenere un esame,  l’ultimo prima della laurea.

I poliziotti, dopo aver atteso che finisse l’esame di “Pittura” e che uscisse dall’ateneo, lo hanno sottoposto a controllo nei pressi dell’ingresso dell’Accademia.

L’uomo ha mostrato una carta d’identità greca riportante una foto corrispondente alla persona, ma con delle generalità false.

Il 46enne albanese,  per sottrarsi al controllo, si è dato alla fuga rifugiandosi all’interno dell’ateneo, ma poco dopo è stato bloccato. Durante le fasi dell’arresto il ricercato ha assunto un atteggiamento violento nei confronti degli agenti, tentando più volte di dimenarsi e scalciare fino ad essere definitivamente immobilizzato.

Dalla colluttazione un poliziotto ha riportato uno “stiramento del bicipite femorale alla coscia destra”, con prognosi di 20 giorni.



Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza Covid-19 abbiamo subito un pesante crollo delle entrate pubblicitarie, che rappresentano da sempre un’importante entrata per sostenere il lavoro della redazione del Notiziario che realizza questo sito e il settimanale del venerdì in formato cartaceo o sfogliabile digitale.
Per garantire un’informazione quanto più possibile puntuale e autorevole dal nostro territorio, sono al lavoro giornalisti, liberi professionisti, che vedono fortemente minacciati i loro compensi dall’improvvisa diminuzione dei ricavi pubblicitari. Se apprezzi il nostro lavoro, ti chiediamo, se ti è possibile, di contribuire acquistando l’edizione sfogliabile del nostro settimanale (CLICCA QUI) oppure con una piccola donazione, seguendo i pulsanti qui sotto.
Bastano pochi clic, in totale sicurezza, con carta di credito o Paypal. Grazie.

EDICOLA DIGITALE

Ultime notizie

Coronavirus a Paderno: altri 2 morti in 24 ore. Più contagi: 171 in totale

Altri due morti a Paderno Dugnano risultati positivi al coronavirus. Sale a 22 il bilancio dei decessi come confermato dai dati di Ats. Da...

Coronavirus, mascherine gratis ad Arese: “Neanche una per famiglia dalla Regione”

Le mascherine gratis ad Arese? "Neanche una per famiglia da Regione Lombardia e così non verranno distribuite", lo annuncia la sindaca Michela Palestra. "Per...

Incendio nel bosco tra Cesate e Solaro, Vigili del fuoco nel Parco delle Groane

Nel tardo pomeriggio di mercoledì un incendio si è sviluppato nella zona boschiva del Parco delle Groane nei pressi di via XII strada, tra...

Barbara d’Urso e Pomeriggio 5 a Paderno: Rino e i suoi pasti gratis agli...

Collegamento in diretta con Paderno Dugnano per Pomeriggio 5. Barbara d'Urso ha raccontato l'iniziativa di Rino, il ristoratore che cucina gratis pasti per i...

Coronavirus: 15 morti a Senago, 3 decessi a Lazzate

A Senago sono arrivati a 15  i morti  per Covid-19 dichiarati ufficialmente da Ats e comunicati pubblicamente dal sindaco Magda Beretta.  "Il primo pensiero dell’Amministrazione...

Nuovo appello del canile di Uboldo: “Ci serve aiuto per curare i cani”

Nuovo Sos dal canile "Una luce fuori dal lager" di Uboldo, che da quando è scoppiata l'emergenza Coronavirus sta attraversando grosse difficoltà nell'approvvigionamento di...

Coronavirus, scattano i controlli a Origgio e Uboldo: arrivano i droni

In dotazione della polizia locale consorziata di Uboldo e Origgio stanno per arrivare due droni: serviranno per sorvegliare il territorio dall’alto in particolari circostanze,...
prima pagina notiziarioil notiziario è in edicola!
provalo in digitale
SCEGLI L’ABBONAMENTO !